Avviso Pediatrico di ospedalizzazioni di asma alla gestione difficile di malattia

Published on October 31, 2013 at 5:15 PM · No Comments

Da Kirsty Oswald, Furiere dei medwireNews

I Ricercatori dall'Italia dicono che la maggior parte delle ospedalizzazioni per asma pediatrica riflette la gestione insufficiente di malattia piuttosto che la severità di malattia.

Il Loro studio di tre anni sui olds 6-17-year ha trovato che quasi la metà (45%) di 183 bambini ospedalizzati non aveva ricevuto alcuna terapia nei 12 mesi priori. E, 22% di questi pazienti ancora non ha ricevuto alcuna terapia, anche dopo l'ospedalizzazione.

Riferendo in PloS Uno, nel Porticciolo Bianchi degli autori e nei colleghi, dal Instituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negris a Milano, trovata che l'aderenza globale all'Iniziativa Globale per le linee guida di Asma (GINA) era povera.

Di Meno che un quarto dei bambini sono stati trattati conformemente alle linee guida prima e dopo la loro ospedalizzazione. Questi pazienti hanno ricevuto la terapia farmacologica entrambe prima e dopo la loro ospedalizzazione ed hanno subito la spirometria o sono stati veduti da uno specialista nei 12 mesi che seguono l'ospedalizzazione.

Ma 41% dei pazienti non ha subito alcuna spirometria o non ha ricevuto una visita da uno specialista l'uno o l'altro prima o dopo la loro ospedalizzazione.

Di Conseguenza, gli autori hanno categorizzato 44% dei pazienti ospedalizzati potenzialmente non aderenti e 31% quanto potenzialmente aderente.

“L'asma della gallina [W] richiede l'ospedalizzazione che dovrebbe essere necessario da distinguere fra mancanza di controllo di malattie dovuto i casi difficile--ossequio/severi e casi non adeguatamente trattati/gestiti,„ commento Bianchi e colleghi.

Dicono che i loro risultati indicano che intorno alla metà dei loro pazienti ospedalizzati ha avuto una diagnosi inesatta, erano undertreated dal loro medico, o non erano soddisfacente rispetto alla loro terapia.

“In tutti questi casi, l'ospedalizzazione sia un indicatore di proxy di controllo difficile evitabile della malattia, piuttosto che un indicatore di proxy della severità,„ gli autori commenta.

Concludono che i loro risultati aggiungono a prova precedente di conformità bassa della linea guida nell'asma pediatrica, evidenziante l'uso insufficiente sia della terapia che del video e l'esigenza di cura di paziente esterno migliorata.

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski