Struttura Chimica della Vitamina K

Da Dott. Ananya Mandal, MD

I vari moduli della vitamina K sono tutti molecole solubili nel grasso, ciascuna con la stessa struttura metilata dell'anello di naphthoquinone. I due moduli principali della vitamina K sono vitamina K1 e vitamina K2.

La Vitamina K1 egualmente è chiamata phylloquinone, phytomenadione o phytonadione ed è sintetizzata in impianti, ortaggi particolarmente verdi e freschi perché è compresa nella fotosintesi. La Vitamina K1 contiene l'anello funzionale di naphthoquinone, una catena laterale alifatica e una catena laterale del phytl.

La Vitamina K2, che è il modulo principale ha memorizzato in animali, ha una serie di sottotipi citati come menaquinones, omologhi che sono caratterizzati dalle lunghezze differenti delle loro catene laterali del isoprenoid. Il numero più comune dei residui del isoprenoid è quattro perché gli enzimi presenti in animali possono convertire la vitamina K1 in menaquinone-4. Ciò si presenta in tessuti quali il pancreas, le pareti arteriose ed i testicoli ed è raggiunta attraverso la sostituzione della catena laterale del phytl con una coda insatura di geranylgeranyl che contiene i quattro residui dell'isoprene.

Menaquinones è rappresentato dall'abbreviazione Mk-N, dove la M. rappresenta il menaquinone, supporti del K o la vitamina K e N rappresentano il numero dei residui nella catena del isoprenoid.

Biodisponibilità

Come vitamina liposolubile, l'assorbimento della vitamina K1 è spesso maggior in presenza di burro o di petrolio. L'associazione stretta della vitamina K1 alle membrane del thylakoid nei mezzi dei cloroplasti ha una biodisponibilità difficile a meno che i grassi si aggiungano. La biodisponibilità di questa vitamina è 5% in spinaci cucinati, per esempio, mentre aggiungendo il grasso agli spinaci aumenta la biodisponibilità a 13%.

La Gente può generalmente ottenere il loro requisito quotidiano della vitamina K con una dieta sana ed equilibrata. Secondo l'Assunzione Dietetica di Riferimento degli Stati Uniti, l'assunzione della vitamina K che un uomo di 25 anni richiede ogni giorno è di 120 microgrammi. Per una donna, l'importo è di 90 microgrammi/giorno; per gli infanti 10-20 microgrammi/giorno e per i bambini e gli adolescenti, il requisito quotidiano è di 15-100 microgrammi/giorno.

Esaminato dalla Battuta Robertson, BSc

Sorgenti

  1. http://www.nhs.uk/Conditions/vitamins-minerals/Pages/Vitamin-K.aspx
  2. https://www.ashfordstpeters.info/images/leaflets/MA34.pdf
  3. https://www.wwl.nhs.uk/Library/All_New_PI_Docs/Audio_Leaflets/Obstetrics/Vitamin_K/FT2_vitamin_k_newborn_babies.html
  4. http://www.uclh.nhs.uk/pandv/pil/patient%20information%20leaflets/vitamin%20k%20prophylaxis.pdf
  5. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3021393/

[Ulteriore Lettura: Vitamina K]

Last Updated: Nov 17, 2014

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski
Comments
The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post