Sali dell'acido fumarico può proteggere contro la sclerosi multipla

Sali dell'acido fumarico sono stati in uso contro la psoriasi severa per un lungo periodo. Circa dieci anni fa, i ricercatori di Bochum ipotizzato che possono anche avere un effetto favorevole sulla sclerosi multipla (SM) a causa dei loro meccanismi di polarizzazione TH2. In parallelo a studi di fase III, la ricerca sta attivamente cercando i precisi meccanismi efficaci. Questo ora è stato raggiunto da un gruppo neuroimmunologica a Bochum: sali dell'acido fumarico disintossicare radicali rilasciate durante il processo infiammatorio. In questo modo, proteggono le cellule nervose e gliali. Neurologi presso l'Università della Ruhr Hospital, San Giuseppe Hospital, lavorando con rapporto Prof. Dr. Ralf Oro presto online nella rivista leader BRAIN neurologia.

Storia precedente. ispirazione dalla dermatologia

Come la sclerosi multipla, la psoriasi è una malattia autoimmune, in cui il sistema immunitario attacchi le cellule del proprio corpo. Nella SM, lo "strato isolante di mielina" degli assoni è distrutto in questo modo. Circa dieci anni fa, il dermatologo RUB Prof. Peter Altmeyer informato il suo collega, il neurologo Prof. Horst Przuntek, che la miscela di sali dell'acido fumarico registrato per il trattamento della psoriasi FUMADERM sotto il nome commerciale potrebbe avere effetti favorevoli nella sclerosi multipla come bene. A sua volta, il produttore svizzero Fumapharm sponsorizzato un piccolo studio a Bochum. Dieci pazienti sono stati esaminati per un periodo di 48 settimane (Schimrigk et al European Journal of Neurology 2006, 13: 604-610). In parallelo a questo, Fumapharm sostenuto la ricerca di base che il prof d'oro poi eseguita presso la sua MS Institute di Gottinga (Schilling et al Clin Exp Immunology 2006; 145:. 101-107).

Sali dell'acido fumarico disintossicare i radicali e proteggere le cellule nervose

Dopo di che, lo scenario spostato rapidamente: il BiogenIdec società farmaceutica statunitense con la sua attenzione nella ricerca sulla SM ha assunto Fumapharm AG e ha avviato un efficace studio di fase II (Kappos, Oro, Lancet 2008, 372: 1463-1472). Parallelamente a ciò, il gruppo intorno Prof. Oro, che si era trasferito a Bochum, nel frattempo, intensamente studiato i meccanismi efficaci. Si è visto che l'effetto dei sali dell'acido fumarico, a differenza di quello di "farmaci standard" contro la sclerosi multipla, non è semplicemente basata sulla soppressione o la modulazione del sistema immunitario, disintossica ma dannoso "radicali ossidativi" rilasciato durante i processi di infiammazione e sostiene quindi la sopravvivenza delle cellule nervose. Il fattore di trascrizione Nrf2 svolge un ruolo centrale in questo contesto. "In questo modo, l'acido fumarico assume una posizione speciale nel mondo MS come" sostanza neuro-protective/antioxidant ", spiega il Prof. Oro.

Risultati dello studio sono in fase prevista per l'estate 2011

An, internazionale, controllato con placebo, studio cieco (DEFINE, sponsor: BiogenIdec) con 1.200 pazienti con sclerosi multipla e il sale dell'acido fumarico BG12 è appena stato completato sotto la guida del Prof. Gold. La valutazione è prevista per l'estate 2011. "Se lo studio avrà successo, si potrebbe facilmente immaginare che l'effetto antiossidante dell'acido fumarico sinergia anche con MS stabilito farmaci come l'interferone-β in modo da formare una terapia ideale combinazione", Prof. Oro specula. "Ciò è significativo in quanto sia fumarates così come l'interferone non contengono rischi a lungo termine in base allo stato attuale delle conoscenze. - A differenza di molti moderni terapie forti MS"

Fonte: http://www.pm.ruhr-uni-bochum.de/pm2008/msg00346.htm

Advertisement