Sospetto Premonitore di aumento del ` di fattori' per l'emergenza di disordine bipolare

Published on June 5, 2014 at 5:15 PM · No Comments

Da Laura Cowen, Reporter dei medwireNews

I Ricercatori hanno identificato sette fattori che predicono quali pazienti inizialmente diagnosticati con la depressione più successivamente risponderà ai criteri diagnostici per disordine bipolare.

Avendo almeno quattro episodi depressivi precedenti, atti suicidi, temperamento cyclothymic, storia della famiglia di disordine bipolare, abuso di sostanza, più giovane età all'inizio ed al genere tutto del maschio bipolare significativamente ed indipendente differenziato dai disordini unipolari nello studio di 2146 pazienti che inizialmente hanno presentato con un primo episodio della depressione principale.

Dopo una media di 13 anni, 642 (29,9%) pazienti sono stati diagnosticati con disordine bipolare e 1504 (70,1%) è stato diagnosticato con disordine depressivo principale.

Quattro dei fattori identificati da Leonardo Tondo (Ospedale di McLean, Belmont, Massachusetts, U.S.A.) e colleghi possono essere valutati solitamente all'episodio depressivo iniziale (temperamento cyclothymic, storia della famiglia di disordine bipolare, età all'inizio e genere del maschio) e possono quindi essere “di importanza particolare per la prognosi ed il trattamento„, dice i ricercatori.

Effettivamente, la modellistica logistica di regressione basata su questi quattro fattori ha dato un rapporto di verosimiglianza altamente significativo di 87,6 per una diagnosi successiva di disordine bipolare.

Ulteriori analisi statistiche hanno indicato che la differenziazione delle diagnosi future di bipolare da disordine unipolare era massima quando fra due e quattro fattori di rischio erano presente a persona.

Dall'analisi Bayesana, la sensibilità ottimale (70,8%) e la specificità (62,2%) si sono presentate quando due fattori di rischio erano presenti, con 66,8% delle persone classificate correttamente da tipo diagnostico.

Discutendo i loro risultati nel Giornale dei Disordini Affettivi, Tondo ed i co-author suggeriscono che “la presenza di fattori premonitori multipli associati selettivamente con disordine bipolare dovrebbe sollevare il sospetto circa il rischio di emergenza di mania spontanea o droga associata, anche con una diagnosi corrente della depressione principale unipolare.„

Concludono: “È importante accertare delle diagnosi e formulare presto le prognosi in modo da guidare progettazione per la cura clinica ottimale dei pazienti di umore-disordine, compreso considerazione tempestiva delle medicine distabilizzazione ed uso prudente degli antideprimente in modo da limitare rischio di umore-commutazione imprevista e potenzialmente pericolosa.„

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski