Sintomi e segni di schizofrenia

Una persona diagnosticata la schizofrenia può dimostrare allucinazioni uditive, deliri e pensiero disorganizzato e insolito e discorso; Questo può variare da perdita del treno di pensiero e soggetto di flusso, con frasi solo vagamente collegati nel significato di incoerenza, noto come insalata di parola, nei casi più gravi. Isolamento sociale si verifica comunemente per una serie di motivi. Svalutazione in cognizione sociale è associato con la schizofrenia, come sono sintomi di paranoia da deliri e allucinazioni e i sintomi negativi di avolition (apatia o mancanza di motivazione). In un raro sottotipo, la persona può essere in gran parte muto, rimanere immobile in posture bizzarri o esporre agitazione senza scopo; Questi sono segni di catatonia. Nessun segno di uno è diagnostico della schizofrenia, e tutti possono verificarsi in altre condizioni mediche e psichiatriche. L'attuale classificazione delle psicosi sostiene che i sintomi bisogno di essere stato presente per almeno un mese in un periodo di almeno sei mesi di funzionamento di disturbato. Una psicosi di schizofrenia-come di durata più breve è definita un disturbo schizophreniform.

Tarda adolescenza e la prima età adulta sono anni di picco per l'insorgenza della schizofrenia. Nel 40% degli uomini e il 23% delle donne diagnosticate la schizofrenia, la condizione è insorta prima età di 19 anni. Questi sono periodi critici nello sviluppo sociale e professionale di un giovane adulto, e può essere gravemente perturbati. Per minimizzare l'effetto della schizofrenia, molto lavoro è stato fatto di recente per identificare e trattare la fase prodromica (pre-onset) della malattia, che è stata rilevata fino a 30 mesi prima della comparsa dei sintomi, ma possa essere presenti più. Coloro che continuare a sviluppare la schizofrenia si può verificare i sintomi non specifici di ritiro sociale, irritabilità e disforia nel periodo prodromica e transitori o autolimitanti sintomi psicotici nella fase prodromica prima di psicosi diventa evidente.

Classificazione Schneiderian

Lo psichiatra Kurt Schneider (1887–1967) elencate le forme di sintomi psicotici che ha pensato di schizofrenia distinto da altri disturbi psicotici. Questi sono chiamati i sintomi di primo rango o sintomi di primo rango di Schneider, e comprendono deliri di essere controllato da una forza esterna; la convinzione che pensieri sono essere inseriti in o ritirate dalla propria mente cosciente; pensieri la convinzione che uno sono trasmessi ad altre persone; e udito allucinatoria voices quel commento su pensieri o azioni o che avere una conversazione con altre voci allucinati. Anche se essi hanno contribuito significativamente degli attuali criteri diagnostici, è stata contestata la specificità dei sintomi di primo rango. Una revisione degli studi diagnostici condotto tra il 1970 e il 2005 trovato che questi studi permettono una riconferma né un rifiuto dei crediti di Schneider e ha suggerito che i sintomi di primo rango essere sospese in future revisioni di sistemi diagnostici.

Positivo e negativi sintomi

Schizofrenia è spesso descritto in termini di sintomi positivi e negativi (o disavanzo). Il termine sintomi positivi si riferisce ai sintomi che la maggior parte delle persone non normalmente esperienza. Essi includono deliri, allucinazioni uditive e disturbi del pensiero e sono in genere considerati come manifestazioni di psicosi. Sintomi negativi sono così chiamati perché sono considerati essere la perdita o l'assenza di tratti normale o abilità e includere caratteristiche come influisce sul piatto o blunted e di emozione, di povertà del discorso (alogia), incapacità di provare piacere (anedonia), la mancanza di desiderio formano relazioni (socievolezza) e la mancanza di motivazione (avolition). La ricerca suggerisce che i sintomi negativi contribuiscano più alla scarsa qualità della vita, disabilità funzionale e l'onere per gli altri di non sintomi positivi.

Nonostante l'aspetto del blunted interessare, studi recenti indicano che c'è spesso un livello normale o anche accresciuto di emotività nella schizofrenia, soprattutto in risposta agli eventi stressanti o negativi. Un terzo sintomo raggruppamento, la sindrome di disorganizzazione, è comunemente descritta e include discorso caotico, pensiero e comportamento. Ci sono prove per un certo numero di altre classificazioni di sintomo.

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | العربية | Dansk | Nederlands | Finnish | Ελληνικά | עִבְרִית | हिन्दी | Bahasa | Norsk | Русский | Svenska | Magyar | Polski | Română | Türkçe
Comments
The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post