Risultati di LIBERTÀ annunciati

Published on November 8, 2012 at 9:15 AM · No Comments

Da Piriya Mahendra, Reporter dei medwireNews

I Risultati dalla manifestazione di prova di LIBERTÀ che l'ambulatorio dell'innesto di esclusione di arteria coronaria (CABG) diminuisce significativamente il rischio per i risultati avversi hanno paragonato ad intervento coronario percutaneo (PCI) in pazienti con il diabete e la coronaropatia (CAD).

Tuttavia, Valentin Fuster (Scuola di Medicina di Monte Sinai, New York, U.S.A.) e team anche riferito alla riunione annuale dell'Associazione Americana in Los Angeles, la California, U.S.A. del Cuore che l'incidenza di cinque anni del colpo era più alta in pazienti che hanno subito CABG che in coloro che ha subito il PCI, a 5,2% contro 2,4%.

Gli autori dicono che il vantaggio di CABG è stato determinato tramite le differenze significative fra i gruppi nella tariffa del MI e la morte da tutta la causa. Egualmente precisano che questo risultato era simile a tutti i livelli di complessità angiografica (secondo il punteggio di SINTASSI), di frazione di espulsione e di funzione renale.

Questa prova ripartita con scelta casuale di 1900 pazienti con il diabete e il multivessel CAD ha indicato che il risultato composito primario della morte da qualunque causa, infarto miocardico non fatale (MI) e colpo non fatale a 5 anni ha accaduto significativamente frequentemente di meno in CABG che i pazienti del PCI, a 18,7% contro 26,6%.

Fuster ed il gruppo rilevano che sebbene il Cuore, il Polmone e l'Istituto Nazionali di Sangue abbiano raccomandato che CABG sia stato il metodo di trattamento di scelta in diabetico e nei pazienti di CAD come conseguenza dei risultati dalla Ricerca del Maggiore di Angioplastia di Esclusione (BARI) negli anni 90, pratica clinica non sia cambiato sensibilmente.

“Una Volta considerati insieme, i dati forniscono un segnale in modo convincente che il PCI provoca la mortalità a lungo termine aumentata, rispetto a CABG, in pazienti con il diabete e il multivessel CAD,„ scrivono in New England Journal di Medicina.

In un editoriale relativo, il Segno Hlatky (Scuola di Medicina di Stanford University, California, U.S.A.) dice: “Come cardiologo che non esegue qualsiasi procedura, trovo che la LIBERTÀ (Valutazione Futura del Maggiore in Pazienti con i Diabeti Melliti: La Gestione Ottimale della prova di Malattia di Multivessel) fornisce la prova coercitiva dell'efficacia comparativa di CABG contro il PCI in pazienti la coronaropatia del multivessel e del diabete.„

Continua: “I risultati della prova di LIBERTÀ indicano che i pazienti con il diabete devono essere informati circa il vantaggio potenziale di sopravvivenza da CABG per il trattamento della malattia del multivessel. Queste discussioni dovrebbero cominciare prima che l'angiografia coronaria per fornire abbastanza tempo affinchè il paziente elabori l'informazione, la discuta con i membri della famiglia ed i membri del cuore team ed addivengono ad una decisione informata.„

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski