I supplementi probiotici Perinatali non impediscono l'asma di infanzia

Published on December 27, 2013 at 9:14 AM · No Comments

Da Sara Freeman, Reporter dei medwireNews

medwireNews: C'è prova insufficiente per supportare l'uso dei supplementi probiotici durante la gravidanza o l'infanzia per impedire lo sviluppo di asma in infanti, ricercatori Canadesi riferisce.

Fra 3257 infanti iscritti in nove test clinici ripartiti con scelta casuale, il rapporto di rischio (RR) per asma medico-diagnosticata con uso probiotico perinatale contro nessun uso probiotico era 0,99. Probiotics egualmente non ha impedito lo sviluppo di affanno negli infanti, ad un RR di 0,97.

“Abbiamo trovato che nessuna prova per supportare un'associazione protettiva fra il probiotics e medico perinatali ha diagnosticato l'asma di infanzia o affanno,„ i ricercatori riferiscono nel BMJ.

Piombo il ricercatore Meghan Azad (Università di Alberta, di Edmonton, di Canada) ed i colleghi hanno trovato che l'uso del probiotics potrebbe anche essere nocivo nella vita in anticipo, con gli infanti di dati del 1364 iscritti in sei prove che mostrano un aumento di 1,26 volte nelle infezioni più basse delle vie respiratorie. Ulteriore ricerca è autorizzata per esplorare questa individuazione, le note del gruppo.

Per il loro esame e meta-analisi sistematici, Azad ed i colleghi hanno identificato 20 prove che fanno partecipare 4866 infanti. La durata mediana del completamento probiotico era di 6,3 mesi.

Varie Speci di Bifidobacterium o le Speci del Lattobacillo degli organismi probiotici sono state date agli infanti di 1 anno o più giovane o alle donne incinte con i vari metodi orali, compreso le capsule, lubrifichi le goccioline, alle le sospensioni basate a fluida (IE, in acqua, in latte, o nella formula infantile), ma non via i prodotti alimentari del consumatore. La dose quotidiana di probiotico usato variato da 108 a 1011 unità formanti colonie, sebbene non sia quantificabile in sei prove.

Le analisi del Sottogruppo hanno indicato che l'effetto del probiotics era simile indipendentemente da di se i supplementi sono stati dati prima, dopo, o prima e dopo la nascita. Non c'era egualmente differenza se i supplementi fossero dati alla madre, all'infante, o agli entrambi.

Quindi, Azad ed altri concludono: “Probiotics non può essere raccomandato per la prevenzione primaria di asma o dell'affanno di infanzia attualmente.„

Malgrado i risultati, il David Osborn ed il John Sinn, entrambi negativi dall'Università di Sydney in New South Wales, Australia, commento in un editoriale che il probiotics ha alcune indennità-malattia potenziali in infanti.

“Il completamento Enterale negli infanti molto prematuri o bassi di peso alla nascita diminuisce il rischio di enterocolite necrotizzantesi severa,„ Osborn e Sinn osserva. I supplementi Probiotici possono anche impedire la diarrea indotta tramite uso antibiotico e la diarrea contagiosa in infanti.

“Le indennità-malattia del probiotics corrente sono determinate dalle considerazioni all'infuori di asma e l'affanno,„ gli editorialisti conclude.

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski