La droga approvata dalla FDA di formoterol migliora la funzione conoscitiva nel modello del mouse di Sindrome di Down

Una droga Approvata dalla FDA attuale migliora la funzione conoscitiva in un modello del mouse di Sindrome di Down, secondo un nuovo studio dai ricercatori alla Scuola di Medicina di Stanford University.

La droga, un farmaco di asma ha chiamato il formoterol, le connessioni di nervo rinforzate nell'ippocampo, un centro del cervello usato per percorso spaziale, prestando attenzione e formando le nuove memorie, lo studio hanno detto. Egualmente ha migliorato l'apprendimento contestuale, in cui il cervello integra le informazioni spaziali e sensitive.

Sia la funzione hippocampal che l'apprendimento contestuale, che sono alterati in Sindrome di Down, dipendono dal cervello che ha una buona offerta della noradrenalina del neurotrasmettitore. Questo neurotrasmettitore invia il suo segnale via parecchi tipi di ricevitori sui neuroni, compreso un gruppo chiamato recettori adrenergici beta-2.

“Questo studio fornisce il proof of concept iniziale che mirare ai recettori adrenergici beta-2 per il trattamento di disfunzione conoscitiva in Sindrome di Down potrebbe essere un'efficace strategia,„ ha detto Ahmed Salehi, MD, PhD, l'autore senior dello studio e un professore associato clinico della psichiatria e delle scienze comportamentistiche. Lo studio sarà pubblicato il 2 luglio online in Psichiatria Biologica.

Sindrome di Down, che è causata da una copia extra del cromosoma 21, provoca sia i problemi fisici che conoscitivi. Mentre molte delle emissioni fisiche, quale la vulnerabilità ai problemi del cuore, possono ora essere trattate, nessun trattamento esiste per la funzione conoscitiva difficile. Di conseguenza, i bambini con Sindrome di Down cadono dietro lo sviluppo conoscitivo dei loro pari. Inoltre, gli adulti con Sindrome di Down sviluppano la patologia Alzheimer's Tipa nei loro cervelli dall'età 40. Influenze di Sindrome di Down circa 400,000 persone in Stati Uniti e 6 milioni mondiali.

Nella ricerca priore di Sindrome di Down, gli scienziati hanno veduto il deterioramento del centro del cervello che fabbrica la noradrenalina in entrambe la gente con Sindrome di Down ed il suo modello del mouse. Il lavoro Più In Anticipo dal gruppo di Salehi ha trovato che quello dare un precursore della noradrenalina potrebbe migliorare la funzione conoscitiva in un modello del mouse geneticamente costruito per imitare Sindrome di Down.

Il nuovo studio ha raffinato questo lavoro mirando a soltanto un gruppo di ricevitori che rispondono a noradrenalina: i recettori adrenergici beta-2 nel cervello. I ricercatori hanno cominciato dando a mouse un composto che blocca l'atto dei recettori adrenergici beta-2 fuori del cervello. Poi hanno dato il formoterol dei mouse, una droga che può parzialmente attraversare la barriera ematomeningea e che già è stata conosciuta per attivare i recettori adrenergici beta-2. Poiché la gente con Sindrome di Down è a problemi inclini del cuore, i ricercatori hanno evitato attivare un gruppo differente adi ricevitori noradrenalina sensibili, i recettori adrenergici beta-1, che predominano nel cuore.

Gli scienziati hanno veduto il miglioramento su una prova standard dell'apprendimento contestuale in mouse. Nell'apprendimento contestuale, il cervello integra informazioni sensitive e spaziali per ricordare la disposizione di un ambiente complesso: per esempio, una persona che usando i suoni, gli odori e le viste per ricordare la posizione di una memoria in un centro commerciale sta usando l'apprendimento contestuale. I ricercatori inoltre hanno veduto più sinapsi e una struttura più complessa dei dendrites, le estremità uscenti dei nervi, nell'ippocampo dopo che i mouse commoventi hanno ricevuto il formoterol.

“Il fatto che un tal corto periodo di dare il farmaco può rendere questi neuroni molto più complessi è molto interessante,„ Salehi ha detto, notando che i mouse nello studio hanno ricevuto la droga per un massimo di due settimane.

Ulteriori prove saranno necessarie determinare se il formoterol potrebbe essere un trattamento appropriato per la gente con Sindrome di Down o se usare un'altra droga che attiva gli stessi ricevitori, Salehi ha detto. La dose utilizzata in questo studio era molte volte più superiore a quella usata per il trattamento di asma, lui ha avvertito, in modo da non è conosciuto se è sicuro. Una dose più bassa potrebbe lavorare, o altre droghe che pregiudicano i recettori adrenergici beta-2 potrebbero essere più sicure e più efficaci in esseri umani. I Ricercatori egualmente vogliono esplorare che parti dell'apprendimento - contenendo nuove informazioni, ricordando o entrambe - sono influenzati dal trattamento della droga.

La ricerca Priore per migliorare la funzione conoscitiva in bambini con Sindrome di Down a volte ha suscitato inquietudini dalle famiglie che i trattamenti conoscitivi altererebbero gli attributi positivi delle personalità di questi bambini, ma Salehi ha detto che non è lo scopo della ricerca del suo gruppo.

“Il Nostro scopo è di permettere a questi bambini di fare meglio a scuola,„ Salehi ha detto. “Non è assolutamente di cambiare le loro personalità o il modo che reagiscono alla società.„ Il Cambiamento della personalità di un bambino sarebbe molto più complicato di attivando un sottogruppo di ricevitori nel cervello, ha detto.

Sorgente: Centro Medico di Stanford University

Advertisement