Gli Scienziati progrediscono verso la comprensione come alcune celle batteriche sfuggono all'uccisione dagli antibiotici

Published on January 10, 2014 at 9:29 AM · No Comments

Gli Scienziati hanno fatto un avanzamento importante nella comprensione come un sottoinsieme delle celle batteriche sfugge all'uccisione da molti antibiotici.

Le Celle si trasformano in “in persisters„ entrando in uno stato in cui smettono di ripiegare e possono tollerare gli antibiotici. A Differenza di resistenza a antibiotici, che sorge a causa delle mutazioni genetiche ed è passata sopra alle generazioni successive, questa fase tollerante è soltanto temporanea, ma può contribuire all'ultimo sviluppo della resistenza.

In un nuovo studio nella Scienza del giornale, i ricercatori dal MRC Concentrano per Batteriologia Molecolare e l'Infezione all'Istituto Universitario Imperiale Londra è riuscito per la prima volta alle celle visualizzare del persister in tessuti infettati ed ha identificato i segnali che piombo alla loro formazione.

Virtualmente tutte le specie batteriche formano le sottopopolazioni dei persisters che sono tolleranti a molti antibiotici. Persisters è probabile essere una causa di molte infezioni ricorrenti, ma piccolo è conosciuto circa come sorgono.

Il gruppo ha messo a punto un metodo per tenere la carreggiata gli unicellulari facendo uso di una proteina fluorescente prodotta dai batteri. Hanno indicato che la Salmonella, che causa la gastroenterite e la febbre tifoide, forma tantissimi persisters di replica dopo essere stato inghiottitoe dalle celle immuni chiamate macrofagi. Adottando questo modo di replica, la Salmonella sopravvive al trattamento antibiotico ed indugia nel host, rappresentante la sua capacità di causare le infezioni ricorrenti.

I ricercatori egualmente hanno identificato i fattori prodotti dalle cellule umane che avviano i batteri per trasformarsi in in persisters.

Uno degli autori principali, il Dott. Sophie Helaine, ha detto: “Contiamo sugli antibiotici per difenderci contro le infezioni batteriche comuni come la tubercolosi, la cistite, la tonsillite e tifoide, ma alcune celle possono sfuggire al trattamento dai persisters diventanti, che permette che l'infezione ritorni. Ciò è un grande problema in sé, ma egualmente lo fa più probabilmente che la resistenza a antibiotici sorgerà e si spargerà.

“Ora conosciamo le vie molecolari e meccanismi che piombo a formazione del persister durante l'infezione, possiamo lavorare a selezione affinchè le nuove droghe le persuadiamo da questo stato in modo che diventino vulnerabili agli antibiotici.„

L'altro autore principale, il Professor David Holden, Direttore del Centro di MRC per Batteriologia e l'Infezione Molecolari all'Istituto Universitario Imperiale Londra, ha detto: “Uno dei risultati più notevoli in questo lavoro è che i termini dentro le celle immuni attivano due risposte diverse dalla Salmonella, inducendo alcuni batteri a ripiegare ed altri ad entrare in uno stato di replica del persister. L'Attivazione delle queste due risposte è insieme probabile essere un meccanismo importante da cui la Salmonella sopravvive a durante l'infezione.„

Sorgente: http://www3.imperial.ac.uk/

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski