Cause di colestasi intraepatica della gravidanza (ICP)

Dal dottor Ananya Mandal, MD

Colestasi intraepatica o gravidanza (noto anche come ostetrico colestasi ICP) è generalmente visto come prurito durante le fasi successive della gravidanza. Nei casi lievi non è nocivo, ma i casi gravi possono portare a complicanze fetali come parto prematuro, sofferenza fetale (segni vitali del bambino può essere compromessa) alla nascita e anche il rischio di nascita ancora. 1-6

Bilirubina, bile e colestasi intraepatica della gravidanza (ICP)

La causa esatta dell'ICP non è chiara. La bile è un liquido giallo-verde che viene prodotta nel fegato. Esso contiene una bilirubina pigmento verde.

Bilirubina è il prodotto di degradazione dei vecchi globuli rossi e contiene una forma modificata di emoglobina presente nei globuli rossi morti.

Bile inoltre contiene sostanze chimiche per aiutare la digestione e aiuta nella escrezione dei prodotti di scarto tramite feci. Bile aiuta la digestione dei grassi, e questo è uno dei suoi ruoli più importanti nel corpo.

La bile agisce come un detergente e rompe il grasso in goccioline molto piccole in modo che può essere assorbito dal cibo dall'intestino.

Alcune vitamine come la vitamina A, D, E e k sono assorbiti solo via grasso. Bile aiuta nell'assorbimento di queste vitamine pure.

Perché i livelli di bilirubina rise in colestasi intraepatica della gravidanza (ICP)?

In ICP i livelli di bilirubina aumenta nel sangue. La causa esatta è sconosciuta, ma si è speculato sul fatto che gli ormoni potrebbero svolgere un ruolo.

Durante la gravidanza i livelli di ormoni (estrogeni e progesterone) aumenta nel sangue. Il fegato è probabilmente incapace di far fronte a questi livelli durante la gravidanza. Questo fa sì che i livelli di sali biliari a salire nel sangue.

I sali biliari ottenere depositati sotto la pelle e causare prurito e il pigmento giallo porta a ittero in alcune donne con ICP. Il trasferimento dei sali biliari attraverso la placenta può influenzare il bambino pure.

Teorie genetiche per quanto riguarda la colestasi intraepatica della gravidanza (ICP)

Alcune teorie suggeriscono che l'ICP può avere una causa genetica. Le funzioni e le strutture del corpo sono determinate dalle stampe blue all'interno delle cellule, chiamate geni. Queste vengono ereditate dai genitori. Quando c'è un'anomalia del gene chiamato una "mutazione".

Sebbene l'esatte mutazioni che portano alla ICP sono ancora sconosciute, ICP è ancora visto funzionare in famiglie. È stato ipotizzato il questi geni difettosi possono interferire con la rimozione dei prodotti di degradazione del ormoni femminili estrogeni e progesterone e come i livelli di questi ormoni aumentano nel sangue durante la gravidanza aumenta il rischio di ICP.

Frequenza di colestasi intraepatica della gravidanza (ICP)

In Europa, colestasi ostetrica si verifica in circa 0,1 a 1,5 per cento delle gravidanze. Il rischio è maggiore nelle gravidanze twin e tripletta, dopo la fecondazione in vitro e in donne in gravidanza di età superiore ai 35 anni.

Il numero di interessati tra le donne asiatiche del sud è leggermente aumentato (1,5%) e ancora molto più elevato nei paesi del Sud America e in Cile e Scandinavia (oltre il 2%).

Tra la popolazione nativa araucane in Cile, quasi il 28 per cento delle gravidanze sono colpiti.

Questo potrebbe significare che ci può essere una causa genetica con l'ambiente che aumenta il rischio di ICP. Ulteriormente il rischio di ricorrenza nelle gravidanze successive varia dal 40 al 90 per cento.

Fattori ambientali e colestasi intraepatica della gravidanza (ICP)

Fattori ambientali come la dieta e le variazioni stagionali sono anche implicati nel nesso di causalità dell'ICP. Presenza di calcoli alla vescica biliare e l'epatite c aumenta anche il rischio di ICP. Tuttavia, queste cause sono solitamente accompagnate da una predisposizione genetica nella maggior parte dei casi.

Recensito da aprile Cashin-Garbutt, BA Hons (Cantab)

Ulteriore lettura

Fonti

  1. http://hepatologist.SharePoint.com/Documents/obstetric%2520cholestasis%2520OCZ0308.pdf
  2. http://www.BBC.co.UK/Health/physical_health/Conditions/obstetriccholestasis1.shtml
  3. http://www.coga.ie/wp-content/uploads/2011/07/preeclampsia.pdf
  4. http://www.kemh.Health.wa.gov.au/Development/manuals/O&G_guidelines/sectionb/2/8858.pdf
  5. http://www.Pat.NHS.uk/uploads/20111005_0408-pi (WC) ObsCholestasisii.pdf
  6. http://www.Patient.co.uk/Doctor/obstetric-cholestasis.htm
Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | العربية | Dansk | Nederlands | Finnish | Ελληνικά | עִבְרִית | हिन्दी | Bahasa | Norsk | Русский | Svenska | Magyar | Polski | Română | Türkçe
Comments
The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post