Lo Studio fornisce i dati importanti circa la finestra di fertilità delle donne il cancro di infanzia

Published on December 5, 2012 at 7:14 AM · No Comments

Questo studio ha fornito i dati importanti circa la finestra di fertilità delle donne che avevano sofferto dal cancro e dalle informazioni di infanzia riguardo ai fattori di rischio associati, ma non ha confermato il maggior rischio di menopausa prematura (prima dell'età di 40) che è stata riferita dagli studi Americani.

I risultati sono stati pubblicati nella Riproduzione Umana di esame Del 15 novembre.

Le Donne che hanno sofferto dal cancro di infanzia sono conosciute per correre un maggior rischio di menopausa prematura. Tuttavia, i dati circa i fattori di rischio associati sono limitati. I Ricercatori dall'unità 1018 “Centro per la Ricerca nell'Epidemiologia e nella Salubrità della Popolazione (CESP)„ (Inserm/Universit- Paris-Sud/Institut Gustave Roussy) e dal AP-HP hanno analizzato i dati da un gruppo Francese, nominato Euro2k, riguardo a 1522 superstiti del cancro di infanzia diagnosticati fra 1945 e 1986 quando erano sotto 18, inizialmente per studiare il tasso di mortalità. Lo studio ha stimato le dosi di radiazioni ricevute alle ovaie dalle donne in questo gruppo che era stato trattato dalla radioterapia. 706 di queste donne hanno riempito un questionario dettagliato circa i loro stati di salute. 32% di queste donne già aveva raggiunto l'età di 40 anni; 7% avevano luogo in 50 anni. Il gruppo di ricerca ha studiato l'età a menopausa di queste donne e dei fattori di rischio potenzialmente associati. I ricercatori hanno basato questo studio sui questionari auto-riferiti inviati alle donne per ottenere le informazioni sulla menopausa, senza confermare misurando i livelli di FSH.

L'Analisi di questi dati ha mostrato che 97 donne (13,7%) menopaused ad un'età media di 44 anni, cioè 7 anni più in anticipo della popolazione in genere. Per un terzo di queste donne (36%), la menopausa è stata indotta chirurgicamente.

I ricercatori si sono concentrati sui fattori di rischio di menopausa in queste donne, che erano state sottoposte ai vari trattamenti del cancro durante l'infanzia. È sembrato che essendo trattando durante la pubertà fosse associato con un rischio di menopausa non chirurgica. Ad un'età data, il rischio massimo di menopausa in anticipo è stato osservato in donne che erano state curate dopo l'inizio di pubertà con gli agenti d'alchilazione (da solo o con anche una dose minima di radiazione alle ovaie, per esempio 0,01 Gray). La Menopausa ha accaduto in media anni più presto in donne che erano state esposte a questi agenti. Subendo il oophorectomy unilaterale egualmente è associato con un'età più giovane di sette anni a menopausa.

I risultati hanno indicato che le donne che avevano sofferto da un cancro di infanzia erano più probabili soffrire da menopausa in anticipo, ma non si sono conformati l'ad alto rischio di menopausa prematura (cioè prima di 40 anni), come sono stati riferiti negli studi Americani. Ciò è probabilmente dovuto la differenza fra le popolazioni studiate (non c'erano casi della leucemia o del linfoma nella popolazione del gruppo di Euro2k).

“In questo gruppo, molto poche donne avevano ricevuto le dosi elevate della radioterapia per ricevere i trapianti del midollo osseo e soltanto 21% di loro (cioè due volte l'avvenimento della popolazione in genere) ha sofferto la menopausa prematura prima dell'età di 40, C-cile Teinturier, il furiere principale spiegato dello studio. I fattori di rischio principali associati a questi casi di menopausa prematura sono: più vecchie le donne è quando è trattato per il cancro, la dose degli agenti alkyating quali Ciclofosfoammide o Melphalan ricevuto durante i trapianti del midollo osseo e la dose di radiazioni ricevuta alle ovaie.

“Questo studio ha fornito informazioni sui fattori di rischio che pregiudicano la finestra di fertilità delle donne che hanno sofferto dal cancro di infanzia. Questi nuovi dati dovrebbero contribuire sia ad informare i pazienti che sono a rischio di menopausa prematura, consigliandoli di non ritardare la loro prima gravidanza fino a dopo l'età di trenta che di rassicurare le donne che presentano„ un C-cile Teinturier conclusivo a basso rischio.

Pianificazione per estendere il Gruppo Euro2k per coprire tutti i pazienti curati per i cancri solidi che avevano luogo al di sotto di 18 anni prima del inFrance 2000 di anno. Lo scopo è di studiare l'impatto della chemioterapia della alto-dose sull'avvenimento di menopausa prematura.

Sorgente: INSERM (Institut de la sante nazionale et medicale ricercato della La del de)

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski