Indice glicemico degli alimenti

I valori GI può essere interpretato come intuitivamente percentuali su scala assoluta e sono comunemente interpretati come segue:

Classificazione GI gamma Esempi
A basso indice glicemico 55 o meno più frutta e verdura (eccetto patate, anguria), pane granulosa, pasta, legumi / legumi, latte, yogurt, prodotti estremamente basso contenuto di carboidrati (alcuni formaggi, noci, olio da cucina)
Media GI 56-69 prodotti di grano integrale, riso basmati, patate dolci, zucchero da tavola
Alta GI 70 e sopra corn flakes, Rice Krispies, patate al forno, cocomero, cornetti, pane bianco, cereali da colazione estrusi, risi più bianchi (gelsomino ad esempio), glucosio diritto (100)

Un alimento a basso indice glicemico rilascerà glucosio più lentamente e costantemente.

Un alimento ad alto indice glicemico provoca un aumento più rapido dei livelli di glucosio nel sangue ed è adatto per il recupero di energia dopo l'esercizio fisico di resistenza o di una persona che sperimenta l'ipoglicemia.

L'effetto glicemico degli alimenti dipende da una serie di fattori come il tipo di amido (amilosio contro amilopectina), l'intrappolamento fisico delle molecole di amido all'interno del contenuto degli alimenti, grassi e proteine ​​del cibo e acidi organici o la loro sali in pasto - l'aggiunta di aceto, per esempio, si abbassa l'indice glicemico. La presenza di grasso o di fibre alimentari solubili possono rallentare il tasso di svuotamento gastrico, abbassando così la GI. Pane non raffinato con una maggiore quantità di fibra in genere hanno un valore inferiore GI di pane bianco. Molti tipi di pane marrone, però, sono trattati con enzimi per ammorbidire la crosta, il che rende più accessibile l'amido (alto IG).

Mentre l'aggiunta di burro o olio si abbassa l'indice glicemico di un pasto, la classifica GI non cambia. Cioè, con o senza aggiunte, vi è ancora maggiore una curva glicemica, dopo il pane bianco che dopo un pane a basso indice glicemico come il pane di segale.

L'indice glicemico può essere applicato solo agli alimenti con un contenuto di carboidrati ragionevole, come il test si basa su argomenti consumano abbastanza del cibo prova a produrre circa 50 g di carboidrati disponibili. Molti frutti e verdure (ma non le patate) contengono carboidrati molto poco per porzione, e la persona media non è in grado di mangiare 50 g di carboidrati da questi alimenti. Frutta e verdura tendono ad avere un basso indice glicemico e carico glicemico basso. Questo vale anche per le carote, che erano originariamente ed erroneamente segnalato come un IG alto. Le bevande alcoliche sono stati segnalati per avere bassi valori di indice glicemico, ma va notato che la birra ha un IG moderato. Recenti studi hanno dimostrato che il consumo di una bevanda alcolica prima di un pasto riduce l'IG del pasto di circa il 15%. Consumo moderato di alcol più di 12 ore prima di una prova non influisce sul GI.

Molte diete moderne si basano su l'indice glicemico, tra cui la South Beach Diet, transizioni da Market America e NutriSystem Nourish dieta.

Il programma Symbol GI è un programma di certificazione indipendente a livello mondiale GI che aiuta i consumatori a identificare i cibi a basso IG e bevande. Il simbolo è solo sugli alimenti o bevande che hanno avuto i loro valori GI testato secondo gli standard e soddisfare la Fondazione GI criteri di certificazione come una scelta sana all'interno del loro gruppo alimentare, in modo che siano anche più basso in kilojoule, grassi e / o sale.

Letture consigliate


Questo articolo è sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike License . Esso utilizza materiale tratto da Wikipedia l'articolo su " indice glicemico "Tutto il materiale utilizzato adattato da Wikipedia è disponibile sotto i termini della Creative Commons Attribution-ShareAlike License . Wikipedia ® è di per sé un marchio registrato della Wikimedia Foundation, Inc.

Last Updated: Feb 1, 2011

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | العربية | Dansk | Nederlands | Finnish | Ελληνικά | עִבְרִית | हिन्दी | Bahasa | Norsk | Русский | Svenska | Magyar | Polski | Română | Türkçe
Comments
The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post