Metformina Controindicazioni

La metformina è controindicata nelle persone con qualsiasi condizione che potrebbe aumentare il rischio di acidosi lattica, incluse le patologie renali (livelli di creatinina oltre 150 micromol / l (1,7 mg / dl), anche se questo è un limite arbitrario), malattie polmonari e malattie del fegato.

Secondo le informazioni sulla prescrizione, insufficienza cardiaca, in particolare, instabile o acuta insufficienza cardiaca congestizia aumenta il rischio di acidosi lattica con metformina.

A 2007 revisione sistematica di studi clinici controllati, però, ha suggerito che la metformina è l'unico farmaco anti-diabetico non associata ad alcun danno misurabile in persone con insufficienza cardiaca, e che può ridurre la mortalità in confronto con altri farmaci anti-diabetici agenti.

Si consiglia di metformina essere temporaneamente sospeso prima di ogni studio radiografico che coinvolge di contrasto iodati (come una TC con mdc scansione o angiogramma), come mezzo di contrasto può compromettere temporaneamente la funzione renale, che porta indirettamente ad acidosi lattica, provocando ritenzione di metformina nel corpo . Si consiglia di metformina essere ripresa dopo due giorni, assumendo la funzione renale è normale.

Il più grave potenziale effetto collaterale di utilizzare la metformina è l'acidosi lattica; questa complicanza è molto rara, e la stragrande maggioranza di questi casi sembrano essere legate alle condizioni di comorbidità come insufficienza epatica o renale, piuttosto che alla stessa metformina.

La metformina è stata riportata anche per diminuire i livelli ematici di ormone stimolante la tiroide nei pazienti con ipotiroidismo, e, negli uomini, ormone luteinizzante e del testosterone.

Il significato clinico di questi cambiamenti è ancora sconosciuta.

Gastrointestinale

In uno studio clinico di 286 soggetti, il 53,2% dei 141 dato a rilascio immediato metformina (in contrapposizione al placebo) riportati diarrea, contro il 11,7% per il placebo, e il 25,5% riferito nausea / vomito, contro il 8,3% per quelli trattati con placebo.

Disturbi gastrointestinali possono causare grave disagio per i pazienti, ma è più comune quando la metformina viene prima somministrato, o quando la dose è aumentata. Il disagio può spesso essere evitato iniziando con una dose bassa (da 1 a 1,7 grammi al giorno) e aumentando la dose gradualmente.

Disturbi gastrointestinali dopo una prolungata, l'uso costante è meno comune.

Uso a lungo termine della metformina è stato associato con un aumento dei livelli di omocisteina e malassorbimento di vitamina B 12. Dosi più elevate e un uso prolungato sono associati ad aumento di incidenza di carenza di B 12, e alcuni ricercatori raccomandano lo screening o strategie di prevenzione.

L'acidosi lattica

Il più grave effetto dannoso potenziale di impiego delle biguanidi è acidosi lattica.

Fenformina, un'altra biguanide, è stato ritirato dal mercato a causa di un aumentato rischio di acidosi lattica (fino a 60 casi per milione di pazienti-anno).

Tuttavia, la metformina è più sicuro di fenformina, e il rischio di sviluppare acidosi lattica non è aumentato il farmaco fino a quando non è prescritto a noti gruppi ad alto rischio.

L'assorbimento di lattato da parte del fegato è diminuita con la somministrazione metformina perché lattato è un substrato per la gluconeogenesi epatica, un processo che inibisce la metformina. Negli individui sani, questo leggero eccesso viene semplicemente cancellato da altri meccanismi (tra cui l'assorbimento da parte dei reni, quando la loro funzione è compromessa), e nessun significativo aumento dei livelli ematici di lattato si verifica.

Quando c'è insufficienza renale, tuttavia, la clearance di metformina e lattato si riduce, con conseguente aumento dei livelli di entrambi e causando acidosi lattica a causa di un accumulo di acido lattico. Poiché la metformina riduce l'assorbimento del fegato del lattato, qualsiasi condizione che può precipitare l'acidosi lattica è una controindicazione al suo impiego.

Comuni cause di aumento della produzione di acido lattico includono l'alcolismo (a causa del depauperamento di NAD + negozi), insufficienza cardiaca, e le malattie respiratorie (a causa di inadeguata ossigenazione dei tessuti), la più comune causa di compromissione della secrezione di acido lattico è una malattia renale.

E 'stato anche ipotizzato che la metformina aumenta la produzione di lattato nel piccolo intestino, questo potrebbe contribuire ad acidosi lattica in pazienti con fattori di rischio.

Letture consigliate


Questo articolo è sotto la licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike License . Esso utilizza materiale tratto da Wikipedia l'articolo su " Metformina "Tutto il materiale utilizzato adattato da Wikipedia è disponibile sotto i termini della Creative Commons Attribution-ShareAlike License . Wikipedia ® è di per sé un marchio registrato della Wikimedia Foundation, Inc.

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | العربية | Dansk | Nederlands | Finnish | Ελληνικά | עִבְרִית | हिन्दी | Bahasa | Norsk | Русский | Svenska | Magyar | Polski | Română | Türkçe
Comments
The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post