Rapporti di trasfusione di Trauma collegati alla sopravvivenza

Published on November 8, 2012 at 9:15 AM · No Comments

Da Lynda Williams, Reporter Senior dei medwireNews

Le pratiche della Trasfusione predicono significativamente la mortalità in ospedale iniziale fra i pazienti adulti di trauma, suggerisce un rapporto pubblicato negli Archivi di Chirurgia.

La probabilità della morte nelle prime 6 ore dell'ammissione, dove l'emorragia era la causa predominante, è stata associata significativamente e negativamente con i rapporti aumentati della trasfusione di plasma ai globuli rossi (RBCs; rapporto di rischio di regolato [ORA] =0.31) e piastrina a RBCs (HR=0.55).

I Pazienti di cui i rapporti erano sotto il 1:2 erano tre - quattro volte più probabilmente morire in 6 ore che i pazienti di cui i rapporti erano 1:1 o più alto, il rapporto John Holcomb (le Scienze di Salubrità dell'Università del Texas Concentrano, Houston, U.S.A.) ed i co-author.

Entro 24 ore dopo l'ammissione, tuttavia, quando le cause nonhemorrhagic erano le ragioni principali per la morte, il rapporto delle trasfusioni della piastrina e del plasma alle trasfusioni di RBC più non ha predetto significativamente la mortalità.

“Questo studio supporta un vantaggio netto potenziale di sopravvivenza di in anticipo e più alti rapporti della piastrina e del plasma da valutare in una prova ripartita con scelta casuale,„ Holcomb ed altri dicono.

“I Nostri risultati offrono l'orientamento e la prova per la progettazione della prova rigorosa, multicentrata, ripartita con scelta casuale della trasfusione,„ continuano, raccomandando la ricerca sui rapporti della trasfusione nei centri di trauma del Livello I facendo uso dei punti finali ben definiti e dei covariates varianti di tempo.

Il gruppo aggiunge che la ricerca dovrebbe mettere a fuoco sulle procedure che “promuova la trasfusione integrata e coerente pratica attraverso i diversi clinici, banche del sangue, gruppi di ricerca e centri di trauma.„

Lo studio ha confrontato 1245 pazienti che hanno ricevuto almeno un'unità di RBC in 6 ore dell'ammissione e 905 pazienti che hanno ricevuto tre o più unità di RBC, di plasma, o delle piastrine. Tutti I pazienti sono sopravvissuto a per almeno 30 minuti dopo l'ammissione ad un centro di trauma del Livello I ed i tassi di mortalità globali erano 21% e 25%, rispettivamente.

Il tempo mediano alla morte emorragica era di 2,6 ore, con 94% che accadono in 24 ore e 60% in 3 ore dell'ammissione.

Di preoccupazione, il rapporto di plasma o la piastrina alle trasfusioni di RBC non era costante fra i diversi pazienti durante le prime 24 ore. Ciò era perché la maggior parte (67%) dei pazienti non aveva ricevuto il plasma e 99% non aveva ricevuto le piastrine in 30 minuti dell'ammissione. A 3 ore, appena 10% dei pazienti che sono sopravvissuto a non avevano ricevuto il plasma e 28% non erano stati dati le piastrine.

La probabilità di ricezione il plasma e delle piastrine è aumentato con ogni ora per le prime 6 ore, superante un rapporto 1 - 2 per plasma in 29%, in 47%, in 69%, in 78% e in 84% a 30 1, 2, 3 e 6 ore di minuti, dopo l'ammissione. Per le piastrine, la percentuale di pazienti che superano un rapporto 1 - 2 era 1%, 14%, 40%, 60% e 80%, rispettivamente.

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski