Schizofrenia

La schizofrenia è una diagnosi psichiatrica che descrive un disturbo mentale caratterizzato da anomalie nella percezione o espressione della realtà. Distorsioni nella percezione può interessare tutti e cinque i sensi, inclusa la vista, udito, gusto, olfatto e tatto, ma più comunemente si manifestano come allucinazioni uditive, deliri paranoidi o bizzarre, o discorso disorganizzato e pensare con significativa disfunzione sociale o professionale. Comparsa dei sintomi si verifica in genere in età adulta, con circa il 0,4-0,6% della popolazione colpita. La diagnosi si basa sul paziente auto-riferito esperienze e comportamento osservato. Nessun test di laboratorio per la schizofrenia esiste attualmente.

Gli studi suggeriscono che la genetica, l'ambiente precoce, neurobiologia, i processi psicologici e sociali sono importanti fattori che contribuiscono, alcune droghe ricreative e prescrizione sembrano causare o peggiorare i sintomi. L'attuale ricerca psichiatrica si concentra sul ruolo della neurobiologia, ma nessuna singola causa organica è stata trovata. Come risultato delle tante combinazioni possibili dei sintomi, si discute sul fatto che la diagnosi rappresenta un unico disturbo o una serie di sindromi distinte. Per questo motivo, Eugen Bleuler definito la malattia del schizofrenie (plurale), quando ha coniato il nome. Nonostante la sua etimologia, la schizofrenia non è lo stesso disturbo dissociativo dell'identità, in precedenza noto come disturbo di personalità multipla o sdoppiamento della personalità, con cui è stato erroneamente confuso.

Aumentata attività della dopamina nella via mesolimbico del cervello è costantemente trovano nelle persone schizofreniche. Il cardine del trattamento è farmaco antipsicotico, questo tipo di farmaco agisce principalmente l'attività della dopamina soppressione. I dosaggi dei farmaci antipsicotici sono generalmente inferiori nei primi decenni del loro utilizzo. Psicoterapia e la riabilitazione professionale e sociale sono importanti. Nei casi più gravi - in caso di pericolo per sé e degli altri - ricovero involontario può essere necessario, anche se ricoveri in ospedale sono meno frequenti e per periodi più brevi di quanto non fossero in epoca precedente.

La malattia è pensato di incidere principalmente cognizione, ma anche contribuisce in genere a problemi cronici con il comportamento e le emozioni. Persone affette da schizofrenia possono avere ulteriori (comorbilità) condizioni, tra cui la depressione maggiore e disturbi d'ansia, il verificarsi durata di abuso di sostanze è circa il 40%. Problemi sociali, come la disoccupazione di lunga durata, la povertà e senza fissa dimora, sono comuni. Inoltre, l'aspettativa di vita media delle persone con la malattia è di 10 a 12 anni di meno rispetto a quelli senza, a causa di un aumento dei problemi di salute fisica e un tasso di suicidi più alto.

Reeve
Ospedale di S. Elisabetta. Parete della stanza in ritiro Ward 1. Le riproduzioni eseguite da un paziente, un caso di demenza precox disturbato [praecox?]; Pin o un'unghia usati per graffiare la vernice dalla parete, strato superiore di colore della vernice pelle di bufalo, sovrapposto uno strato di mattoni rossi di vernice. Immagini simboleggiano eventi della vita passata del paziente e rappresentano uno stato lieve regressione mentale. Senza data, ma probabilmente 20esimo secolo.

La schizofrenia si verifica anche nei maschi e nelle femmine, anche se appare di solito prima, negli uomini - di età compresa picco di insorgenza è 20-28 anni per i maschi e 26-32 anni per le femmine. L'esordio in età pediatrica è molto più raro, come è comparsa in mezza o la vecchiaia. La prevalenza una tantum del schizofrenia - la proporzione di individui che potrebbero manifestare la malattia in ogni momento della loro vita - è comunemente dato al 1%. Tuttavia, un 2002 revisione sistematica di studi di molti trovato una prevalenza una tantum del 0,55%. Nonostante l'opinione comune che la schizofrenia si verifica in percentuali simili in tutto il mondo, la sua prevalenza varia in tutto il mondo, all'interno dei paesi, sia a livello locale e di quartiere. Una scoperta particolarmente stabile e replicabile è stata l'associazione tra il vivere in un ambiente urbano e la diagnosi della schizofrenia, anche dopo che fattori come l'uso di droghe, gruppo etnico e la dimensione del gruppo sociale sono state controllate per. La schizofrenia è noto per essere una delle principali cause di disabilità. In uno studio del 1999 di 14 paesi, psicosi attiva si è classificata terza condizione-più-invalidanti dopo tetraplegia e la demenza e prima di paraplegia e cecità.

Conti di una schizofrenia sindrome simil-si pensa siano rari nella documentazione storica prima del 1800, anche se i rapporti di comportamento irrazionale, incomprensibile, o incontrollate erano comuni. C'è stata una interpretazione che brevi note nell'antica papiro egiziano Ebers può implicare la schizofrenia, ma altre recensioni non hanno suggerito alcuna connessione. Una revisione della letteratura greca e romana indicato che, sebbene la psicosi è stato descritto, non c'era ragione di una condizione che soddisfano i criteri per la schizofrenia. Psicotici bizzarre credenze e comportamenti simili ad alcuni dei sintomi della schizofrenia sono stati riportati in arabo letteratura medica e psicologica durante il Medioevo. Nel Canone della Medicina, per esempio, Avicenna descrisse una condizione in qualche modo simile i sintomi della schizofrenia che chiamò Junun Mufrit (follia grave), che egli distingue da altre forme di follia (Junun) come la mania, la rabbia e la psicosi maniaco-depressiva. Tuttavia, non schizofrenia condizione simile è stata riportata in Chirurgia Imperiale Şerafeddin Sabuncuoğlu, un importante libro di testo islamico medica del 15 ° secolo. Dato limitata evidenza storica, schizofrenia (come prevalente come lo è oggi) può essere un fenomeno moderno, o in alternativa potrebbe essere stato oscurato negli scritti storici di concetti correlati come la malinconia o mania.

Un case report dettagliato nel 1797 in materia di James Tilly Matthews, e conti da Philippe Pinel pubblicato nel 1809, sono spesso considerati come i primi casi di schizofrenia nella letteratura medica e psichiatrica. La schizofrenia è stata descritta come una sindrome distinta colpisce adolescenti e giovani adulti da Bénédict Morel nel 1853, denominato démence Precoce (letteralmente 'demenza precoce'). Il termine demenza precoce è stato usato nel 1891 da Arnold Pick to in un caso di un disturbo psicotico. Nel 1893 Emil Kraepelin introdotto una distinzione ampio nuovo nella classificazione dei disturbi mentali tra demenza precoce e disturbi dell'umore (depressione maniacale definito e compreso sia unipolare e depressione bipolare). Kraepelin dementia praecox credeva che era principalmente una malattia del cervello, e in particolare una forma di demenza, che si distingue dalle altre forme di demenza, come il morbo di Alzheimer, che si manifestano in genere più tardi nella vita. Classificazione di Kraepelin lentamente guadagnato l'accettazione. Ci sono state obiezioni all'uso del termine "demenza", nonostante i casi di recupero, e qualche difesa delle diagnosi ha sostituito come follia adolescenziale.

La parola schizofrenia - che si traduce approssimativamente come "scissione della mente" e viene dalle radici greche schizein (σχίζειν, "per dividere") e phrēn, phren-(φρήν, φρεν-, "mente") - è stato coniato da Eugen Bleuler nel 1908 e aveva lo scopo di descrivere la separazione delle funzioni tra personalità, pensieri, memoria e percezione. Bleuler ha descritto i sintomi principali, 4 A: la schiacciata Affect, Autismo, Associazione compromissione di idee e di ambivalenza. Bleuler si rese conto che la malattia non era una demenza come alcuni dei suoi pazienti sono migliorati e non deteriorata e, quindi, ha proposto il termine schizofrenia, invece.

