Progetto australiano mira a migliorare la diagnosi precoce del tumore al seno

Published on October 4, 2011 at 6:32 PM · No Comments

L'Università di Sydney, in collaborazione con BreastScreen NSW e Ziltron, ha sviluppato un innovativo web-based programma per monitorare le prestazioni dei radiologi nel rilevare e diagnosticare anomalie nel seno raggi-x. Al momento di iniziare il suo lancio a livello nazionale, il Progetto SENO ha il potenziale per migliorare la diagnosi precoce del tumore al seno attraverso lo screening e, a sua volta ridurre la mortalità per cancro al seno e morbilità.

Circa 1,6 milioni di donne si sottopongano a mammografia ogni anno in Australia, però, la lettura mammografia è uno dei compiti più impegnativi in radiologia a seconda del programma co-direttore, il professor Patrick Brennan presso l'Università di Sydney Facoltà di Scienze della Salute .

BreastScreen Australia mira a massimizzare il numero dei tumori al seno diagnosticato precocemente, consentendo il trattamento precoce e migliorare gli esiti per le donne. La chiave di questo è fornire un feedback e supporto per i lettori di immagine.

"Il progetto sostiene questo aumentando la possibilità di radiologi di monitorare le loro prestazioni e ricevere un feedback previo esame di una serie di casi di test," dice il professor Brennan.

La strategia di valutazione BreastScreen Reader (SENO) si basa su un mondo-primo web-based programma di lettura dello schermo digitale test imposta progettato per valutare le prestazioni degli utenti in modo corretto identificare anomalie mammografie e nell'interpretazione o meno delle lesioni identificate posa un rischio di cancro al seno.

"La forza del progetto è la raccolta completa di radiografie al seno, che costituiscono il set di prova", dice il prof Brennan. "Sono stati sviluppati in collaborazione con BreastScreen NSW e completamente validate attraverso scansioni successive e la biopsia."

Il Progetto SENO beneficeranno tutti i servizi BreastScreen Australia, che offrono uno screening in oltre 500 sedi in Australia larga. Il sistema web-based Ziltron con il suo unico algoritmo incorporato consente la fornitura di valutazione in tempo reale e immediato e il feedback di partecipare radiologi e consentirà inoltre lo sviluppo di standard di performance nazionali basate su confidenziali raccolta dei dati.

"Questo ci permetterà di determinare il livello di variazione tra BreastScreen Australia, i livelli di riferimento fissato per buone performance e incoraggiare programmi mirati di miglioramento della qualità di gestire con prestazioni", afferma Lee Warwick, Stato radiologo BreastScreen NSW , Adjunct Professor Associato presso l'Università di Sydney e Co-Direttore del SENO.

"La raccolta dei dati - resa possibile attraverso la nostra partnership tecnologica con il Dr. John Ryan e Ziltron - presenta anche immense opportunità per ulteriori ricerche i tipi di lesioni che stanno creando difficoltà per i lettori, sia attraverso sottodiagnosi o sovradiagnosi, e ha un enorme potenziale per il miglioramento standard nel futuro ", commenta il prof Brennan.

Dr John Ryan, CEO di Ziltron , una società globale specializzata nel settore del real-time basata su Web performance analisi dei sistemi, ha detto che la joint venture pone l'Australia in prima linea in questo campo.

"Implementando il nostro sistema come screening mammografico di qualità e uno strumento di prestazioni, l'Australia sta dimostrando di essere la nazione più innovativo e progressista in questo campo."

Il Dipartimento della Sanità e gli Anziani ha finanziato la realizzazione e lo sviluppo nazionale del Progetto SENO, sulla base dei finanziamenti pilota forniti dal Royal Australian e Nuova Zelanda Collegio dei Radiologi (RANZCR). Radiologi volontari per partecipare al Progetto che è riconosciuto da RANZCR come sviluppo professionale continuo contribuendo a riaccreditamento.

Figure 1

Figura 1. Schermata del sistema di valutazione SENO. In questo caso l'utente diagnosticati tumori in un caso normale. In pratica, questo può portare a una procedura inutile e costosa biopsia e notevole stress per il paziente

Figure 2

Figura 2. Schermata di calore-mappa che mostra la varianza di opinione tra i 140 radiologi australiano. La base effettiva lesione cancerosa l'indicatore verde. Tutte le altre regioni sono normali.


Fonte: www.sydney.edu.au

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | العربية | Dansk | Nederlands | Filipino | Finnish | Ελληνικά | עִבְרִית | हिन्दी | Bahasa | Norsk | Русский | Svenska | Polski