Nuove comprensioni sui meccanismi in questione nella rigenerazione delle celle producenti insulina

Published on October 3, 2012 at 5:09 AM · No Comments

I Ricercatori all'Istituto Neurochirurgico del Maxine Dunitz del Cedro-Sinai hanno trovato che un gene imbarcazione costruzione di sangue amplifica la capacità delle cellule staminali umane del midollo osseo di sostenere il ripristino pancreatico in un modello del mouse del laboratorio del diabete insulina-dipendente.

I risultati, pubblicati in un articolo di PLOS UNO della Biblioteca Pubblica Di Scienza, offrono le nuove comprensioni sui meccanismi in questione nella rigenerazione delle celle producenti insulina e forniscono la nuova prova che il proprio midollo osseo di un diabetico l'un giorno può essere una sorgente del trattamento.

Gli Scienziati hanno cominciato a studiare le cellule staminali midollo-derivate osso per rigenerazione pancreatica una decade fa. Gli studi Recenti che comprendono parecchi geni e metodi in relazione con il pancreas della consegna - trapianto nell'organo o iniezione nel sangue - hanno indicato che la terapia di cellula staminale del midollo osseo potrebbe invertire o migliorare il diabete in alcuni mouse del laboratorio. Ma piccolo è stato conosciuto circa come le cellule staminali pregiudicano le beta celle - celle del pancreas che producono l'insulina - o come gli scienziati potrebbero promuovere il beta rinnovo delle cellule e produzione continui dell'insulina.

Quando i ricercatori del Cedro-Sinai hanno modificato le cellule staminali del midollo osseo per esprimere un determinato gene (fattore di crescita endoteliale vascolare, o VEGF), il ripristino pancreatico è stato sostenuto poichè i pancreas del mouse potevano generare le nuove beta celle. Le cellule staminali VEGF-modificate hanno promosso la crescita dei vasi sanguigni necessari ed hanno supportato l'attivazione dei geni coinvolgere nella produzione dell'insulina. Le cellule staminali modificate con un gene differente, PDX1 del midollo osseo, che è importante nello sviluppo e nel mantenimento di beta celle, hanno provocato beta il ripristino temporaneo ma continuo delle cellule.

“Il Nostro studio è il primo per indicare che VEGF contribuisce a maggiore ed al ripristino dopo la lesione pancreatica. Dimostra i vantaggi clinici possibili di usando le cellule staminali midollo-derivate osso, modificati per esprimere che gene, per il trattamento di diabete insulina-dipendente,„ ha detto John S. Yu, MD, il professor e presidenza vice del Dipartimento di Neurochirurgia aCedro-Sinai, autore senior dell'articolo pubblicato.

Il Diabete è stato invertito in cinque di nove mouse trattati con l'iniezione delle celle VEGF-modificate e le glicemie quasi normali sono state mantenute con il resto del periodo di sei settimane di studio. Gli altri quattro mouse hanno sopravvissuto e che guadagnato al peso, suggerente che il trattamento fosse utile anche quando non ha richiesto l'inversione completa. Le ricerche di Laboratorio più successivamente hanno confermato che le celle geneticamente modificate sono sopravvissuto a e si sono sviluppate nel pancreas ed hanno supportato la ripopolazione dei vasi sanguigni e di beta celle.

Anna Milanesi, MD, PhD, lavorante nel laboratorio di Yu come collega dell'endocrinologia, è il primo autore dell'articolo. I ricercatori hanno avvertito che sebbene questo ed altri scienziati relativi di guida di studi guadagnassero una migliore comprensione dei trattamenti e delle vie in questione nella rigenerazione pancreatica, la più ricerca è necessari prima che i test clinici umani potessero cominciare.

il diabete Insulina-Dipendente accade quando le beta celle del pancreas non riescono a produrre l'insulina, un ormone che regolamenta lo zucchero nel sangue. I Pazienti devono catturare le iniezioni dell'insulina o considerare il trapianto di intero pancreas o delle parti del pancreas che fanno l'insulina, ma il trapianto porta il rischio di rifiuto delle cellule.

Sorgente: Centro Medico di Cedro-Sinai

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski