HIV individuato nel bambino del Mississippi dopo la maturazione evidente

Published on July 11, 2014 at 8:46 AM · No Comments

Dalla Spigola BSc di Kate

Nel Novembre 2013, è stato riferito che un infante (conosciuto come “il bambino del Mississippi ") era stato nella remissione prolungata dal HIV ed apparentemente è stato fatto maturare. Tuttavia, dopo 2 anni senza catturare la terapia del antiretroviral e non avere prova del virus, il bambino ora ha livelli rilevabili di HIV.

HIV Handprint - 590L'infante nasceva nel 2010 ad una madre Affetta da HIV che non aveva cercato la cura prenatale e non è stato diagnosticato con il HIV fino al periodo della consegna. L'infante era liquido amministrato, il trattamento del antiretroviral della triplo-droga a partire da 30 ore dopo la nascita e la prova ha confermato che l'infante è stato infettato con il HIV.

Il bambino ha continuato a ricevere la terapia liquida del antiretroviral finché diventare non perdesse per continuare a 18 mesi. Quando l'infante è stato portato alla clinica 5 mesi più successivamente, nè il HIV nè gli anticorpi HIV-specifici era rilevabili. Le medicine del Antiretroviral quindi non sono state rintrodotte ed il bambino è rimanere esente dal HIV rilevabile per più di due anni.

Una valutazione clinica sistematica nel luglio 2014 ha individuato i livelli del HIV nel sangue del bambino e l'individuazione è stata confermata in una prova ulteriore 72 ore più successivamente. Gli anticorpi del HIV egualmente sono stati trovati ed il bambino ha avuto bassi livelli di componente chiave del sistema immunitario (Cellule T di CD4+). La terapia del Antiretroviral è stata rintrodotta e efficacemente ha abbassato i livelli del virus senza effetti secondari. Il HIV corrente che infetta il bambino è stato confermato dall'ordinamento genetico per essere lo stesso sforzo di quello acquistato dalla madre.

Deborah Persaud, il professor delle malattie infettive ai Bambini di John Hopkins Concentrare a Baltimora ha compreso nell'analisi in corso del caso, ha detto:

Il fatto che questo bambino poteva rimanere fuori dal trattamento del antiretroviral per due anni e mantenere il virus tranquillo per quella durata è senza precedenti

Il Dott. Fauci, Direttore di NIAID (Istituto Nazionale dell'Allergia e delle Malattie Infettive) ha detto che “Il caso del bambino del Mississippi indica che il trattamento iniziale del antiretroviral completamente non ha eliminato il bacino idrico delle celle Affette da HIV che fosse stabilito sopra l'infezione ma può limitare considerevolmente il suo sviluppo ed evitare l'esigenza del farmaco del antiretroviral su un considerevole periodo.„

La Ricerca ora è in corso capire meglio come il bambino è rimanere senza virus rilevabile o risposta immunitaria mentre non ricevendo il trattamento per più di due anni e determinare come un tal periodo di remissione del HIV potrebbe essere sostenuto in assenza della terapia del antiretroviral. Un test clinico deve essere condotto da NIAID e dall'Istituto Nazionale di Eunice Kennedy Shriver della Salute dei bambini e dello Sviluppo Umano (NICHD), per costruire sul caso “del bambino del Mississippi„.

Sorgenti

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski