Il Nuovo studio riferisce la prima prova dei cambiamenti molecolari specifici nell'organismo con la meditazione

Published on December 6, 2013 at 8:25 PM · No Comments

Con prova coltivare quella meditazione può avere effetti sulla salute benefici, scienziati ha cercato di capire come queste pratiche pregiudicano fisicamente l'organismo.

Un nuovo studio dai ricercatori nei rapporti di Wisconsin, della Spagna e della Francia la prima prova dei cambiamenti molecolari specifici nell'organismo dopo un periodo di meditazione di consapevolezza.

Lo studio ha studiato gli effetti di un giorno di pratica intensiva di consapevolezza in un gruppo di meditators con esperienza, confrontato ad un gruppo di oggetti non addestrati di controllo che si sono impegnati nelle attività non meditative calme. Dopo otto ore di pratica di consapevolezza, i meditators hanno mostrato un intervallo delle differenze genetiche e molecolari, compreso i livelli alterati di macchinario diregolamentazione ed hanno diminuito i livelli di geni pro-infiammatori, che a loro volta hanno correlato con il ripristino fisico più veloce da una situazione stressante.

“Al meglio della nostra conoscenza, questa è il primo documento che mostra le alterazioni rapide nell'espressione genica all'interno degli oggetti connessi con pratica di meditazione di consapevolezza,„ dice lo studio l'autore Richard J. Davidson, fondatore del Centro per lo Studio delle Menti Sane e William James ed il Professor di Vilas della Psicologia e della Psichiatria all'Università di Wisconsin-Madison.

“Il più interessante, i cambiamenti sono stati osservati in geni che sono gli obiettivi correnti di antinfiammatorio e degli analgesici,„ dice Perla Kaliman, primo autore dell'articolo e di un ricercatore all'Istituto della Ricerca Biomedica di Barcellona, Spagna (IIBB-CSIC-IDIBAPS), dove le analisi molecolari sono state condotte.

Lo studio è stato pubblicato nel giornale Psychoneuroendocrinology.

ad addestramenti Basati a consapevolezza hanno indicato gli effetti benefici sui disordini infiammatori negli studi clinici priori e sono firmati dall'Associazione Americana del Cuore come intervento preventivo. I nuovi risultati forniscono un meccanismo biologico possibile per gli effetti terapeutici.

I risultati mostrano un giù-regolamento dei geni che sono stati implicati nell'infiammazione. I geni commoventi includono i geni pro-infiammatori RIPK2 e COX2 come pure parecchi geni di deacetylase dell'istone (HDAC), che regolamentano l'attività di altri geni epigenetico rimuovendo un tipo di tag chimico. Che Cosa è più, le dimensioni a cui alcuni di quei geni downregulated è stato associato con il ripristino più veloce del cortisol ad una prova di sforzo sociale che comprende un discorso improvvisato e le mansioni che richiedono i calcoli mentali eseguiti davanti ad una videocamera e del pubblico.

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski