Che Cosa è Estrogeno?

Da Dott. Ananya Mandal, MD

Gli Estrogeni (anche chiamati Oestrogens) sono composti steroidi che sono importanti per lo sviluppo ed il funzionamento delle femmine delle specie. Sono nominati così perché svolgono un ruolo importante nel ciclo estrale. Il Loro nome viene da estro/oistros (periodo di fertilità per i mammiferi femminili) + GEN/gonos = generare.

Gli Estrogeni sono usati come parte di alcuni anticoncezionali orali, delle terapie di sostituzione di ormone e dell'altro trattamento per i disordini sul sistema endocrino.

Secrezione degli estrogeni

Gli Estrogeni sono prodotti soprattutto dalle ovaie. Sono rilasciati dai follicoli sulle ovaie ed egualmente sono secernuti dal corpo luteo dopo che l'uovo è stato rilasciato dal follicolo e dalla placenta.

Lo stimolo per la secrezione di estrogeno viene dall'Ormone luteinizzante (LH) dall'ipofisi anteriore. L'estrogeno è sintetizzato nelle celle di interna della teca nell'ovaia.

Sintesi dell'Estrogeno

La molecola primaria che comincia la sintesi di estrogeno è colesterolo. Forma il androstenodione. Il Androstenedione è una sostanza di attività androgena moderata. Questo composto attraversa la membrana basale nelle celle circostanti di granulosa, in cui è convertito immediatamente in estrone o in estradiolo, o attraverso il testoterone.

Questa conversione del testoterone all'estradiolo e di androstenedione ad estrone, è catalizzata dal aromatase degli enzimi. I livelli di Estradiolo variano durante il ciclo mestruale, con i livelli elevati appena prima ovulazione

Sorgenti Secondarie di estrogeno

Alcuni degli estrogeni egualmente sono prodotti nei più piccoli importi da altri tessuti quali il fegato, le ghiandole surrenali ed i petti. Queste sorgenti secondarie sono importanti in donne che già hanno avute loro menopausa.

Le celle Grasse sono egualmente sorgenti di estrogeno. Ciò è la ragione per la quale le donne di peso scarso o di peso eccessivo sono a rischio della sterilità. Il bilanciamento Delicato di estrogeno è importante per fertilità. L'Eccesso o la carenza di questo ormone pregiudica avversamente la fertilità.

Meccanismo di atto

Gli Estrogeni si diffondono attraverso la membrana cellulare. Una Volta interno che legano ai ricevitori dell'estrogeno presenti nel nucleo delle celle. Egualmente agiscono attivando il ricevitore proteina-accoppiato G, GPR30. Il Loro atto principale è regolamentando l'espressione di determinati geni che mantengono la fertilità ed aiutano in via di sviluppo dell'apparato genitale femminile.

Ricevitori dell'Estrogeno

Era quasi 3 decadi fa quando Jensen e Jacobsen hanno trovato che l'estrogeno agisce via una proteina di ricevitore specifica. Nel 1986 questa proteina di ricevitore è stata clonata ed il Ricevitore dell'Estrogeno di termine o il ER è stato punzonato.

Fino al 1995, è stato presupposto che c'fosse soltanto un ER e che era responsabile della mediazione dei tutti effetti fisiologici e farmacologici degli estrogeni naturali e sintetici e dei sui antagonisti. Nel 1995 un secondo ER, chiamato ER beta è stato trovato nei tessuti riproduttivi maschii. Il primo ER ora è chiamato alfa di ER.

Da ora ad aprile Cashin-Garbutt, SEDERE Esaminato Hons (Cantab)

Sorgenti

  1. http://ntp.niehs.nih.gov/ntp/newhomeroc/roc10/se.pdf
  2. http://www.healthmetrix.com.br/repositorio/78ed7359a8b5f5fe42384b748f0b31a5.pdf
  3. http://www.nhlbi.nih.gov/whi/update_ealone2003.pdf
  4. http://physrev.physiology.org/content/81/4/1535.full.pdf
  5. http://verdich.dk/kasper/julie/ER.pdf

Ulteriore Lettura

Last Updated: Oct 8, 2014

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski
Comments
The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post