I Ricercatori esplorano gli effetti di preeclampsia sul rischio di sviluppare il DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO in bambini prematuri

Maria Elizabeth Hartnett, MD e colleghi al John A. Moran Center e Dipartimento della Pediatria all'Università di Utah e di Ospedale Pediatrico di Wisconsin, stava cercando un modo prendere in giro a parte gli effetti di preeclampsia sul rischio di sviluppare la retinopatia della prematurità (ROP), una malattia dell'occhio trovata in bambini prematuri. I Loro risultati ed il modello che si sono sviluppati, sono stati pubblicati il 14 febbraio 2017, nei Rapporti Scientifici.

In DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO, i vasi sanguigni nella retina si sviluppano fuori del loro spazio normale. Ciò può piombo a cecità. Inoltre, c'è un forte collegamento alla nascita prematura--più prematuro l'infante, più probabile l'infante è di sviluppare il DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO e più severo il DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO può essere. La ricerca Precedente egualmente ha trovato un'associazione fra la nascita prematura ed il preeclampsia. Il legame fra la nascita prematura ed il DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO e fra la nascita prematura ed il preeclampsia, lo rende difficile prendere in giro a parte l'effetto di preeclampsia sul rischio per il DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO.

Il Preeclampsia è un termine di ipertensione in donne incinte che possono piombo a flusso sanguigno in diminuzione alla placenta. Quindi, sia il preeclampsia che il DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO sono collegati alla nascita prematura ed i rapporti nella letteratura indicano il rischio aumentato o gli effetti protettivi evidenti di preeclampsia sul DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO. Di Conseguenza, i ricercatori hanno chiesto che cosa l'associazione fra preeclampsia ed il DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO sarebbe stata in assenza della nascita prematura.

In questo rapporto, i ricercatori hanno ridotto il flusso sanguigno alla placenta in alcuni dei ratti incinti per creare una circostanza chiamata insufficienza uteroplacental (UPI), che è presente nel preeclampsia materno. Altri ratti incinti, i comandi, hanno subito una procedura finta che non ha causato l'UPI. L'UPI nei ratti della madre ha indotto la prole ad avere crescita difficile. Tutti I ratti incinti hanno consegnato i cuccioli a termine. I Cuccioli sopportati ai ratti della madre con l'UPI e quei nati ai comandi sono stati esposti ad ossigeno variabile, simulante un bambino prematuro a rischio del DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO.

Ricercatori allora guardati per vedere se il flusso sanguigno limitato causato da preeclampsia e da cambiamenti nei livelli dell'ossigeno avesse di effetto su obesità o sullo sviluppo della crescita retinica anormale del vaso sanguigno.

Hanno anticipato che i cuccioli sopportati per generare i ratti con l'UPI avrebbero avuti retinopatia più severa. Tuttavia, hanno trovato l'opposto--questi cuccioli hanno avuti meno retinopatia severa e sviluppo vascolare retinico più normale che i cuccioli sopportati per gestire i ratti della madre e collocati nei livelli varianti dell'ossigeno. I cuccioli con meno retinopatia severa egualmente hanno guadagnato la stessa quantità di peso confrontata ai cuccioli di controllo in ossigeno variabile. Di Conseguenza, mentre hanno pensato vedere gli esempi del rappresentante di retinopatia del DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO più severo, i ricercatori hanno trovato che la combinazione di fluttuazioni dell'ossigeno e di preeclampsia realmente ha diminuito le funzionalità del DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO nella retina.

I Ricercatori egualmente hanno esaminato se i fattori di crescita stati necessari per lo sviluppo della retina sono venuto dalla madre o se fossero prodotti dai cuccioli. I livelli di fattore della Crescita erano gli stessi nel preeclampsia e gestiscono i ratti femminili e non hanno allineato con i livelli in cuccioli. Ma i cuccioli dalle madri di preeclampsia hanno prodotto le quantità elevate di determinati fattori di crescita, specialmente eritropoietina.

Questi risultati supportano l'idea che quei cuccioli che sono abbastanza forti sopravvivere al preeclampsia indotto possono essere sollecitati abbastanza per indurre i fattori di crescita necessari per aumentare lo sviluppo retinico normale del vaso sanguigno e per diminuire la severità del DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO.

“Questo modello rimuove la nascita prematura--quale altamente è collegato a preeclampsia in madri ed al DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO in bambini prematuri--dall'equazione e permette che noi vediamo l'effetto di preeclampsia sul DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO,„ Hartnett ha spiegato. “L'impatto realmente è che le fluttuazioni dell'ossigeno nei cuccioli crescita-limitati che sopravvivono a piombo ad un vantaggio della crescita e ad una retinopatia diminuita.

Ulteriore ricerca è necessaria determinare se i fattori di crescita trasferiti dalla madre al feto pregiudicano lo sviluppo retinico nei modelli senza preeclampsia indotto ed identificare i livelli di fattori di crescita di circolazione in bambini prematuri per raffinare il trattamento del DISPOSITIVO DI PROTEZIONE IN CASO DI CAPOVOLGIMENTO.

Sorgente: Università di Scienze di Salubrità di Utah