Calcoli biliari sintomi

Calcoli biliari solitamente rimangono asintomatici inizialmente. Iniziano a sviluppare sintomi una volta che le pietre raggiungono una certa dimensione (> 8 mm).

Un sintomo principale di calcoli biliari è comunemente come calcoli biliari "attacco", noto anche come biliare colica, in cui una persona sperimenterà intenso dolore nella regione addominale superiore che aumenta costantemente per circa trenta minuti a diverse ore.

Un paziente può anche avvertire dolore alla schiena, normalmente tra le scapole, o dolore sotto la spalla destra. In alcuni casi, il dolore si sviluppa nella regione inferiore dell'addome, più vicino al bacino, ma questo è meno comune. Può verificarsi la nausea e il vomito.

I pazienti presentano caratteristicamente segno di Murphy positivo: il paziente è istruito a respirare mentre la cistifellea profondamente è palpabile. Se è infiammata la cistifellea, il paziente si fermerà bruscamente l'inalazione a causa di dolore, segno di Murphy positivo.

Questi attacchi sono taglienti e intensamente dolorosa, simile a quella di un attacco di pietra di rene. Spesso, gli attacchi si verificano dopo un pasto particolarmente grasso e quasi sempre accadono durante la notte.

Altri sintomi includono gonfiore addominale, l'intolleranza di cibi grassi, eruttazione, gas e indigestione. Il paziente dovrebbe anche assicurarsi di bere una quantità di acqua rispetto al numero di calorie che prese appropriata. Se i sintomi sopra coincidano con brividi, febbricola, ingiallimento della pelle o occhi o feci di colore argilla, un medico dovrebbe essere consultato immediatamente.

Alcune persone che hanno i calcoli biliari sono asintomatici e non si sente alcun dolore o fastidio. Questi calcoli biliari sono chiamati "pietre silenziose" e non influenzano la colecisti o altri organi interni. Non hanno bisogno di trattamento.

Calcoli biliari possono ripresentarsi, tuttavia, una volta che il farmaco è interrotto. Ostruzione del coledoco con calcoli biliari a volte può essere alleviati da Sfinterectomia retrograda endoscopica (ERS) seguendo la colangiopancreatografia retrograda endoscopica (ERCP).

Calcoli biliari possono essere rotto utilizzando una procedura chiamata litotripsia (litotripsia extracorporea con onde d'urto). che può provocare gastrointestinali e persistente dolore all'addome superiore destro. Inoltre, come il 20% dei pazienti sviluppano diarrea cronica.

Ci sono due opzioni chirurgiche per colecistectomia:

  • Colecistectomia aperta: questa procedura è effettuata attraverso un'incisione nell'addome (laparotomia) sotto le costole inferiore destro. Recupero è in genere costituito da 3-5 giorni di ricovero in ospedale, con un ritorno alla normale dieta una settimana dopo il rilascio e la normale attività diverse settimane dopo il rilascio.
  • Colecistectomia laparoscopica: questa procedura, introdotta nel 1980, è effettuata tramite tre o quattro puntura piccoli fori per una macchina fotografica e strumenti. Cure post-operatorie in genere includono un comunicato lo stesso giorno o in un una degenza di notte, seguita da un paio di giorni del farmaco casa di riposo e di dolore.

Ulteriore lettura


Questo articolo è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike License. Esso utilizza materiale dalla Wikipedia articolo su "calcoli biliari" adattato tutto il materiale utilizzato da Wikipedia è disponibile sotto i termini della Creative Commons Attribution-ShareAlike License. Wikipedia ® stessa è un marchio registrato della Wikimedia Foundation, Inc.

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | العربية | Dansk | Nederlands | Finnish | Ελληνικά | עִבְרִית | हिन्दी | Bahasa | Norsk | Русский | Svenska | Magyar | Polski | Română | Türkçe
Comments
The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post