Determinati farmaci di SSRI non riescono a raggiungere la stessa selettività per la prevenzione di SUDEP

Published on December 4, 2012 at 12:17 AM · No Comments

Gli Scienziati dalla Southern Illinois University oggi hanno riferito i risultati di uno studio che valutano l'effetto potenziale di due farmaci antideprimenti della serotonina degli inibitori (SSRI) selettivi di ricaptazione nella diminuzione del rischio di morte inattesa improvvisa nell'epilessia (SUDEP). In un rapporto presentato alla Riunione Annuale della Società Americana sessantesima dell'Epilessia, il gruppo di ricerca ha trovato che determinati farmaci di SSRI nello studio non sono riuscito a raggiungere la stessa selettività per la prevenzione di SUDEP della fluoxetina, uno SSRI che precedentemente avevano studiato.

Nello studio precedente, il gruppo Del Sud dell'Illinois ha dimostrato che la fluoxetina di SSRI è efficace nel blocco del SUDEP in un modello animale per gli attacchi audiogenic, piombo alla possibilità delle medicine attualmente disponibili finalmente che sono provate dell'uso nella diminuzione del rischio di SUDEP in persone con gli attacchi male controllati. Gli studi che ora riferiscono sono stati intrapresi per determinare se l'altra SSRIs, fluvoxamina o sertralina, avessero lo stesso effetto su SUDEP, uno stato corrente intrattabile in esseri umani. (#1.018 Astratto) Uno SSRI, paroxetina supplementare, egualmente è stato provato recentemente.

I ricercatori hanno verificato gli effetti della fluvoxamina, della sertralina e della paroxetina in mouse conforme all'arresto indotto da attacco e cardiorespiratorio al suono di un segnalatore acustico elettrico. I Mouse che hanno esibito l'arresto cardiorespiratorio sono stati rianimati e più successivamente sono stati trattati con uno dei farmaci di prova. Ciascuno degli animali suscettibili successivamente è stato esposto ancora al suono d'induzione.

l'arresto Indotto da attacco e cardiorespiratorio è stato diminuito significativamente dalla fluvoxamina o dal sertralinewithin 30 minuti dopo amministrazione. La Paroxetina non era efficace fino a dopo 24 ore. La Predisposizione agli attacchi audiogenic è rimanere e la predisposizione dall'all'arresto cardiorespiratorio indotto da attacco è stata osservata per accadere 24 ore che seguono l'amministrazione dei farmaci di prova eccetto la paroxetina.

Carl L. Faingold, Ph.D., Presidente del Dipartimento di Farmacologia, Southern Illinois University e autore principale dello studio, ha riferito quello, “La mancanza di selettività per il blocco della risposta cardiorespiratoria indotta da attacco nel nostro studio contrappone con la selettività relativa di fluoxetina, che nel nostro lavoro precedente è stata indicata per bloccare questa risposta senza pregiudicare la severità di attacco. La possibilità che la fluoxetina potrebbe impedire SUDEP in pazienti con gli attacchi incontrollati dovrebbe essere valutata.„

Sorgente: Southern Illinois University

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski