I timori di sfiducia e di cospirazione di Governo trattengono gli adulti più anziani dall'ottenere provati a HIV

Published on January 31, 2013 at 4:41 AM · No Comments

Uno su ogni quattro genti che vivono con il HIV/AIDS è 50 o più vecchio, eppure queste persone più anziane sono molto più probabili essere diagnosticate quando sono già negli stadi avanzati dell'infezione. Tale tardi diagnostica ha messo la loro salubrità e la salubrità di altre, al maggior rischio che sarebbe stato il caso con individuazione tempestiva.

Secondo il Centri Per Il Controllo E La Prevenzione Delle Malattie, 43 per cento della gente HIV positiva fra le età di 50 e 55 e 51 per cento di quei 65 o più vecchi, sviluppano l'AIDS completo in un anno di loro diagnosi e questi adulti più anziani rappresentano 35 per cento di tutte le morti Relazionate all'AIDS. E poiché molti di loro non sono informati che hanno HIV, potrebbero infettare unknowingly altre.

Le Varie barriere psicologiche possono tenere questa popolazione a rischio più anziana dall'ottenere provate. Fra loro sono una sfiducia generale del governo per esempio, la credenza che il governo è fatto funzionare da alcuni grandi interessi che guardano fuori per se stessi - e teorie di cospirazione Relazionate all'AIDS, compreso, per esempio, la credenza che il virus è artificiale ed è stato creato per uccidere i gruppi di persone sicuri.

Ora, un gruppo dei ricercatori UCLA guidati ha dimostrato non sempre che i timori di sfiducia e di cospirazione di governo profondamente ingrained in questo gruppo vulnerabile e che queste preoccupazioni spesso ma in una torsione sorprendente, - trattenga queste persone dall'ottenere provato a HIV. I risultati sono pubblicati nel giornale pari-esaminato Il Gerontologist.

“Il Nostro lavoro suggerisce che la sfiducia generale del governo possa urtare avversamente la volontà della gente di ottenere provata a HIV/AIDS,„ ha detto Chandra Ford, un assistente universitario delle scienze di salubrità della comunità al Banco di Sistemazione del UCLA della Salute pubblica e del ricercatore primario dello studio. “il HIV/AIDS sta aumentando fra le gente 50 e più vecchio, ma non c' è molta attenzione che è pagata ai bisogni di HIV-prevenzione di queste gente. Gli adulti Più Anziani sono più probabili essere diagnosticati solo dopo che sono stati malati e di conseguenza, fanno fare le prognosi peggiori che la più giovane gente HIV positiva.

“Inoltre, il CDC la raccomanda che chiunque che sia in una categoria ad alto rischio dovrebbe essere provato ogni singolo anno,„ ha detto. “Questi risultati significano che le raccomandazioni di CDC non stanno seguende.„

I ricercatori hanno cercato di verificare l'associazione fra sfiducia del governo, credenza nelle teorie di cospirazione dell'AIDS e che è provata a HIV durante l'anno prima. Per lo studio rappresentativo, hanno lavorato con i dati da 226 partecipanti che variano nell'età da 50 a 85. I Partecipanti sono stati reclutati da tre tipi di sedi di salute pubblica che serviscono le popolazioni a rischio: Cliniche di STD, siti di ago di stampa-scambio e cliniche di salubrità del Latino.

Dei partecipanti, 46,5 per cento erano Ispani, 25,2 per cento erano i nero del non Latino-americano, 18,1 per cento erano bianchi del non Latino-americano e 10,2 per cento erano di altre corse o origini etniche. I dati sono stati raccolti fra Agosto 2006 e Maggio 2007.

I ricercatori hanno trovato che 72 per cento dei partecipanti non si sono fidati del governo, 30 per cento hanno riferito che una credenza in teorie di cospirazione dell'AIDS e 45 per cento non aveva catturato un Test HIV nei 12 mesi priori. I partecipanti mistrusted più forte il governo, meno probabili erano di essere provati a HIV nei 12 mesi priori.

Vari dei risultati hanno sorpreso i ricercatori - per esempio, il fatto che le tariffe di prova del HIV fra questa popolazione non erano più alte alle posizioni dove i partecipanti sono stati reclutati, dato che queste posizioni attirano tantissima gente con il HIV.

“Questo che trova sta interessando perché le sedi tutte forniscono la prova del HIV e si preoccupano giusto là,„ Ford ha detto.

E c'era un'ancora più grande, sorpresa forse controintuitiva. I partecipanti hanno creduto più forte nelle teorie di cospirazione dell'AIDS, più probabili erano di essere provati nei 12 mesi precedenti.

“Crediamo potrebbero dinamico provare perché credono che possa aiutarle per evitare le minacce contro la sicurezza personale che sono descritte in molte cospirazioni dell'AIDS,„ Ford abbia detto. “Per esempio, se tengo queste credenze di cospirazione e un medico mi dice che ho verificato la quantità negativa, potrei ottenere provato ancora appena per confermare che il risultato realmente è negativo.„

Al Contrario, le persone che hanno riferito mistrusting il governo non possono essere esaminate perché le sedi in cui sono state reclutate erano, infatti, entità di governo, Ford ha detto.

Lo studio ha alcune debolezze. Per esempio, la progettazione di studio non ha permesso che i ricercatori determinassero se i partecipanti tenessero le loro credenze prima o dopo essendo provando; quindi, i ricercatori non potrebbero dire che cosa ha richiesto la loro sfiducia delle credenze di cospirazione o di governo. Inoltre, è possibile che la prevalenza di queste teorie sia più alta in questo gruppo che è nel grande pubblico e che alcuni partecipanti possono essere impauriti dire la verità.

Il punto seguente nella ricerca è di studiare altri gruppi di adulti più anziani per determinare se queste visualizzazioni sono più comunemente ritenute di appena fra la popolazione che a rischio i ricercatori hanno studiato.

Sorgente: Università di California - Scienze di Salubrità di Los Angeles

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski