AABB pubblica le nuove linee guida della trasfusione di RBC

Published on March 28, 2012 at 2:17 AM · No Comments

La trasfusione dei globuli rossi è un trattamento comune nella pratica clinica. Tuttavia, il livello a cui sono fatti una trasfusione varia basato non solo sulla salubrità di un paziente, ma egualmente è determinato da cui il medico d'amministrazione reputa appropriato. Oggi, l'Associazione Americana delle Banche del Sangue (AABB) ha pubblicato le nuove linee guida, pubblicate negli Annali di Medicina Interna, raccomandanti che la trasfusione dei globuli rossi fosse considerata ad una soglia dell'emoglobina di 7 - 8 g/dL per gli adulti ed i bambini stabili. Questa raccomandazione usare un approccio restrittivo non solo salva il sangue, ma egualmente diminuisce i costi relativi alle trasfusioni inutili.

“Un esame sistematico della ricerca pubblicata ha determinato che un approccio restrittivo alle trasfusioni del globulo rosso avrebbe fornito i migliori risultati clinici per i pazienti senza causare il danno,„ ha detto Jeffrey il L. Carson, il Professor di Richard C. Reynolds di Medicina alla Facoltà di Medicina Di Legno di UMDNJ-Robert Johnson, a cui ha presieduto il comitato della linea guida ed è il primo autore delle linee guida trovate: Trasfusione del Globulo Rosso: Una Linea guida di Pratica Clinica dal AABB (http://www.annals.org/content/early/2012/03/26/0003-4819-156-12-201206190-00429?aimhp). “È importante tuttavia che i medici considerano altre circostanze cliniche quando determini la trasfusione livella per assicurare la sicurezza paziente.„

Le raccomandazioni di AABB - quattro in tutto sono basati sull'esame sistematico della ricerca pubblicato dal 1950 al 2011 che esamina la percentuale di pazienti, sia adulto che bambini, che hanno ricevuto tutta la trasfusione del globulo rosso per le ragioni mediche o chirurgiche ed il numero delle unità del globulo rosso ha fatto una trasfusione. Le linee guida egualmente raccomandano un approccio restrittivo della trasfusione per i pazienti con la malattia cardiovascolare di preesistenza ma indicano quella non si sa quando la trasfusione dovrebbe essere data ad un paziente ospedalizzato per un attacco di cuore. La quarta linea guida raccomanda che i sintomi del paziente, oltre ad emoglobina livelli, è considerata quando determina la trasfusione livella.

Sorgente: FACOLTÀ DI MEDICINA DI LEGNO DI UMDNJ-ROBERT JOHNSON

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski