Che Cosa è Influenza?

Da Dott. Tomislav Meštrović, MD, PhD

L'Influenza è un'infezione virale acuta delle vie respiratorie che sono considerate come una delle malattie infettive pericolose. In paesi sicuri, l'influenza stagionale pregiudica fino a 40% della popolazione ogni anno, con il numero di vittime mondiale di 500 milione di persone. Il virus può essere trasmesso tramite il contatto diretto con le persone infettate, via gli oggetti contaminati (anche chiamati fomites) e da inalazione degli aerosol carichi di virus.

Un'emergenza inattesa di nuove e varietà virali di virus dell'influenza altamente virulente può provocare nel 1997 pandemie mondiali con l'alte morbosità e mortalità - quali “l'influenza aviaria„ e “l'influenza di maiali„ nel 2009. Attraverso la storia, alcune pandemie di influenza erano estremamente devastanti; per esempio, la pandemia di influenza 1918-1919 ha ucciso più gente nei numeri assoluti che qualunque altro scoppio di malattia in cronologia.

Struttura del virus dell'influenza

I virus dell'influenza Umani sono Virus a RNA unico incagliati con un aspetto pleomorphic e un intervallo del diametro fra 80 - 120 nanometri. Sono membri della famiglia Orthomyxoviridae, che consiste dei generi Influenzavirus A, B e C come pure il Thogotovirus, il Isavirus e il Quaranjavirus (in animali). Il virion di influenza - una particella contagiosa del virus - è approssimativamente sferico.

Il virus è avvolto, in modo da significa che la parte esterna contiene una membrana del lipido catturata dalla cellula ospite in cui il virus si moltiplica. Nella membrana del lipido ci sono glicoproteine (che consistono di una proteina collegata agli zuccheri), conosciute come l'HA (hemagglutinin) ed il NA (neuraminidasi). Queste sono le strutture che determinano il sottotipo del virus dell'influenza (per esempio, A/H1N1).

Gli HA ed il NA sono particolarmente importanti nella risposta immunitaria contro il virus; quindi egualmente sono chiamati fattori determinanti antigenici. Gli Anticorpi (proteine che il nostro organismo produce per combattere le infezioni) contro queste punte possono proteggere dall'infezione. La proteina del NA è l'obiettivo dello zanamivir antivirale delle droghe (Relenza) e del oseltamivir (Tamiflu). La proteina di M2 è incassata nella membrana del lipido pure, che è l'obiettivo di altri antivirals “di influenza„ - amantadina e rimantadine.

Sotto la membrana del lipido, una proteina virale chiamata M1 (o una proteina della matrice) è trovata. Questa proteina forma uno shell, così dando la rigidità e la concentrazione alla busta del lipido. L'interno del virion contiene un'altra proteina chiamata NEP, che recluta M1 alla ribonucleoproteina virale per mediare l'esportazione nucleare.

Dentro il virion sono egualmente il RNAs - 8 virale di loro per influenza A ed i virus di B e 7 per influenza C. Questi rappresentano il materiale genetico del virus e codificano per una o due proteina. Ciascuno di quei segmenti del RNA consiste del RNA unito con le proteine specifiche (PB1, PB2, PA, NP). Questi segmenti del RNA sono i geni del virus dell'influenza.

Come il virus causa una malattia

Per causare una malattia, un virus deve in primo luogo entrare nella cella. I Virus sono obbligano i parassiti intracellulari, in modo da significa che non possono riprodurrsi fuori di una cella. Dopo Che i attaches di virion ad sialico-acido che contiene i ricevitori alla superficie di una cellula bersaglio, il complesso risultante del virus-ricevitore è catturato nelle celle dal endocytosis - un trattamento che le celle impiegano normalmente per prendere le molecole dal liquido extracellulare.

Quando il pH nelle gocce endosome contenenti virus, la proteina virale dell'HA subisce una riorganizzazione conformazionale, causante una fusione della membrana endosomal con la busta virale. Quello rappresenta un evento chiave nello scaricare il RNAs virale nel citoplasma. Successivamente sono trasportati nel nucleo delle cellule in cui la replica virale del RNA accade e le particelle contagiose sono rilasciate via il germogliamento dalla membrana di plasma. Il tempo dall'entrata a produzione di nuovo virus è in media di 6 ore.

Gli obiettivi principali del virus dell'influenza sono le celle epiteliali colonnari delle vie respiratorie, cioè trachea, bronchi e bronchioli. La Replicazione virale congiuntamente alla risposta immunitaria all'infezione provoca la distruzione e la perdita delle celle epiteliali mucose. L'influenza Umana piombo agli effetti citopatici complessi dovuto il giù-regolamento di sintesi delle proteine della cellula ospite e del apoptosis (morte programmata delle cellule).

L'Infettività delle particelle del virus dell'influenza dipende dal pH, temperatura e salinità dell'acqua come pure l'Irradiazione uv. A °C 4, l'emivita di infettività ha luogo fra 2 e 3 settimane in acqua. La Sopravvivenza nelle condizioni ambientali normali è più breve dovuto la conformazione del doppio strato lipidico. L'Infettività del virion è inattivata facilmente da tutti i disinfettanti, cloro, aldeidi e temperatura alcolici superiore a 70 °C.

Sorgenti

  1. http://www.cdc.gov/flu/professionals/index.htm
  2. http://www.who.int/topics/influenza/en/
  3. https://www.gov.uk/government/uploads/system/uploads/attachment_data/file/365793/Green_Book_Chapter_19_v6_0.pdf
  4. http://www.virology.ws/influenza-101/
  5. Nicholson CHILOGRAMMO, Webster RG, Rivolta Il Fieno AJ. Manuale di Influenza. Blackwell Science, Oxford, 1998.
  6. RA dell'Agnello, RM di Krug. Orthomyxoviridae: I virus e la loro Replica. In: Edizione di Virologia dei Campi quarta, Knipe DM, eds di Howley PM, Lippincott, Filadelfia 2001, pp 1487-1531.

[Ulteriore Lettura: Influenza]

Last Updated: Nov 9, 2014

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski
Comments
The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post