Il termine schizofrenia viene comunemente frainteso nel senso che le persone colpite hanno una "doppia personalità". Anche se alcune persone con diagnosi di schizofrenia possono sentire le voci e possibile che si verifichino le voci come personalità distinte, la schizofrenia non implica una persona che modifichi tra distinte personalità multiple. La confusione nasce in parte dovuto al significato del termine schizofrenia di Bleuler (letteralmente "split" o "mente distrutta"). La prima nota abuso del termine per significare "doppia personalità" è stato in un articolo dal poeta TS Eliot nel 1933.

Nella prima metà del XX secolo schizofrenia era considerata un difetto ereditario, e chi soffre sono stati oggetto di eugenetica in molti paesi. Centinaia di migliaia sono stati sterilizzati, con o senza il consenso - la maggior parte nella Germania nazista, gli Stati Uniti, e paesi scandinavi. Insieme con altre persone etichettate "mentalmente inabile", diagnosticata molti con schizofrenia sono stati uccisi nel nazista "Azione T4" del programma.

Nei primi anni 1970, i criteri diagnostici per la schizofrenia è stato oggetto di una serie di controversie che alla fine ha portato alla criteri operativi oggi in uso. E 'diventato chiaro dopo l'USA-UK 1971 Studio di diagnostica che la schizofrenia è stata diagnosticata in misura molto maggiore in America che in Europa. Ciò era dovuto in parte perdente criteri diagnostici negli Stati Uniti, che ha utilizzato il DSM-II manuale, in contrasto con l'Europa e la sua ICD-9. David Rosenhan del 1972 studio, pubblicato sulla rivista Science, sotto il titolo On essere sano di mente in luoghi folle, ha concluso che la diagnosi di schizofrenia negli Stati Uniti era spesso soggettive e inaffidabili. Questi erano alcuni dei fattori che porta alla revisione non solo della diagnosi di schizofrenia, ma la revisione di tutto il manuale DSM, con la conseguente pubblicazione del DSM-III nel 1980. Dal 1970 più di 40 criteri diagnostici per la schizofrenia sono stati proposti e valutati.

In Unione Sovietica la diagnosi di schizofrenia è stato utilizzato anche per scopi politici. L'importante psichiatra sovietico Andrei Snezhnevsky ideato e promosso un ulteriore sub-classificazione delle lentamente progredendo schizofrenia. Questa diagnosi è stata usata per screditare e rapidamente imprigionare i dissidenti politici, mentre l'erogazione di un processo potenzialmente imbarazzante. La pratica è stata esposta agli occidentali da un certo numero di dissidenti sovietici, e nel 1977 la World Psychiatric Association ha condannato la pratica sovietica al VI Congresso Mondiale di Psichiatria. Invece di difendere la sua teoria che una forma di schizofrenia latente causata dissidenti di opporsi al regime, Snezhnevsky rotto ogni contatto con l'Occidente nel 1980 da le dimissioni sue posizioni onorario all'estero.

Stigma sociale è stato identificato come uno dei principali ostacoli nel recupero dei pazienti con schizofrenia. In un grande campione rappresentativo di uno studio del 1999, 12,8% degli americani crede che gli individui con schizofrenia sono stati "molto probabilmente" a fare qualcosa di violento contro gli altri, e 48,1% ha detto che erano "piuttosto probabile" di. Oltre il 74% ha dichiarato che le persone con schizofrenia sono stati sia "non molto capace" o "non in grado in tutti" di prendere decisioni concernenti il ​​loro trattamento, e 70.2% ha detto lo stesso delle decisioni di gestione del denaro. La percezione delle persone fisiche con psicosi come violento è più che raddoppiato in prevalenza dal 1950, secondo una meta-analisi.


Letture consigliate


Sourced e astratti da informazioni che si trovano a NIAMS, CDC, NIH, FDA, Wikipedia ( Creative Commons Attribution-ShareAlike License )

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | العربية | Dansk | Nederlands | Finnish | Ελληνικά | עִבְרִית | हिन्दी | Bahasa | Norsk | Русский | Svenska | Magyar | Polski | Română | Türkçe
Comments
The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post