I ricercatori dell'Università di Chicago hanno assegnato la concessione di NIH per sviluppare il trattamento novello di sclerosi a placche

I Ricercatori dall'Università di Chicago hanno ricevuto un quinquennale, concessione $1,5 milioni dagli Istituti della Sanità Nazionali (NIH) per sviluppare i exosomes cella-derivati dentritici stimolati che mostrano la promessa notevole come trattamento per la sclerosi a placche ed altre malattie neurologiche che comprendono la perdita di mielina, l'isolante intorno alle fibre nervose.

Exosomes ha prodotto nel sangue sembra svolgere un ruolo causale negli effetti protettivi dell'esercizio regolare e dell'apprendimento, conosciuti collettivamente come “l'arricchimento ambientale,„ sul cervello. Questi exosomes contengono i microRNAs specifici che promuovono il myelination del cervello di invecchiamento come pure del cervello nocivi dalla sclerosi a placche modellistica in tessuti cerebrali animali.

Sulla Base di questa scoperta, il laboratorio di Kraig corrente sta esplorando la possibilità di usando le celle dentritiche coltivate per ricreare questo effetto. Per agire in tal modo aprirà le nuove opportunità della ricerca per il trattamento dei disordini che si presentano con una perdita di mielina.

Piombo da Richard Kraig, il MD, il PhD, il William D. Mabie il Professor in Neuroscienze nel dipartimento della Neurologia all'Università di Chicago, il progetto di ricerca fa parte del programma di Comunicazione Extracellulare del RNA, che mira a capire meglio il RNA extracellulare. Questa nuova iniziativa è supportata dal Fondo Comune di NIH, che costituisce un fondo per i progetti ad alto impatto e trans--NIH che hanno il potenziale di pregiudicare drammaticamente la ricerca biomedica durante la decade prossima.

Il progetto Kraig mette a fuoco sulle exosomes-piccole vescicole che portano la proteina, RNA e d'importanza, la non codifica, microRNA extracellulare del lipido, che sono pensati per permettere alla comunicazione della cella--cella in tutto l'organismo.

Kraig ed il suo gruppo, che include Aya Pusic e Kae Pusic, PhD, hanno scoperto che le celle dentritiche, antigene professionale che presenta le celle del sistema immunitario, possono essere stimolate dai fattori rilasciati durante l'arricchimento ambientale per produrre i exosomes che contengono i microRNAs che migliorano la salubrità del cervello.

Una Volta applicati al tessuto cerebrale coltivato o amministrati nasale agli animali vivi, questi exosomes cella-derivati dentritici hanno aumentato significativamente i livelli del riferimento di guaina protettiva della mielina- intorno ai neuroni, che è danneggiata nella sclerosi a placche. D'importanza, l'amministrazione exosome egualmente ha migliorato il ripristino delle cellule nervose demyelinated, che serviscono da modello per la sclerosi a placche.

“Tutta La prova suggerisce che questi exosomes possano essere perfezionamento in una terapia innovatrice per trattare la sclerosi a placche,„ Kraig ha detto. “La concessione del Fondo Comune di NIH permette che noi perseguiamo lo sviluppo di questa scoperta di promessa, mentre simultaneamente caratterizzando i sui meccanismi di base.„

I exosomes cella-derivati Dentritici non hanno effetti tossici conosciuti, possono attraversare la barriera ematomeningea senza uso di un vettore supplementare e sono evolutivi per fabbricazione in serie attraverso le celle dentritiche laboratorio-coltivate. Questi tratti rendono loro un trattamento estremamente di promessa per la sclerosi a placche e molte altre malattie neurodegenerative che comprendono la perdita di myelination, quale il trauma cranico traumatico. Possono anche essere utili nel rallentamento della degradazione che si presenta con invecchiamento normale.

Il laboratorio di Kraig studierà i meccanismi e le funzioni biologici di fondo dei microRNAs extracellulari contenuti nei exosomes cella-derivati dentritici stimolati. Inoltre, il gruppo studierà un collegamento di promessa fra questi exosomes, sforzo ossidativo diminuito ed i livelli antiossidanti aumentati veduti in cervelli trattati, li effettua sperano egualmente piombo a terapeutica potenziale per le malattie neurologiche.

“Crediamo che abbiamo identificato un meccanismo naturale da cui ha aumentato l'esercizio ed imparare migliora la salubrità del cervello con il myelination,„ abbiamo detto Kraig. “D'importanza, egualmente abbiamo scoperto un modo imitare questo effetto nutritivo con l'uso dei exosomes cella-derivati dentritici coltivati che contengono i microRNAs specifici.„

Sorgente: Centro Medico dell'Università di Chicago

Advertisement