Il programma In Ospedale migliora la mobilità della comunità, funzione di posthospitalization in adulti più anziani

La mobilità In Diminuzione durante l'ospedalizzazione per gli adulti più anziani è associata a un aumentato rischio della morte, dell'ammissione della casa di cura e del declino funzionale. L'Università di Alabama ai ricercatori di Birmingham ha trovato che i pazienti che hanno partecipato ad un programma di mobilità erano meno probabili avvertire un declino nella mobilità una volta confrontati alla cura usuale fornita durante il hospilization.

I pazienti nello studio hanno pubblicato nel Giornale di American Medical Association che ha partecipato al programma di mobilità poteva mantenere il loro stato di mobilità della comunità dell'pre-ospedalizzazione -- la loro capacità di ottenere intorno nella loro comunità -- nel mese che segue scarico dall'ospedale. Coloro che ha ricevuto la cura usuale hanno avuti un declino clinicamente significativo nella loro mobilità della comunità nel mese che segue la partenza dall'ospedale.

“Per i pazienti muoversi intorno e la prova È importante per fare che cosa fanno normalmente da soli mentre sono nell'ospedale,„ hanno detto Cynthia Brown, M.D., autore principale e Direttore della Divisione di UAB di Gerontologia, della Geriatria e della Cura Palliativa. “Il Nostro scopo è di assicurarsi che lascino l'ospedale con la stessa mobilità di quando sono entrato mantenere la loro qualità di vita.„

Circa 40 per cento degli adulti più anziani avvertono un declino nella capacità di eseguire le attività quotidiane mentre ospedalizzati, con un terzo di di venire a mancare per recuperare in un anno dopo scarico.

Per impedire la perdita di mobilità della comunità, Brown raccomanda un programma di mobilità del facile--mezzo che comprende offrire l'assistenza con la camminata o muoversi da un posto ad un altro almeno due volte al giorno, insieme con un intervento comportamentistico messo a fuoco sull'impostazione di scopo e sull'indirizzo delle barriere di mobilità.

Lo studio ha esaminato l'effetto di un programma in ospedale di mobilità sulla funzione di posthospitalization e la mobilità della comunità in 100 ha ospedalizzato i pazienti 65 anni o più vecchi. I Pazienti potevano conoscitivo intatti e camminare due settimane prima dell'ospedalizzazione con una degenza in ospedale media dei tre giorni.

La prova ripartita con scelta casuale a singolo-cieco ha paragonato un programma di mobilità a cura usuale al Centro Medico di Affari dei Veterani di Birmingham. I Pazienti nel programma di mobilità sono stati assistiti alla camminata o a muoversi intorno fino a due volte al giorno con una strategia comportamentistica usata per incoraggiare la mobilità.

Tutti pazienti nello studio erano simili nella capacità di eseguire le attività della vita quotidiana. Tuttavia, ad un mese dopo l'ospedalizzazione, il punteggio di Valutazione dello Vita Spazio di UAB, una misura composita della frequenza di una persona e l'indipendenza di movimento nell'area geograficamente definita, erano significativamente più alti nel gruppo che ha ricevuto la cura con il programma di mobilità confrontato al gruppo che ha ricevuto la cura usuale.

Sorgente: Università di Alabama a Birmingham

Advertisement