Il ricercatore cardiovascolare Brasiliano riceve il Premio della Ricerca di Georg Forster

Il DOS Santos cardiovascolare del Professor Robson Augusto Souza del ricercatore dell'Università Federale di Minas Gerais a Belo Horizonte, Brasile, ha ricevuto il Premio della Ricerca di Georg Forster delle Fondamenta di Alexander von Humboldt (AvH). Il premio gli permetterà di intensificare la sua cooperazione di lunga durata con il Professor Michael Bader ed il suo gruppo di ricerca al Centro Massimo di Delbrück per Medicina Molecolare nell'Associazione di Helmholtz (MDC). Robson Santos verrà questo anno e l'anno prossimo al MDC per la ricerca resta durevole parecchi mesi. Il premio è dotato di EUR 60 000.

La ricerca del Professor Robson Santos mette a fuoco sui peptidi dell'angiotensina. Questi fa parte di un sistema complesso degli ormoni ed enzimi conosciuti come il sistema renina-angiotensina (RAS), che regolamenta il bilanciamento del sale e dell'acqua dell'organismo come pure della pressione sanguigna. Le angiotensine sono ormoni che hanno grande influenza sul regolamento dell'apparato cardiovascolare e svolgono un ruolo nell'inizio di ipertensione e cardiovascolare e delle malattie renali. Le Droghe che inibiscono l'attività delle angiotensine sono fra le opzioni del trattamento più riuscite per queste malattie.

Nel 1988, durante il soggiorno della ricerca alla Clinica di Cleveland a Cleveland, l'Ohio, U.S.A., Robson Santos ha scoperto un peptide novello dell'angiotensina chiamato ANG (1-7). Ha indicato che questa angiotensina ha una funzione protettiva ed è un antagonista di angiotensina II, che causa la pressione sanguigna aumentare.

Alamandine - un ormone novello nel sistema renina-angiotensina

In collaborazione con il Professor Bader al MDC, ha scoperto che il ANG (1-7) svolge un ruolo protettivo nell'infiammazione e nella malattia cardiovascolare ed egualmente ha un effetto protettivo su controllo metabolico. La collaborazione di Prof. Santos e di Prof. Bader già piombo allo sviluppo delle droghe novelle per il trattamento della malattia cardiovascolare ed anche a parecchi brevetti uniti.

Al Prof. del MDC Santos ora metterà a fuoco sull'analisi delle funzioni del alamandine, un altro ormone del sistema renina-angiotensina che recentemente ha scoperto, insieme a Prof. Bader.

Il DOS Santos di Robson Augusto Souza nasceva in Rio de Janeiro nel dicembre 1951 e biologia e medicina studiate a São Paulo e Belo Horizonte. Ha completato i vari soggiorni della ricerca negli Stati Uniti e dal 1998 è venuto regolarmente al MDC a Berlino. Dal 1984 è stato sulla facoltà dell'Università Federale rinomata di Minas Gerais a Belo Horizonte, una di più grandi università nel Brasile ed è diventato un professore ordinario là nel 2002.

Prof. Santos utile una reputazione internazionale nel suo campo ed ha ricevuto i numerosi onori. Dal 2010 al 2013 era Presidente della Società Interamericana di Ipertensione - comprende sia il Nord che il Sudamerica - ed era Presidente per i termini biennali della Società Brasiliana della Fisiologia e della Società Brasiliana di Ipertensione. È egualmente un membro dell'Accademia delle Scienze Brasiliana e del Consiglio per Ipertensione dell'Associazione Americana del Cuore (AHA).

Georg Forster - studioso e rivoluzionario universali

Il premio della ricerca accordato al Professor Robson Santos è nominato dopo Georg Forster (1754 - 1794), uno degli studiosi universali Tedeschi più eminenti del suo tempo. Forster ha navigato intorno al mondo ed era un furiere e un rivoluzionario. Le concessioni di Fondamenta di Alexander von Humboldt il premio di ricerca “nel rispetto di interi risultati di un ricercatore fin qui„ di cui “scoperte fondamentali, le nuove teorie, o le comprensioni hanno avute un impatto significativo sulla loro propria disciplina„.

Il Dott. Messicano Lorena Gómez-García dell'immunologo e del biologo dell'Istituto Nazionale Messicano della Cardiologia (Instituto Nacional de Cardiologia) in Città Del Messico egualmente corrente sta lavorando nel laboratorio del Professor Bader. Ha ricevuto un'amicizia della ricerca del AvH che è nominato similarmente dopo Georg Forster.

Sorgente: Centro Massimo di Delbrück per Medicina Molecolare nell'Associazione di Helmholtz

Advertisement