Lo Studio indica che 8,3% dei Norvegesi sono dipendenti lavorare

Published on August 16, 2014 at 7:38 AM · No Comments

Uno studio recente dall'Università di Bergen indica che 8,3 per cento della forza di lavoro Norvegese sono dipendenti lavorare al punto in cui si trasforma in in un'emissione di salubrità

Malgrado i molti aspetti positivi di lavoro, qualche gente non può staccare da - lavorando eccessivamente e compulsively. Questi sono chiamati stakanoviste.

Il Collega Postdottorale Cecilie Schou Andreassen e colleghi dal Dipartimento di Scienza Psicosociale all'Università di Bergen (UiB) in Norvegia è stato il primo per valutare il workaholism in un campione nazionalmente rappresentativo.

Secondo Schou Andreassen, il concetto “di workaholism„ è stato studiato dagli studiosi per quasi 45 anni. Eppure, le statistiche affidabili sulla prevalenza di workaholism è difficili da trovare. Il campo della ricerca soprattutto conta sulle misure difficili utilizzate nei piccoli campioni del non rappresentante dagli Stati Uniti.

Dipendenza di Misurazione del lavoro

Schou Andreassen non è sconosciuto a questo tipo di ricerca, precedentemente sviluppante uno strumento per misurare la dipendenza del lavoro chiamata il Disgaggio di Dipendenza del Lavoro di Bergen (BWAS). Il BWAS è il primo strumento di workaholism che è basato sui sintomi di memoria trovati nelle tossicodipendenze più tradizionali; cioè, sporgenza, modifica di umore, tolleranza, sintomi di ritiro, conflitto, ricaduta, problemi.

Schou Andreassen ed il suo gruppo di ricerca ha sviluppato sette criteri per misurare la dipendenza del lavoro:

  • Pensate a come potete liberare più tempo di lavorare.
  • Spendete molto più funzionamento di tempo che inizialmente progettato.
  • Lavorate per diminuire i sensi di consapevolezza, l'ansia, l'essere indifeso e/o la depressione.
  • Siete stato detto da altri per ridurre lavoro senza ascoltare loro.
  • Siete sollecitato se siete proibito dal lavoro.
  • Deprioritize gli hobby, le attività di svago e/o l'esercizio a causa del vostro lavoro.
  • Lavorate così tanto che ha influenzato negativamente la vostra salubrità.

“Se rispondete spesso„ o “sempre„ “almeno a quattro di questi sette criteri, c'è una certa indicazione che potete essere una stakanovista,„ dice Schou Andreassen. “Questo è il primo disgaggio per utilizzare i sintomi di memoria di dipendenza trovati in altre dipendenze più tradizionali.„

Giovani adulti più commoventi

Lo studio ha trovato che 8,3 per cento di tutti i Norvegesi sono dipendenti lavorare. Non Ci sono, tuttavia, differenze fra i generi. Sia gli uomini che le donne tendono a sovraccaricare compulsively.

“Abbiamo trovato che i più giovani adulti sono stati influenzati in maggior misura che i lavoratori più anziani,„ diciamo Schou Andreassen. “Tuttavia, il workaholism sembra indipendente dal genere, livello di formazione, stato civile o part-time contro occupazione a tempo pieno.„

Quelli con la responsabilità del guardiano dei bambini che vivono a casa erano più probabili essere influenzati che quelli senza bambini.

Le Stakanoviste hanno segnato più su su tre tratti di personalità:

  • Pittoresco (“Madre Teresa„ - in genere altruistica, compiacente, modesta)
  • Nevroticità (“Woody Allen„ - in genere nervoso, ostile, impulsivo)
  • Intelletto/immaginazione (“Columbus„ - apra tipicamente per i nuovi impulsi, inventivo, per il lancio di azioni)

Implicazioni pratiche Enormi

Schou Andreassen precisa che il workaholism può avere risultati psicologici, fisiologici e sociali contraddittori. Poichè un gruppo significativo apparentemente è commovente, il fuoco su questo fenomeno è tempestivo, particolarmente fra i professionisti del settore medico-sanitario ed i ricercatori. Ma i datori di lavoro, i politici, i legislatori/avvocati ed i giornalisti dovrebbero anche riconoscere l'argomento pure.

“Poichè il workaholism non è una diagnosi convenzionale lo sviluppo dei modelli del trattamento e delle offerte reali del trattamento sta mancando di. Il fatto che più di otto per cento della popolazione generale del lavoro sembrano soffrire da workaholism sottolinea l'esigenza del trattamento adeguato e di altri interventi pertinenti,„ dice Cecilie Schou Andreassen.

Sorgente: L'Università di Bergen

Read in | English | Español | Français | Deutsch | Português | Italiano | 日本語 | 한국어 | 简体中文 | 繁體中文 | Nederlands | Русский | Svenska | Polski