La Gente racconta le memorie importanti che si presentano fra le età di 15 - 30

Published on February 21, 2014 at 8:37 AM · No Comments

Prima che la maggior parte della gente sia 25, hanno fatto le memorie più importanti delle loro vite, secondo la nuova ricerca dall'Università  Del New Hampshire.

I Ricercatori al UNH hanno trovato che quando gli adulti più anziani sono stati chiesti di raccontare le loro biografie, in modo schiacciante hanno evidenziato l'influenza centrale delle transizioni di vita nelle loro memorie. Molte di queste transizioni, quali il matrimonio ed i bambini avere, si sono presentate presto nella vita.

“Quando la gente guarda indietro durante le loro vite e racconta le loro memorie più importanti, la maggior parte del disaccordo che le loro biografie nei capitoli hanno definito entro i momenti importanti che sono universali per molti: un movimento fisico, assistente all'istituto universitario, un primo processo, matrimonio, esperienza militare ed avente bambini,„ ha detto Kristina Steiner, uno studente di laurea in psicologia al UNH ed il ricercatore del cavo dello studio.

Il gruppo di ricerca egualmente ha incluso David Pillemer, il Professor del Dott. Samuel E. Paul di Psicologia dell'Età Evolutiva al UNH; Dorthe Kirkegaard Thomsen, il professor di psicologia e di scienze comportamentistiche all'Università di Aarhus (Danimarca); ed Andrew Minigan, uno studente universitario in psicologia al UNH. I ricercatori presentano i risultati del loro studio, “L'urto di reminiscenza nelle transizioni della biografia degli adulti più anziani,„ nella Memoria del giornale.

Nel primo studio per usare un approccio naturalistico raccogliendo le biografie a flusso libero, i ricercatori hanno parlato con 34 membri di una comunità attiva di pensione, le età 59 - 92. Tutti I partecipanti erano bianchi e 76 per cento utile almeno un grado di studente non laureato. I Partecipanti sono stati chiesti di raccontare le loro biografie in 30 minuti. Una settimana dopo, i partecipanti hanno diviso le loro biografie “nei capitoli auto-definiti.„

Nello studio di UNH, i ricercatori hanno trovato “un urto di reminiscenza„ pronunciato fra le età 17 e 24, quando molta gente ha definito i capitoli del loro inizio e conclusione di biografia. Un urto di reminiscenza è un periodo fra le età di 15 e di 30 quando molte memorie, positivo e negativo, preveduto ed inatteso, sono richiamate.

“Molti studi hanno trovato coerente che quando gli adulti sono chiesti di pensare alle loro vite e di riferire le memorie, eventi ricordati che accadono fra le età di 15 - 30 sono sovrarappresentati. Ho voluto sapere perché questo potrebbe essere. Perché gli adulti non riferiscono più memorie dalle età di 30 - 70? Che Cosa è circa le età di 15 - 30 che le rendono così tanto più memorabili?„ Steiner ha chiesto.

“Le Nostre descrizioni di vita sono la nostra identità. Esaminando le descrizioni di vita, i ricercatori possono determinare i livelli di benessere e di adeguamento psicologico in adulti. I terapisti Clinici possono usare la terapia narrativa di vita per aiutare la gente a lavorare attraverso le emissioni ed i problemi nelle loro vite aiutandole vedono i reticoli e temi,„ ha detto Steiner, che studia la memoria autobiografica.

Sorgente: Università  Del New Hampshire

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski