I Ricercatori identificano la diversità genetica tremenda

Published on June 13, 2014 at 8:29 AM · No Comments

Nello studio genetico più completo della popolazione Messicana fin qui, i ricercatori da Uc San Francisco e la Stanford University, con l'Istituto Nazionale del Messico di Medicina Genomica (INMEGEN), hanno identificato la diversità genetica tremenda, riflettente migliaia di anni di separazione fra le popolazioni locali e facente luce su un intervallo degli aspetti di confusione di salubrità del Latino.

Lo studio, che ha documentato quasi 1 milione varianti genetiche fra più di 1.000 persone, ha rivelato le differenze genetiche estese quanto le variazioni fra alcuni Europei ed Asiatici, indicanti le popolazioni che sono state isolate per le centinaia a migliaia di anni.

Queste differenze offrono una spiegazione per l'ampia varietà di fattori di salubrità fra i Latini di origine Messicana, compreso le tariffe differenti di cancro al seno e di asma come pure la risposta terapeutica. I Risultati dello studio, su cui UCSF e Stanford hanno diviso entrambi gli primi ed autori senior, compaiono nell'edizione online del 13 giugno 2014 della Scienza del giornale.

“Sopra migliaia di anni, c'è stato un linguaggio e una diversità culturale tremendi attraverso il Messico, con i grandi imperi come l'Azteco e la Maya come pure piccolo, popolazioni isolate,„ ha detto Christopher Gignoux, PhD, che era primo autore sullo studio con Andres Moreno-Estrada, in primo luogo come dottorando a UCSF ed ora come collega postdottorale a Stanford. “Non solo eravamo capaci di misurare questa diversità attraverso il paese, ma abbiamo identificato la diversità genetica tremenda, con le implicazioni reali di malattia basate su dove, precisamente, i vostri antenati provengono nel Messico.„

Per le decadi, i medici hanno basato un intervallo delle diagnosi sui pazienti indicati o hanno percepito l'eredità etnica, compreso le misure del riferimento per capacità polmonare, che sono usate per valutare se i polmoni dei pazienti sono danneggiati dalla malattia o dai fattori ambientali. In quel contesto, le categorie quale il Latino o l'Afroamericano, di cui tutt'e due riflettono la gente di diverse combinazioni di ascendenza genetica, possono essere pericolosamente ingannevole e causare sia le diagnosi sbagliate che il trattamento sbagliato.

Mentre c'è stato numerosa malattia/gene studia dal Progetto Genoma Umano, soprattutto hanno messo a fuoco su Europeo e le popolazioni Europeo-Americane, i ricercatori hanno detto. Di conseguenza, c'è conoscenza pochissima della base genetica per le differenze di salubrità fra le diverse popolazioni.

“Nell'affezione polmonare quali asma o l'enfisema, sappiamo che importa che ascendenza avete alle posizioni specifiche sui vostri geni,„ ha detto Esteban González Burchard, M.D., M.P.H., il professor della Bioingegneria e delle Scienze Terapeutiche e di Medicina, nei banchi di UCSF della Farmacia e della Medicina. Burchard è autore co-senior del documento con Carlos Bustamante, PhD, il professor della genetica a Stanford. “In questo studio, abbiamo rend contoere che per la classificazione di malattia egualmente importa che tipo di Nativo Americano l'ascendenza voi ha. In termini di genetica, è la differenza fra una vicinanza e un indirizzo stradale preciso.„

I ricercatori hanno messo a fuoco sul Messico come una di più grandi sorgenti di diversità precolombiana, con una lunga storia delle civilizzazioni complesse che hanno avute contributi varianti alla popolazione di oggi. Lavorando in collaborazione attraverso le istituzioni, il gruppo ha arruolato 40 esperti, varianti dagli antropologi bilingue ai genetisti statistici, biologi e clinici di calcolo come pure ricercatori dalle istituzioni multiple nel Messico e da altre in Inghilterra, in Francia, nel Porto Rico ed in Spagna.

Lo studio ha riguardato la maggior parte delle regioni geografiche nel Messico ed ha rappresentato 511 persone da 20 del meticcio 11 ed indigene (etnico misto) popolazione. Le Loro informazioni sono state confrontate a genetico ed i dati di polmone-misura da due studi precedenti, includendo approssimativamente 250 Messicani ed i bambini Messico-americani nella Genetica di Asma negli Americani del Latino (GALÀ) studiano, il più grande studio genetico dei bambini del Latino negli Stati Uniti, che Burchard piombo.

Fra i risultati erano la scoperta di tre cluster genetici distinti nelle regioni differenti del Messico come pure i chiari resti degli imperi antichi che attraversano le zone geografiche apparentemente remote. In particolare, la gente di Seri lungo la costa nordica del continente del Golfo di California e una gente Maya conosciuta come il Lacandon, vicino al confine Guatemalteco, sono geneticamente differenti l'uno dall'altro come gli Europei provengono dal Cinese.

“Siamo stati sorpresi dal fatto che questa composizione egualmente è stata riflessa nella gente con le ascendenze miste dalle aree cosmopoliti,„ abbiamo detto co-primo l'autore Andres Moreno-Estrada, il MD, il PhD, un socio di ricerca di scienze biologiche a Stanford. “Nascosto fra i blocchetti Europei ed Africani dell'ascendenza, la mappa genetica indigena somiglia ad una mappa geografica del Messico.„

Lo studio egualmente ha rivelato una differenza drammatica nella capacità polmonare fra le persone del meticcio con l'ascendenza Messicana indigena occidentale e quelli con ascendenza orientale, al grado che in una prova del polmone di due genti ugualmente in buona salute della stessa età, qualcuno dall'ovest potrebbe sembrare per essere una decade più giovane delle controparti di un Yucatan. Burchard ha detto che questo era clinicamente significativo e potrebbe avere implicazioni importanti nella diagnostica dell'affezione polmonare.

Significativamente, lo studio ha trovato che queste origini genetiche hanno correlato direttamente alla funzione polmonare in Messico-Americani moderni. Di conseguenza, la ricerca stende il fondamento per sia ulteriore ricerca che per sviluppare i sistemi diagnostici e possibilmente anche la terapeutica precisi, in base a queste variazioni genetiche. Egualmente crea uno strumento potenzialmente importante per politica sanitaria di salute pubblica, particolarmente nel Messico, nello stanziamento delle risorse per sia la ricerca che la cura.

“Questo può modellare la salute pubblica ed ordine pubblico,„ Burchard ha detto. “Se state verificando un gruppo di capretti che sono a rischio di asma o altri stati di salute, volete farlo in un'area dove la frequenza del gene di malattia è più alta. Ora abbiamo una mappa del Messico che aiuterà i ricercatori a prendere quelle decisioni di salute pubblica e cliniche.„

Burchard, un pulmonologist di cui fuochi del lavoro sull'impatto dell'ascendenza genetica sul rischio dei bambini di asma e sulla risposta ai farmaci di asma, ha ha voluto studiare la popolazione Messicana dal 2003, sia come contesto medico per i Messico-Americani che come opportunità di capire la genetica del Nativo Americano. Per agire in tal modo, ha raggiunto fuori a Bustamante, che dirige il Centro di Stanford per Genomica Di Calcolo, Evolutiva ed Umana.

“Siamo stati motivati specialmente dal fatto che la vasta maggioranza degli studi genetici ha messo a fuoco sulle popolazioni di origine Europea,„ Bustamante abbiamo detto. “Pensiamo che ci siano lotti delle opportunità per la comprensione della biologia come pure differenze di comprensione nel risultato di malattia nelle parti differenti del mondo, studiando la genetica della malattia complessa in popolazioni differenti.„

Durante questi ultimi anni, i ricercatori hanno cominciato a capire che la variazione genetica avesse una struttura molto peculiare, Bustamante ha detto. Alcune varianti genetiche comuni raggiungono le frequenze apprezzabili (per esempio, 30-50 per cento) in molte delle popolazioni del mondo. La Maggior Parte di questi sembrano esistere nel pool genico umano ai tempi di grandi diaspore umane, compreso le migrazioni dall'Africa. Tuttavia, Bustamante ha detto che “un turbine di neve enorme„ di altre mutazioni è sorto da allora, come le popolazioni umane si sono sviluppate dovuto l'arrivo e l'approvazione dell'agricoltura. Questi sono molto più rari, accadendo in circa 1 - a 2 per cento della popolazione e sono probabilmente entrambi più recenti e relativi a salubrità ed alla malattia. Queste varianti rare compongono la massa delle alterazioni che genetiche vediamo in popolazioni umane.

Molte di queste differenze genetiche già sono conosciute per avere un impatto diretto sul nostro rischio per determinate malattie, quale il gene di BRCA nel cancro al seno, o nostra capacità metabolizzare i farmaci. Ma prima che possiamo sviluppare le terapie più precise o prescriverli ai pazienti giusti, abbiamo bisogno di molto più conoscenza di cui quelle varianti sono attraverso le diverse popolazioni e di come pregiudicano la salubrità.

“Questo sta guidando la palla giù il campo verso la medicina di precisione,„ Burchard ha detto. “Non possiamo agglutinare appena insieme ognuno e chiamarli Americani o Messico-Americani Europei. C'è stato molta resistenza a studiare le popolazioni razziale miste, perché sono state considerate troppo complesse. Pensiamo che offre un vantaggio scientifico reale.„

I risultati Completi e una lista completa degli autori possono essere trovati nel documento, che compare online a Sciencemag.org. Un diagramma rappresentativo di diverso genoma, eredità varia di riflessione attraverso i geni di una persona, può essere trovato sul sito Web del Laboratorio di Burchard.

Sorgente: UCSF

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski