Ipotiroidismo

L'ipotiroidismo si verifica quando la tiroide non produce abbastanza ormone tiroideo per soddisfare le esigenze del corpo. Senza ormone tiroideo sufficiente, molte delle funzioni del corpo rallentano. Circa il 5 per cento della popolazione degli Stati Uniti ha ipotiroidismo. Le donne hanno molte più probabilità rispetto agli uomini di sviluppare ipotiroidismo.

Qual è la tiroide?

La tiroide è una 2-pollici di lunghezza, a forma di farfalla ghiandola che pesano meno di un grammo. Si trova nella parte anteriore del collo sotto la laringe, o casella vocale, e comprende due lobi, uno su entrambi i lati della trachea. La tiroide è parte di un gruppo di ghiandole che fanno parte del sistema endocrino. Le ghiandole endocrine producono, conservano, e rilasciare ormoni nel sangue che viaggiano attraverso il corpo e dirigere l'attività delle cellule del corpo. Gli ormoni tiroidei regolano il metabolismo, che è il modo in cui il corpo utilizza l'energia, e colpiscono quasi tutti gli organi del corpo. hypothyroidism

La tiroide produce due ormoni tiroidei, triiodotironina (T3) e tiroxina (T 4). Gli ormoni tiroidei influenzano il metabolismo, lo sviluppo del cervello, la respirazione, il cuore e le funzioni del sistema nervoso, la temperatura corporea, la forza muscolare, secchezza della pelle, i cicli mestruali, il peso e livelli di colesterolo. Un terzo ormone prodotto dalle cellule specializzate nella ghiandola tiroidea, la calcitonina, influenza i livelli di calcio nel sangue e l'accumulo di calcio nelle ossa. Calcitonina non è considerato un ormone tiroideo per sé.

La produzione di ormoni tiroidei è regolata da ormone stimolante la tiroide (TSH), che è fatto dalla ghiandola pituitaria. Situato nel cervello, la ghiandola pituitaria è la "ghiandola maestra" del sistema endocrino.

Qual è la causa ipotiroidismo?

L'ipotiroidismo ha diverse cause, tra cui

  • Malattia di Hashimoto
  • tiroidite, o infiammazione della ghiandola tiroidea
  • ipotiroidismo congenito, ipotiroidismo o che è presente alla nascita
  • rimozione chirurgica di parte o di tutta la ghiandola tiroidea
  • trattamento con radiazioni della tiroide
  • alcuni farmaci

Meno comunemente, l'ipotiroidismo è causato da iodio troppo o troppo poco nella dieta o da anomalie della ghiandola pituitaria.

Malattia di Hashimoto

Malattia di Hashimoto, detta anche tiroidite linfocitica cronica, è la più comune causa di ipotiroidismo negli Stati Uniti. Malattia di Hashimoto è una malattia autoimmune, il che significa che il sistema immunitario, che normalmente protegge il corpo, attaccando gli organismi stranieri, agisce contro le proprie cellule e dei tessuti sani. Nella malattia di Hashimoto, il sistema immunitario produce anticorpi che attaccano le cellule della tiroide e interferire con la loro capacità di produrre l'ormone tiroideo.

Tiroidite

Tiroidite cause ormone tiroideo di deposito a trapelare della tiroide infiammata. In un primo momento, la perdita aumenta i livelli di ormone nel sangue, portando a ipertiroidismo che dura per un mese o due. La maggior parte delle persone poi sviluppare ipotiroidismo prima della tiroide è completamente guarita. Diversi tipi di tiroidite può portare a ipotiroidismo:

  • Tiroidite subacuta. Questa condizione comporta l'infiammazione dolorosa e l'allargamento della tiroide. I medici non sono sicuro di quello che provoca la tiroidite subacuta, ma può essere correlato ad una infezione virale o batterica. La condizione di solito va via da solo in pochi mesi.

  • Tiroidite postpartum. Circa l'8 per cento delle donne che sono state incinte sviluppano tiroidite post-partum in pochi mesi del parto. 2 In alcune donne, la tiroide non si rimargina e la loro ipotiroidismo è permanente. Tiroidite post-partum si crede di essere una condizione autoimmune.

  • Tiroidite silente. Questo tipo di tiroidite si chiama "silenzioso", perché è indolore, è la tiroidite post-partum, anche se la tiroide può essere allargata. Tiroidite silente è probabilmente una condizione autoimmune e talvolta si sviluppa in ipotiroidismo permanente.

L'ipotiroidismo congenito

Alcuni bambini nascono con una tiroide che non è pienamente sviluppato o non funziona correttamente. Se non trattato, l'ipotiroidismo congenito può portare a ritardo mentale e deficit di crescita. La maggior parte dei neonati negli Stati Uniti sono sottoposti a screening per l'ipotiroidismo e il trattamento precoce può prevenire queste complicazioni.

La rimozione chirurgica della tiroide

Parte o tutta la ghiandola tiroidea può essere rimosso chirurgicamente come trattamento per

  • ipertiroidismo, quando la tiroide fa troppo ormone tiroideo
  • un gozzo di grandi dimensioni, che è un ingrossamento della ghiandola tiroidea che possono causare il collo per apparire gonfie e possono interferire con la normale respirazione e la deglutizione
  • noduli tiroidei, che sono grumi nella tiroide che può produrre ormoni tiroidei in eccesso
  • cancro alla tiroide

Quando una parte della tiroide viene rimosso, la restante parte può produrre livelli normali di ormoni tiroidei, ma alcune persone che hanno questo tipo di chirurgia sviluppare ipotiroidismo. La rimozione della tiroide intera risultati sempre in ipotiroidismo.

Trattamento con radiazioni della tiroide

Iodio radioattivo, un comune trattamento per l'ipertiroidismo, distrugge progressivamente le cellule della tiroide. Quasi tutti quelli che ricevono il trattamento radioattivo dello iodio alla fine sviluppa ipotiroidismo. Le persone con malattia di Hodgkin, altri linfomi e tumori della testa e del collo sono trattati con radiazioni, che può anche danneggiare la tiroide.

Farmaci

Alcuni farmaci possono interferire con la produzione degli ormoni tiroidei e portare a ipotiroidismo. Questi farmaci comprendono

  • amiodarone, un farmaco per il cuore
  • interferone alfa, un farmaco antitumorale
  • litio, un disturbo bipolare farmaco
  • interleuchina-2, un tumore del rene farmaco

2 WK Nicholson, KA Robinson, Smallridge RC, Ladenson PW, Powe NR. La prevalenza di disfunzione tiroidea post-partum:. Una revisione quantitativa della tiroide. 2006, 16 (6) :573-582.


Letture consigliate

Fonte: Nazionale Endocrine e Metaboliche Malattie Servizio Informazione

Last Updated: Jul 16, 2009

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | العربية | Dansk | Nederlands | Filipino | Finnish | Ελληνικά | עִבְרִית | हिन्दी | Bahasa | Norsk | Русский | Svenska | Magyar | Polski | Română | Türkçe
Comments
The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post