Diverticolite Trattamenti

Un episodio iniziale di diverticolite acuta è di solito trattati con il riposo dell'intestino (cioè, niente per bocca), IV reintegrazione dei liquidi e antibiotici a largo spettro che coprono i batteri anaerobi e gram-negativi. Tuttavia, ricorrenti attacchi acuti o complicanze, come la peritonite, ascessi, fistole o può richiedere un intervento chirurgico, immediatamente o su base elettiva.

Su pazienti di scarico possono essere collocati su una dieta a basso residuo. Questa dieta povera di fibre dà il colon un tempo adeguato per guarire senza bisogno di essere sovraccarichi di lavoro. Successivamente, i pazienti sono disposti su un dieta ricca di fibre.

In alcuni casi la chirurgia può essere necessario per rimuovere l'area del colon con i diverticoli. I pazienti che soffrono il loro primo attacco di diverticolite in genere non sono incoraggiate a sottoporsi alla chirurgia, a meno che il caso è grave.

I pazienti che soffrono ripetuti episodi possono beneficiare della chirurgia. In questi casi i rischi di complicanze da diverticolite superano i rischi di complicanze da intervento chirurgico.

La maggior parte dei casi di semplice, diverticolite non complicata rispondono alla terapia conservativa con il riposo intestinale e antibiotici.

Chirurgia

Chirurgia diverticolite può essere elettiva o può essere un'emergenza medica. Se la chirurgia elettiva dovrebbe essere effettuata viene deciso in base a fattori esterni, come lo stadio della malattia, l'età del paziente e la sua condizione medica generale, così come la severità e la frequenza degli attacchi o se i sintomi persistevano dopo un primo episodio acuto.

Nella maggior parte dei casi, la decisione di eseguire un intervento chirurgico elettivo è presa quando i rischi della chirurgia sono più piccole di quelle provocato dalle complicazioni della malattia. Intervento chirurgico può essere effettuato almeno sei settimane dopo il recupero da diverticolite acuta.

Chirurgia d'urgenza è necessario per le persone il cui intestino è rotto; rottura intestinale provoca sempre l'infezione della cavità addominale.

Durante un intervento chirurgico diverticolite, la sezione di rottura viene rimosso e viene eseguita una colostomia. Ciò significa che il chirurgo crea un'apertura tra l'intestino crasso e la superficie della pelle.

La colostomia è chiuso in circa 10 o 12 settimane in un intervento successivo in cui il taglio estremità dell'intestino sono ricongiunto.

Il primo approccio chirurgico consiste nella resezione e anastomosi primaria. Questa prima fase di intervento viene eseguito su pazienti con un ben vascolarizzati, nonedematous e senza tensioni intestinali.

Il margine prossimale dovrebbe essere una zona di colon flessibile senza ipertrofia o infiammazione. Il margine distale dovrebbe estendere al terzo superiore del retto, dove si fonde la tenia.

Non tutti i diverticoli del colon-cuscinetto deve essere rimosso, dal momento che diverticoli prossimale del colon discendente o sigma è improbabile che causare altri sintomi.

Chirurgia diverticolite può essere fatto in due modi: attraverso una resezione intestinale primaria o attraverso una resezione intestinale con colostomia. Entrambe le resezioni intestinali può essere fatto in modo tradizionale o con la chirurgia laparoscopica.

La resezione intestinale tradizionale è realizzato con un approccio aperto chirurgico, chiamato colectomia. Durante una colectomia, il paziente viene posto in anestesia generale, al fine di assicurarsi che il paziente non si sente alcun dolore e lui o lei sarà completamente addormentato durante la procedura.

Un chirurgo esegue una colectomia farà una incisione mediana inferiore dell'addome o un laterale incisione trasversale inferiore. La parte malata del grosso intestino viene rimosso e poi le due estremità sane sono cuciti o spillati insieme.

Una colostomia può essere eseguita quando l'intestino deve essere sollevato dal suo lavoro normale, come digestivo si guarisce. Una colostomia implica la creazione di una apertura temporanea dei due punti sulla superficie della pelle e la fine del colon è passata attraverso la parete addominale e un sacchetto rimovibile è collegato ad esso. I rifiuti saranno raccolti nel sacco.

Tuttavia, la maggior parte dei chirurghi preferisce eseguire la resezione intestinale per via laparoscopica soprattutto perché il dolore post-operatorio è ridotto e il recupero del paziente è più veloce. La chirurgia laparoscopica è una procedura minimamente invasiva, in cui sono fatte 3-4 piccole incisioni nell'addome o ombelico.

Tutta la chirurgia del colon coinvolge solo tre manovre che possono variare in complessità a seconda della regione dell'intestino e la natura della malattia che sono la retrazione del colon, la divisione degli allegati al colon e la dissezione del mesentere.

Dopo la resezione del colon, il chirurgo divide normalmente gli allegati al fegato e l'intestino tenue. Dopo i vasi mesenterici sono sezionati, il colon è diviso con particolari suturatrici chirurgiche che chiudono l'intestino durante il taglio tra le linee di base.

Resezione intestinale primario

La resezione intestinale primario è la diverticolite procedura standard. Esso consiste nella rimozione della parte malata o rottura dell'intestino che viene poi ricollegato ai segmenti sana del colon. Questo si chiama anastomosi.

A seconda condizione medica generale del paziente, la procedura può essere effettuata tradizionalmente, tramite una colectomia o per via laparoscopica, che richiede più piccole incisioni e un recupero più rapido.

Resezione intestinale con colostomia

Quando un'eccessiva infiammazione del colon rende resezione intestinale primario troppo rischioso, resezione intestinale con colostomia rimane un'opzione. Conosciuto anche come l'operazione di Hartmann, questo è un intervento più complicato tipicamente riservata a casi di pericolo di vita.

La resezione intestinale con colostomia implica una colostomia temporanea che è seguita da una seconda operazione che ha lo scopo di invertire la colostomia. Il chirurgo pratica una apertura nella parete addominale (una colostomia) che aiuta a compensazione l'infezione e infiammazione. Il colon viene portato fuori attraverso l'apertura e tutti i rifiuti vengono raccolti in una sacca esterna.

La colostomia è di solito temporaneo, ma può essere permanente a seconda della gravità del caso. La maggior parte del tempo, alcuni mesi più tardi, dopo l'infiammazione è guarita, il paziente viene sottoposto un altro intervento chirurgico durante il quale il chirurgo raggiunge il colon e il retto e inverte la colostomia.

Letture consigliate


Questo articolo è sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike License . Esso utilizza materiale tratto da Wikipedia l'articolo su " Diverticolite "Tutto il materiale utilizzato adattato da Wikipedia è disponibile sotto i termini della Creative Commons Attribution-ShareAlike License . Wikipedia ® è di per sé un marchio registrato della Wikimedia Foundation, Inc.

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | العربية | Dansk | Nederlands | Filipino | Finnish | Ελληνικά | עִבְרִית | हिन्दी | Bahasa | Norsk | Русский | Svenska | Magyar | Polski | Română | Türkçe
Comments
The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post