L'Abuso di droga sembra promuovere i cambiamenti del cervello che somigliano alla schizofrenia

Published on December 16, 2013 at 4:14 AM · No Comments

Anni Dell'adolescenza che erano utenti pesanti della marijuana -- fumandola giornalmente per circa tre anni -- ha avuto cambiamenti anormali in loro strutture del cervello relative alla memoria di lavoro ed eseguito male sulla memoria incarica, riferisce un nuovo studio Nordoccidentale della Medicina.

Una memoria di lavoro difficile predice la prestazione accademica difficile ed il funzionamento di ogni giorno.

Le anomalie del cervello ed i problemi di memoria sono stati osservati durante il primi anni Venti delle persone, due anni dopo che hanno smesso di fumare la marijuana, in grado di indicare gli effetti a lungo termine di uso cronico. le strutture In relazione con la memoria nei loro cervelli sono sembrato restringersi e sprofondare verso l'interno, possibilmente riflettendo una diminuzione in neuroni.

Lo studio egualmente mostra che le anomalie in relazione con la marijuana del cervello sono correlate con una prestazione difficile di memoria di lavoro e sembrano simili alle anomalie in relazione con lo schizofrenia del cervello. Negli ultimi dieci anni, gli scienziati Nordoccidentali, con gli scienziati ad altre istituzioni, hanno indicato che i cambiamenti in struttura del cervello possono piombo ai cambiamenti nel modo le funzioni del cervello.

Ciò è il primo studio per mirare alle regioni chiave del cervello nella materia grigia subcortical profonda degli utenti cronici della marijuana con MRI strutturale e per correlare le anomalie in queste regioni con una memoria di lavoro alterata. La Memoria di lavoro è la capacità di ricordarsi ed informazioni trattate nel momento e -- se avuto bisogno di -- trasferiscala alla memoria a lungo termine. Gli studi Precedenti hanno valutato gli effetti di marijuana sulla corteccia e pochi direttamente hanno paragonato l'uso cronico della marijuana in persone altrimenti in buona salute ed in persone alla schizofrenia.

Più giovani le persone fossero quando cominciassero cronicamente usando la marijuana, le loro regioni del cervello fossero più anormalmente a forma di, i rapporti di studio. I risultati suggeriscono che queste regioni relative alla memoria possano essere più suscettibili degli effetti della droga se l'abuso comincia ad un'età più giovane.

“Lo studio collega l'uso cronico di marijuana a questi riguardo alle anomalie del cervello che compaiono durano almeno alcuni anni dopo che la gente smette di usando,„ hanno detto lo studio l'autore Matthew Smith, il professor di aiuto del cavo della ricerca nella psichiatria e nelle scienze comportamentistiche alla Scuola di Medicina di Feinberg di Northwestern University. “Con il movimento per decriminalizzare la marijuana, abbiamo bisogno della più ricerca di capire il suo effetto sul cervello.„

Il documento sarà pubblicato il 16 dicembre nel Bollettino della Schizofrenia del giornale.

Negli Stati Uniti, la marijuana è la droga illecita più comunemente usata ed i giovani adulti hanno il più alto -- e crescere -- prevalenza di uso. La Depenalizzazione della droga può piombo a maggior uso.

Poiché i risultati di studio hanno esaminato un punto temporale determinato, uno studio longitudinale è necessario definitivo mostrare se la marijuana è responsabile dei cambiamenti del cervello e del danno di memoria. È possibile che le strutture anormali del cervello rivelino una vulnerabilità preesistente ad abuso della marijuana. Ma la prova che il più giovane un oggetto iniziato facendo uso della droga più maggior la sua anomalia del cervello indica la marijuana può essere la causa, Smith ha detto.

I gruppi nello studio hanno cominciato usando il quotidiano della marijuana fra 16 - 17 anni per circa tre anni. Ai tempi dello studio, erano stati marijuana liberano per circa due anni. Complessivamente 97 oggetti hanno partecipato, compreso i gruppi abbinati di comandi sani, oggetti con un disordine di uso della marijuana, oggetti della schizofrenia senza cronologia dei disordini di uso della sostanza e gli oggetti della schizofrenia con una marijuana usano il disordine. Gli oggetti che hanno usato la marijuana non hanno abusato alcune altre droghe.

Pochi studi hanno esaminato l'effetto della marijuana sulle regioni profonde nel cervello -- “la materia grigia subcortical„ sotto la corteccia a forma di tagliatella. Lo studio egualmente è unico in quanto ha esaminato le forme dello striatum, del pallidus di globus e del talamo, strutture nel subcortex che sono critiche per la motivazione e la memoria di lavoro.

La Marijuana e la Connessione di Schizofrenia

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski