I supplementi della Vitamina B possono attenuare l'impatto di inquinamento della particella fine sulla malattia cardiovascolare

Le vitamine di B possono attenuare l'impatto di inquinamento della particella fine sulla malattia cardiovascolare, secondo la nuova ricerca condotta al Banco del Postino dell'Università di Columbia della Salute pubblica. I non-fumatori In Buona Salute che hanno catturato i supplementi della vitamina B quasi hanno invertito tutti gli effetti negativi sul loro cardiovascolare ed i sistemi immunitari, indebolenti gli effetti di inquinamento atmosferico sulla frequenza cardiaca da 150 per cento, ammontano al conteggio dei globuli bianco da 139 per cento ed al conteggio del linfocita da 106 per cento.

Ciò è il primo test clinico da valutare se i supplementi della vitamina di B cambiano le risposte biologiche e fisiologiche all'esposizione ambientale di inquinamento atmosferico. Lo studio inizia un corso della ricerca per sviluppare gli interventi farmacologici preventivi facendo uso delle vitamine di B per contenere gli effetti sulla salute di inquinamento atmosferico. I risultati sono pubblicati online nel giornale del Complesso Editoriale della Natura, Rapporti Scientifici.

L'inquinamento polverizzato fine Ambientale contribuisce annualmente a 3,7 milione morti premature universalmente, principalmente con gli effetti acuti sull'apparato cardiovascolare. L'inquinamento del Particolato è il grilletto più frequente per infarto miocardico al livello della popolazione.

“L'inquinamento Ambientale PM2.5 è uno degli inquinanti atmosferici più comuni ed ha un effetto negativo sulla funzione cardiaca ed il sistema immunitario,„ ha detto Jia Zhong, PhD, ricercatore principale ed ufficiale postdottorale della ricerca nel Dipartimento delle Scienze di Salute ambientale al Banco del Postino di Colombia. “Per la prima volta, la nostra prova fornisce la prova che il completamento della B-Vitamina potrebbe attenuare gli effetti acuti di PM2.5 su disfunzione cardiaca e sugli indicatori infiammatori.„

Le configurazioni del documento sulla ricerca hanno pubblicato a marzo quella hanno trovato le vitamine di B per diminuire gli effetti negativi di inquinamento atmosferico come misurati dagli indicatori epigenetici.

Nel nuovo studio, i ricercatori hanno reclutato dieci sani, 18 al 60enne, non fumante i volontari che non erano su alcun modulo dei supplementi della vitamina di B o dell'altro farmaco. Tutti I volontari hanno ricevuto un placebo per quattro settimane che precedono un esperimento di due ore dell'esposizione a PM2.5 (250 μ ambientale concentrato g/m3), dopo di che erano supplementi amministrati della vitamina di B per quattro settimane prima dell'esperimento di due ore seguente dell'esposizione a PM2.5. Un'esposizione di due ore senza particella è stata inclusa per fornire i dati del riferimento. Gli esperimenti controllati dell'esposizione sono stati eseguiti dal luglio 2013 al febbraio 2014 allo stesso tempo del giorno e del regolato per la stagione, la temperatura e l'umidità.

“I Nostri risultati hanno indicato che un'esposizione di due ore a PM2.5 ambientale concentrato ha avuta impatti fisiologici sostanziali sulla frequenza cardiaca, sulla variabilità di frequenza cardiaca e sui conteggi dei globuli bianchi. Più Ulteriormente, abbiamo dimostrato che questi effetti quasi sono invertiti con il completamento di quattro settimane della B-Vitamina,„ Andrea Baccarelli celebre, il Professor di MD, di PhD, della presidenza e di Leon Hess delle Scienze di Salute ambientale al Banco del Postino.

Poiché i ricercatori hanno studiato gli adulti in buona salute dall'ambiente urbano leggermente inquinante, avvertono che i loro risultati non potrebbero essere generalizzabili alle popolazioni che sono all'elevato rischio per dagli gli effetti cardiovascolari indotti da inquinamento, compreso i bambini, gli adulti più anziani, le persone con la malattia cardiovascolare preesistente e le persone che risiedono molto nelle zone inquinate.

“Con i livelli ambientali PM2.5 lontano superare gli standard di qualità dell'aria in molte grandi aree urbane mondiali, regolamento di inquinamento rimane la spina dorsale della protezione di salute pubblica contro i sui effetti sulla salute cardiovascolari. Gli Studi come nostri non possono diminuire--né sia usato per underemphasize--il bisogno urgente di abbassare l'inquinamento atmosferico livella a--al minimo--rispetti gli standard di qualità dell'aria espressi negli Stati Uniti ed altri paesi. Tuttavia, il rischio residuo rimane per coloro che è sensibile e le alte esposizioni sono, purtroppo, la norma ancora in molte megalopoli nel mondo intero,„ ha detto il Dott. Baccarelli.

Sorgente: Banco del Postino dell'Università di Columbia della Salute pubblica

Advertisement