Il Nuovo sistema informatico determina l'età ed il sesso di un cadavere con l'affidabilità di 95%

Published on January 24, 2013 at 4:18 AM · No Comments

I Ricercatori all'Università di Granada, Spagna, hanno progettato un nuovo sistema informatico che determina l'età ed il sesso di un cadavere con un'affidabilità di 95%. Questo sistema è basato su Image chiamata software libero e un displayer libero di DICOM è chiamato K-Pacs. Questo sistema avanzato è molto differente dai sistemi macroscopy tradizionali usati per valutare le funzionalità osteoarticular di un cadavere ed è molto più veloce e facile da usare.

L'autore di questo studio è Manuel L-pez Alcaraz, un ricercatore al Laboratorio Legale dell'Antropologia dell'Università di Granada, in collaborazione con i professor Miguel Botella L-pez, Inmaculada Alem-n Aguilera e Pedro Manuel Garamendi Gonz-lez.

Gli autori dello studio hanno esaminato 169 file di DICOM (Rappresentazione di Digital e Comunicazione nella Medicina, la norma internazionale per la distribuzione delle immagini mediche) delle scansioni di CT dei pazienti fra 17 e 90 anni forniti dal servizio sanitario delle Castiglie e Mancie (SESCAM).

Analisi dell'Istogramma

I ricercatori hanno esaminato le sezioni sagittali della superficie articolare della sinfisi pubica e del pube stessa, così ottenendo quattro sezioni: due sezioni a destra e a sinistra della sinfisi e due sezioni del pube. Le tecniche di Rappresentazione sono state usate per analizzare le sezioni, gli istogrammi delle strutture sono stati ottenuti e le variabili statistiche degli istogrammi sono state inserite nel programma di Immagine per determinare come gli istogrammi sono collegati con l'età ed il sesso.

“L'Età ed il sesso sono essenziali per l'identificazione dei cadaveri ed il pube è particolarmente pertinente a questo fine. Nel nostro studio, abbiamo sfruttato la grande capacità dei sistemi informatici di discriminare fra le tonalità grige differenti in un istogramma (l'occhio umano può discriminare soltanto 64) per determinare come gli istogrammi possono fornire informazioni sull'età e sul sesso„, stati di Lopez Alcaraz. Il ricercatore nota che questa tecnica potrebbe essere utile nei virtopsies o nelle autopsie virtuali. “Attualmente, lo svantaggio principale dell'autopsia virtuale è che non può sostituire l'analisi macroscopica dei tessuti per l'identificazione delle patologie potenziali, determinando se una lesione è stata inflitta prima o dopo la morte, valutante il corso di una lesione… Ecc. Mentre la nuova tecnica è basata su analisi sulla base di immagini, può applicarsi all'autopsia virtuale per fornire molte altre risposte che i metodi di analisi tradizionali.

Il ricercatore afferma che questo è un passo avanti nel campo dell'Antropologia Legale. “Dovremmo sostituire i metodi osteolitici tradizionali con le nuove tecnologie e sfruttare i vantaggi delle comunicazioni visive e dell'era di immagine„, gli stati del ricercatore.

Inoltre, questo studio contraddice il presupposto tradizionale in Antropologia Legale che il pube è soltanto utile per l'identificazione dei cadaveri nell'intervallo di età di 20 - 40 anni. “Abbiamo ottenuto i risultati eccellenti nell'identificazione dei cadaveri di più vecchi di 50 anni della gente, particolarmente negli uomini„, le note dell'autore.

Sorgente: Università di Granada

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski