Lo studio di monoterapia di Fase 1/2a del lucitanib rapporti dell'Oncologia di Clovis risulta a ASCO

Published on May 31, 2014 at 10:13 AM · No Comments

Oncologia di Clovis (NASDAQ: CLVS) oggi ha annunciato i risultati da un lucitanib di valutazione di Fase 1/2a di studio in corso di monoterapia, il romanzo della Società, inibitore potente dell'attività della chinasi della tirosina dei ricevitori da 1 a 3 di fattore di crescita del fibroblasto (FGFR1-3), dei ricevitori endoteliali vascolari da 1 a 3 di fattore di crescita (VEGFR1-3) e piastrina-ha derivato l'alfa dei ricevitori di fattore di crescita e beta (PDGFRα-β). I Dati dallo studio sono stati presentati oggi in una presentazione orale dal Professor Jean-Charles Soria alla Società di 2014 Americani della Riunione Annuale Clinica (ASCO) dell'Oncologia. 

“Il Trattamento con lucitanib in questo test clinico di Fase 1/2 ha fornito le risposte durevoli di obiettivo RECIST in pazienti i tumori solidi. Specificamente, i pazienti con cancro al seno avanzato con le alterazioni del ricevitore di FGF o del legante di FGF hanno avvertito un tasso di risposta di obiettivo di 50% e una sopravvivenza libera di progressione di 9,6 mesi,„ ha detto il Professor Carlos L. Arteaga, MD, Direttore Associato per Ricerca Clinica, Direttore del Centro per le Terapie Mirate A Cancro e Direttore del Programma del Cancro al Seno al Centro del Cancro di Vanderbilt-Ingram della Vanderbilt University. “Sebbene i risultati fin qui da questo test clinico in corso siano in anticipo, ancora stanno incoraggiando mentre suggeriscono che la determinazione delle alterazioni genetiche nella via di FGF potrebbe essere importante per l'identificazione dei malati di cancro molto probabilmente per trarre giovamento dal trattamento con lucitanib.„

“Estremamente siamo incoraggiati con il tasso di risposta di 50 per cento osservato con la terapia del lucitanib in pazienti FGF-aberranti molto pretrattati,„ ha detto Patrick J. Mahaffy, Presidente e direttore generale dell'Oncologia di Clovis. “Questi risultati supportano ulteriore prospezione di lucitanib nei tipi del tumore con l'attivazione di via di FGFR ed il nostro programma di Fase 2 nel cancro al seno e nel non piccolo cancro polmonare squamoso delle cellule comincerà presto l'iscrizione. Parallelamente, due prove del cancro al seno sono in corso in Europa, promossa dal nostro partner Servier dello sviluppo.„

Lucitanib è un inibitore potente del ricevitore 1-3 (FGFR1-3) di fattore di crescita del fibroblasto, dei ricevitori endoteliali vascolari di fattore di crescita 1-3 (VEGFR1-3) e dell'alfa piastrina-derivata dei ricevitori di fattore di crescita e beta (PDGFRα-β). Vie cellulari della segnalazione di FGF, di VEGF e di PDGF ogni gioco un ruolo nella crescita e nell'angiogenesi del tumore. i cambiamenti genetici in relazione con FGF, in particolare, sono stati descritti in parecchi tipi del cancro, compreso il petto e il non piccolo cancro polmonare squamoso delle cellule, specialmente nel contesto della resistenza acquistata alle terapie iniziali.

Oltre 100 pazienti sono stati trattati con lucitanib in questo studio in corso di Fase 1/2a. Tutti I pazienti hanno trattato nei gruppi di dose-espansione sono stati identificati come avendo a tumori solidi FGF-aberranti o angiogenesi sensibili. I Pazienti nella parte di escalation della dose di Fase 1 dello studio sono stati curati con (QD) il dosaggio una volta-giornalmente di 5mg, di 10mg, di 20 mg o di 30mg di lucitanib, i dati da cui piombo ad una dose continua raccomandata di 10 a QD 20mg per la fase di gruppo-espansione dello studio.

Oncologia di Clovis di Sorgente

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski