NCRI: I Più Vasti limiti di età possono permettere che i pazienti più adolescenti partecipino alle prove del cancro

Published on July 10, 2014 at 8:47 AM · No Comments

I Limiti di età sui test clinici devono essere più flessibili concedere a malati di cancro più adolescenti la probabilità accedere ai nuovi trattamenti, secondo un rapporto dall'Istituto Nazionale di Ricerca Sul Cancro (NCRI), Pubblicato in Oncologia della Lancetta.

Lo studio, costituito un fondo per dall'Istituto Nazionale per Ricerca di Salubrità e Fiducia Adolescente del Cancro, trovato che le prove progettate con i più vasti limiti di età hanno provocato più adolescenti e giovani adulti che vanno nei test clinici.

Lo studio ha mostrato questa raccomandazione piombo ad un aumento di 13 per cento nei malati di cancro di 15-19 anni che partecipano ai test clinici fra 2005 e 2010 (24 - 37 per cento) e un aumento di cinque per cento in 20-24 anni (13 - 18 per cento). I Bambini sotto 14 che partecipano alle prove sono aumentato di sei per cento (52 - 58 per cento) *.

Questo aumento era dovuto l'aumento nella disponibilità e l'accesso alle prove per i giovani, ha aumentato la consapevolezza dai professionisti di sanità, dai pazienti e dal pubblico circa la ricerca e d'importanza l'apertura delle prove con i più vasti limiti di età che permettono che gli adolescenti più anziani ed i giovani adulti entrino nelle prove.

Studi il Dott. Lorna Fern della guida, che coordina la ricerca per il Gruppo Clinico Adulto Adolescente e Giovane di NCRI di Studi ed è costituito un fondo per da Cancro che Adolescente la Fiducia ha detto: “Sappiamo che i pazienti migliorano spesso sulle prove dovuto la cura che dello specialista ricevono. Ma ora troppi dei nostri giovani pazienti stanno cadendo inutilmente con la differenza fra le prove pediatriche ed adulte del cancro.

“Da medici incoraggianti per considerare l'intervallo di maggiore età dei pazienti influenzati dai diversi tipi di cancri, abbiamo indicato che è possibile progettare le prove che includono i malati di cancro adolescenti e, d'importanza, che migliora la corrispondenza la biologia di fondo della malattia e la gente ha pregiudicato.„

Alla luce di questo studio, la Ricerca Sul Cancro REGNO UNITO è uno dei primi finanziatori principali del cancro nel REGNO UNITO da cominciare chiedere ai ricercatori di giustificare le restrizioni dell'età sui nuovi studi, in uno sforzo per reclutare i malati di cancro più adolescenti sulle sue prove.

La Legge di Kate, il Direttore del REGNO UNITO di Ricerca Sul Cancro Dei test clinici, ha detto: “Vecchio o giovane, è vitale che gli efficaci trattamenti stanno sviluppandi per affrontare il cancro attraverso tutte le fasce di età. Ora accettiamo soltanto i limiti di età sui nostri test clinici se sono fatte un backup da prova irrefutabile, che eventualmente significherà che i malati di cancro più giovani hanno la probabilità contribuire alla ricerca ed avere gli ultimi trattamenti sperimentali.„

Simon Fuller, Direttore dei servizi per la Fiducia Adolescente del Cancro commenta: “Troppi giovani si perdono i test clinici e stiamo lavorando con i pazienti, i politici, il NCRI ed altre organizzazioni per aumentare la consapevolezza di questa mancanza di accesso. I Cambiamenti sono critici a migliorare la qualità di vita e le possibilità di sopravvivenza per i giovani con cancro invecchiato 13 - 24. Abbiamo bisogno di ognuno coinvolgere nell'incarico e nella regolamentazione dei test clinici da lavorare insieme attraverso il REGNO UNITO, Europa ed internazionalmente da contribuire a salvare le vite dei giovani. La settimana prossima lanceremo il nostro proprio documento di lavoro all'ottava Conferenza Internazionale Adolescente della Fiducia del Cancro sulla medicina adulta adolescente e giovane del cancro.„

Il Dott. Karen Kennedy, Direttore del NCRI, ha detto: “Questi risultati indicano che stiamo abbattendo gradualmente le barriere per permettere i pazienti adulti più adolescenti e più giovani da partecipare alle prove del cancro. Se altri finanziatori di ricerca sul cancro adottano queste raccomandazioni poi abbiamo un gran opportunità contribuire ad assicurare più pazienti, sia giovani che gli anziani, hanno accesso ai trattamenti che potrebbero potenzialmente avvantaggiarli.„

Sorgente: Ricerca Sul Cancro REGNO UNITO

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski