Il trattamento Alternativo di disposizione in cellule nervose ottiche ha implicazioni per le malattie neurodegenerative

Published on June 20, 2014 at 8:03 AM · No Comments

I Biologi lungamente hanno considerato le celle di funzionare come i forni autopulenti, sgranocchiare e riciclanti le loro proprie parti consumate come state necessarie. Ma sfide nuove di uno studio che principio di base, indicante che alcune cellule nervose trovate nell'occhio si svolgono le loro vecchie fabbriche di produttore d'energia alle celle vicine di sostegno “da mangiare.„ Il ritrovamento, che può riguardare le root del glaucoma, egualmente ha implicazioni per Parkinson, Alzheimer, la sclerosi laterale amiotrofica (ALS) ed altre malattie che comprendono un'accumulazione “di immondizia„ in cellule cerebrali.

Lo studio piombo da Nicholas Palude-Armstrong, Ph.D., un ricercatore all'Istituto di Kennedy Krieger e un professore associato nel Banco di Johns Hopkins University del Solomon H. Snyder Department della Medicina della Neuroscienza, insieme al Segno H. Ellisman, il Ph.D., il professor della neuroscienza all'Università di California, San Diego. In uno studio precedente, i due avevano veduto i suggerimenti che le celle retiniche del ganglio, che trasmettono le informazioni visive dall'occhio al cervello, potrebbero passare fuori dai bit di se stessi ai astrocytes, celle che circondano e supportano i neuroni ditrasmissione dell'occhio. Sono sembrato passarli ai astrocytes al capo del nervo ottico, l'inizio del viticcio lungo che connette le celle retiniche del ganglio dall'occhio al cervello. Specificamente, hanno sospettato che i bit di un neurone che sono passati sopra erano mitocondri, che sono conosciuti come le centrali elettriche della cella.

Per scoprire se questo era realmente il caso, il gruppo di ricerca di Palude-Armstrong geneticamente ha modificato i mouse in modo che producessero gli indicatori che hanno emesso luce in presenza dei mitocondri sgranocchiati. Il gruppo di Ellisman poi ha usato la microscopia elettronica di avanguardia per ricostruire le immagini 3-D di che cosa stava accadendo alla testa del nervo ottico. I ricercatori hanno veduto che i astrocytes, effettivamente, stavano ripartendo tantissimi mitocondri dalle celle retiniche vicine del ganglio.

“Questo era uno studio molto sorprendente per noi, perché i risultati vanno contro la comprensione comune che ogni cella cattura la cura dei sui propri rifiuti,„ dice Palude-Armstrong. È particolarmente interessante che il trattamento recentemente scoperto si presenta alla testa del nervo ottico, lui nota, come quello è il sito probabilmente in fallo nel glaucoma. Pianificazione studiare se il trattamento di disposizione dei mitocondri è pertinente a questa malattia, la seconda causa principale di cecità universalmente.

Ma le implicazioni dei risultati vanno oltre la testa del nervo ottico, Palude-Armstrong dice, come accumulazione delle malattie neurodegenerative di cause delle cellule dell'interno “dell'immondizia„ quali Parkinson, Alzheirmer ed ALS. “Indicando che questo tipo di disposizione alternativa accade, abbiamo aperto la porta per altre per studiarlo se i simili trattamenti potrebbero accadere con altri tipi delle cellule e parti cellulari all'infuori dei mitocondri,„ diciamo.

Sorgente: Istituto di Kennedy Krieger 

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski