I ritrovamenti di Studio che baclofen droga ha potenziale di impedire la ricaduta della cocaina

Published on April 2, 2014 at 1:10 AM · No Comments

Il farmaco neurologico Comunemente usato prova riuscito ai grilletti del sistema della ricompensa del cervello di didascalia

La Ricaduta è la funzionalità più dolorosa e più costosa della droga dipendenza-uguale dopo che le persone dipendenti sono state senza droga per i mesi o gli anni, la probabilità di scivolamento nuovamente dentro l'abitudine rimane alta. L'Istituto Nazionale su Abuso di Droga stima che 40 - 60 per cento delle persone dipendenti ricadano ed in alcuni studi le tariffe sono alte quanto 80 per cento a sei mesi dopo il trattamento. Sebbene alcuni grilletti di ricaduta possano essere evitati coscientemente, quali la gente, i posti e le cose relativi ad uso della droga, altri grilletti subcosciente relativi al sistema della ricompensa del cervello possono essere impossibli da evitarli possono guadagnare l'entrata al cervello incosciente, impostante la fase per la ricaduta.

I Ricercatori al Centro della Medicina di Penn per gli Studi su Dipendenza ora hanno trovato che la droga baclofen, comunemente usato per impedire gli spasmi in pazienti con le lesioni del midollo spinale ed i disordini neurologici, possono contribuire a bloccare l'impatto della risposta del cervello ai grilletti “incoscienti„ della droga molto prima che il bisogno cosciente accada. Suggeriscono che questo meccanismo abbia il potenziale di impedire la ricaduta della cocaina. I nuovi risultati sono riferiti nel Giornale della Neuroscienza.

“Lo studio è stato ispirato dai pazienti che avevano avvertito i momenti “di bisogno vulcanico„, che sono sormontati improvvisamente dal desiderio estremo per cocaina, ma senza un grilletto che potrebbero mettere la loro barretta sopra,„ dice l'autore senior Anna Rosa Childress, il PhD, il professor della Psichiatria, Direttore della ricerca della Divisione Cervello-Comportamentistica delle Vulnerabilità nella Scuola di Medicina di Perelman all'Università Della Pennsylvania. Il Dott. Childress e colleghi precedentemente ha trovato che la droga subliminare “ricordo inserisce„ (le viste, i suoni, gli odori e le memorie della droga) potrebbe attivare il circuito della ricompensa del cervello. “Ora, abbiamo voluto capire se un farmaco potrebbe inibire queste risposte iniziali del cervello,„ abbiamo detto Childress.

Il Giovane di Kimberly, il PhD, un Collega Post-dottorato di NIH/NIDA a Penn ed il primo autore dello studio ha spiegato quello, “ricompensa della Droga e la motivazione in gran parte è mediato dalla trasmissione della dopamina nella ricompensa che del cervello la droga circuito-uguale “indicazioni di ricordo„ può causare la versione della dopamina. Poiché baclofen ed i simili farmaci diminuiscono questi effetti in animali da laboratorio, abbiamo voluto esaminare se potrebbe impedire l'attivazione indotta droga indicazione nel cervello umano.„

Lo studio provato baclofen, che è stato approvato dagli Stati Uniti Food and Drug Administration nel 1977 per lo spasmo, su 23 uomini cocaina-dipendenti, le età 18 - 55. Ciascuno riferito facendo uso di cocaina almeno su otto di 30 giorni prima della schermatura. L'Inclusione nello studio ha richiesto che restassero per i fino a 10 giorni in una funzione sorvegliata del trattamento della droga del ricoverato, fossero senza droga per la durata, non essere su tutto il farmaco che pregiudica la risposta del neurotrasmettitore o della dopamina e non ha cronologia di psicosi, di attacchi, o delle sindromi del cervello indipendenti da uso della cocaina.

Sopra l'ammissione, i pazienti sono stati ripartiti con scelta casuale per ricevere baclofen (12) o placebo (11). Durante i primi sei giorni, i pazienti nel gruppo di baclofen hanno ricevuto il farmaco nel dosaggio aumentante a 60 mg. Mentre sulla dose completa di mg 60 di baclofen, i pazienti sono stati collocati in un fMRI e sono stati indicati una serie di immagini, per misurare le loro risposte neurali “alle ultra-brevi„ maschere di cocaina o di altre maschere di confronto. Ciascuna di ultra-brevi maschere “dell'obiettivo„ da 33 millisecondi immediatamente è stata seguita dalla maschera più lunga degli oggetti o delle scene della non droga. In queste circostanze, i partecipanti sono informati delle maschere più lunghe, ma le ultra-brevi maschere dell'obiettivo rimangono completamente esterno cosciente consapevolezza-essi “indietro-sono mascherate„.

“Abbiamo voluto presentare lo stimolo chiave: immagini di uso e preparato della droga, immagini sessuali ed altre immagini che ha avversione in un modo tali che il cervello non potrebbe elaborarli coscientemente, ma in modo che possiamo misurare il loro effetto più iniziale e subcosciente sul cervello,„ ha detto Childress.

Che Cosa il gruppo ha trovato era che i pazienti cui sono stati trattati con baclofen ha mostrato una risposta significativamente più bassa nella ricompensa e nei circuiti motivazionali alle indicazioni subliminari della cocaina contro le indicazioni neutrali, rispetto al gruppo di controllo placebo-trattato. Inoltre, nessuna differenza è stata veduta nell'attivo contro il gruppo di controllo nella loro risposta a sessuale e le indicazioni che ha avversione, indicanti che gli effetti di baclofen dall'sull'attivazione indotta da indicazione del cervello erano specifiche drogare le indicazioni.

“Questi risultati suggeriscono che la risposta del cervello alle indicazioni della droga presentate fuori di consapevolezza possa farmacologicamente essere inibita, fornendo un meccanismo per il vantaggio terapeutico potenziale dei baclofen nella dipendenza,„ dice i Giovani. “Più Ulteriormente gli studi mostreranno se la prevenzione di queste risposte iniziali del cervello è associata con le tariffe diminuite di bisogno e della ricaduta in pazienti cocaina-dipendenti,„ Childress aggiunto.

Sorgente: Scuola di Medicina dell'Università Della Pennsylvania

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski