L'uso del Narcotico altera l'attività di proteina specifica stata necessaria per il funzionamento normale del centro della ricompensa del cervello

Published on February 25, 2014 at 5:48 AM · No Comments

Identificando le vie specifiche che promuovono la dipendenza dell'opioide, il sollievo di dolore e la tolleranza sono cruciali per sviluppare gli analgesici più efficaci e meno più pericolosi come pure sviluppare i nuovi trattamenti per dipendenza. Ora, la nuova ricerca dalla Scuola di Medicina di Icahn al Monte Sinai rivela che l'uso del narcotico altera l'attività di una proteina specifica stata necessaria per il funzionamento normale del centro della ricompensa del cervello. I Ricercatori potevano bloccare la proteina come pure aumentano la sua espressione nel nucleus accumbens del mouse, una componente chiave del centro della ricompensa del cervello. Ha alterato drammaticamente gli atti degli opioidi come morfina. Lo studio preclinico, pubblicato il 24 febbraio online in Neuropsicofarmacologia del giornale, è il primo per indicare che l'uso dell'opioide cambia l'attività della proteina RGS9-2 ed altera sia la soglia per sollievo di dolore che pregiudica la tolleranza dell'opioide.

“Potevamo bloccare i comportamenti in relazione con la dipendenza, ma aumentare l'attività della proteina egualmente ha abbassato la risposta di sollievo di dolore a morfina ed i mouse hanno sviluppato molto rapidamente la tolleranza della morfina,„ ha detto il ricercatore senior dello studio, Venetia Zachariou, il PhD, il Professore Associato, il Dipartimento di Fishberg della Neuroscienza, l'Istituto del Cervello di Friedman, il Dipartimento di Farmacologia e la Terapeutica dei Sistemi, alla Scuola di Medicina di Icahn al Monte Sinai.

Il Dott. Zachariou ha spiegato che perché il centro della ricompensa del cervello ha così impatto forte sulle risposte analgesiche, i farmaci dell'non opioide dovrebbero essere usati per il trattamento degli stati cronici gravi di dolore. Gli specialisti di Dolore hanno parecchie alternative per il trattamento di dolore cronico. Per i pazienti che sono già dipendenti agli opioidi, “un farmaco di dolore alternativo potrebbe offrire il sollievo più analgesico senza gli effetti contrari degli opioidi. “Ulteriormente, con questa ricerca a disposizione, il gruppo di ricerca precisa quello che mira a questa molecola può finalmente piombo ad un trattamento novello per dipendenza.„

Nello studio, i ricercatori hanno usato una tecnica novella conosciuta come il optogenetics, che permette l'attivazione dei neuroni specifici via indicatore luminoso blu in tempo reale, per determinare i tipi esatti delle cellule dei centri della ricompensa del cervello responsabili della risposta analgesica diminuita.

“Nel nostro lavoro più in anticipo, inattivando RGS9-2, abbiamo veduto un aumento composto di dieci parti nella sensibilità agli atti rewarding di morfina, la dipendenza severa della morfina, una migliore risposta analgesica ed abbiamo ritardato lo sviluppo di tolleranza,„ ha detto l'autore senior dello studio. Mentre gli analgesici del narcotico agiscono in parecchie regioni del cervello per alleviare il dolore, i loro atti nel centro della ricompensa del cervello possono anche pregiudicare l'analgesia. Il nucleus accumbens può anche pregiudicare lo sviluppo di tolleranza della morfina, via il meccanismo che è distinto da quelli descritti in altre regioni del cervello.

Eric Nestler, MD, PhD, il Professor della Neuroscienza, Scuola di Medicina della Famiglia di Nash di Icahn al Monte Sinai, ha elogiato la ricerca. “Queste scoperte forniscono nuove informazioni importanti sul ruolo della via della ricompensa del cervello nelle risposte analgesiche ai narcotici„.

Lo studio è stato effettuato in collaborazione con il Lobo di Maria Kay, PhD, dall'Università del Maryland, dai ricercatori dall'Università di Creta e da Karl Deisseroth, il MD, PhD, dalla Stanford University e dai co-author dalla Scuola di Medicina di Icahn.

La dipendenza dell'Opioide è sottolineature ricerca di questa e diffuse gli effetti deleteri del suo uso. Secondo l'Istituto Nazionale di Abuso di Droga, nel 2010, 1,9 milione Americani hanno soddisfatto i criteri di dipendenza o di abuso per gli opioidi di prescrizione.

Sorgente: L'Ospedale di Monte Sinai/Scuola di Medicina di Monte Sinai

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski