Advertisement

Che Cosa è Metformina?

Da Dott. Tomislav Meštrović, MD, PhD

tipo - 2 diabeti melliti sono un'emissione medica in corso che i clinici incontrano su base giornaliera. Questa circostanza pone le preoccupazioni ed i problemi economici seri di salubrità, poichè le tariffe di prevalenza e di incidenza continuano ad aumentare alle tariffe in modo allarmante universalmente. Inoltre, la necessità di trattare adeguatamente il diabete è adeguatamente cruciale dovuto la miriade dei comorbidities e delle complicazioni connessi con il diabete incontrollato.

Altrettanto come quattordici classi di droghe differenti sia disponibile al momento per il trattamento del diabete di tipo 2 mellito. I più vecchi farmaci per il diabete - vale a dire insulina e sulfonylureas - sono associati con gli effetti secondari comuni di obesità e dell'ipoglicemia, che possono provare costoso al sistema sanitario. Di Conseguenza tutti i rischi e vantaggi dovrebbero essere pesati giustamente quando un regime della droga è scelto per una persona particolare con il diabete.

La Metformina rappresenta un derivato di biguanide che migliora la tolleranza del glucosio in pazienti con il diabete di tipo 2 facendo diminuire la produzione epatica del glucosio, facendo diminuire l'assorbimento intestinale di glucosio e migliorando la sensibilità dell'insulina. Durante l'insulina di terapia della metformina la secrezione rimane identicamente; ancora, i livelli di digiuno dell'insulina e la risposta lunga giorno dell'insulina del plasma possono realmente diminuire.

Indicazioni per metformina

Oggi è creduto che metformina nel medicinale antidiabetico il più ampiamente prescritto nel mondo. È una droga che mostra l'efficacia eccellente con i profili favorevoli del lipido e del peso, supportante il suo uso come terapia prima linea per il diabete di tipo 2 (a meno che non tollerato o controindicato). Inoltre, altri effetti metabolici benefici sono notati, che comprende una riduzione della malattia cardiovascolare e la mortalità in paragone al trattamento non intensivo.

Parecchi studi della ricerca hanno suggerito che la metformina avesse un'efficacia e una sicurezza comparabili ad insulina per il trattamento del diabete gestazionale e le madri che hanno usato la metformina invece di insulina erano più sane nel periodo neonatale. La Metformina è stata dimostrata per diminuire l'adiposità e l'insulino-resistenza viscerali dopo l'uso delle droghe di antiretroviral per Infezione HIV.

Mentre la sindrome policistica dell'ovaia (PCOS) è associata frequentemente con la resistenza ad insulina, la metformina è stata proposta poichè un trattamento per questo termine dall'anno 1994. L'Istituto Nazionale Americano per Salubrità ed Eccellenza Clinica ha raccomandato che donne con PCOS e un indice di massa corporea superiore ad uso 25 questa droga per il trattamento di anovulazione e della sterilità quando altre terapie non riescono a fornire i risultati accettabili.

È provato che la metformina mostra gli effetti diretti sulle cellule tumorali via riduzione dell'insulina o l'indipendente da insulina inibendo il mTOR (chinasi proteica che regolamenta direttamente o indirettamente la fosforilazione delle centinaia di proteine). È stato suggerito che questa attività doppia rendesse a metformina un'opzione particolarmente attraente per la gestione di cancro al seno, ma anche per alcuni altri cancri (quali il colon o il cancro del pancreas).

Effetti contrari

La Metformina ha un profilo principalmente favorevole di effetto collaterale una volta prescritta giustamente. Poichè la secrezione dell'insulina non è commovente, la droga non è associata con l'ipoglicemia una volta usata come monoterapia, ma goccia livellata della latta del glucosio una volta usata congiuntamente ad insulina o sulphonylureas.

L'effetto collaterale negativo più comune è ribaltamento gastrointestinale delicato con i sintomi quali il gusto metallico, la nausea, la diarrea ed il dolore addominale, accadenti nei vari livelli in fino a 30% dei pazienti. La Maggior Parte di questi sono transitori in natura ed accadono quando la droga è presentata appena o la dose è aumentata rapido. Le chiazze cutanee Sono rare e l'inibizione della piastrina non presenta alcuni svantaggi clinici.

L'acidosi Lattica (distanza insufficiente di acido lattico dal sangue) può essere una preoccupazione potenziale per metformina. Eppure, in popolazione in buona salute è raramente un problema ed altri biguanides (per esempio buformin) causano più spesso questa circostanza. I problemi di salute Di fondo, quali la malattia renale cronica o l'infarto miocardico, sono fattori di rischio affermati per l'acidosi lattica.

Anche se l'uso di metformina può avere alcuni svantaggi, i sui vantaggi superano i rischi in peso. La ricerca Recente sull'attività nephroprotective ed i sui buoni indici di sicurezza hanno provocato l'uso di questa droga sempre più negli stati resistenti dell'insulina - anche prima dello sviluppo dell'iperglicemia.

Sorgenti

  1. http://journal.frontiersin.org/Journal/10.3389/fphys.2014.00426/full
  2. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3737434/
  3. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4214027/
  4. http://www.biomedcentral.com/1741-7015/9/33
  5. Stumvoll M., Haring HU, Matthaei S. Metformin. In: Goldstein BJ, Diabete Di Tipo 2 di Mueller-Wieland D.: Principi e Pratica, Seconda Edizione. Il CRC Stampa, Il 14 novembre 2007; pp. 107-120.

[Ulteriore Lettura: Metformina]

Last Updated: Jan 19, 2015

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski
Comments
The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post