Rispondere ai bisogni insoddisfatti nel carcinoma della prostata

insights from industryDr. Catherine TaylorTherapy Area Lead HaematologyJanssen EMEA

Un'intervista con il Dott. Catherine Taylor, l'Ematologia del Cavo di Area di Terapia, EMEA di Janssen ha condotto da ora ad aprile Cashin-Garbutt, il MA (Cantab)

Che Cosa sono i bisogni insoddisfatti principali nel carcinoma della prostata?

Il Carcinoma della prostata è il secondo ha diagnosticato il cancro globalmente con sopra milione uomini diagnosticati universalmente.

Siamo fortunati in quanto le migliori tecniche diagnostiche e la migliore consapevolezza significa che gli uomini stanno diagnosticandi spesso presto, che dà loro una migliore probabilità di maturazione.

Purtroppo per altri, la loro diagnosi può venire troppo tardi ed a volte muoiono dalla malattia.

La diagnosi Recente è una sfida importante, ma anche nello scenario in cui la malattia è catturata presto, per le ragioni conosciute, ricaduta di esperienza dei pazienti del cancro ed in questo piombo alla loro morte.

Poi, anche quando i trattamenti precedenti sono riusciti, finalmente la resistenza al trattamento imposta dentro ed opzioni del trattamento esaurite pazienti.

che cosa corrente sta facendo per indirizzare queste sfide?

Fra l'accademia e le associazioni di pharma e spesso anche dell'accademia e di pharma, c'è una quantità immensa di ricerca che è effettuata nel carcinoma della prostata. Non solo in terapeutica, ma anche in biomarcatori, che funzionano verso l'individuazione del paziente giusto per la droga giusta e nei sistemi diagnostici, capenti la base molecolare di resistenza.

Così come, naturalmente, ricerca per i migliori e trattamenti precedenti in moda da poterci curare indefinitamente noi questo cancro.

In futuro, anche impedendo carcinoma della prostata l'avvenimento in primo luogo, che può essere tra molti d'anni, ma un grande scopo da guidare verso.

Come la situazione nel REGNO UNITO confronta ad altri paesi, Europa o in Americhe?

Access ai trattamenti della prostata è ancora una grande emissione nel REGNO UNITO. Janssen ha lavorato molto attentamente con PIACEVOLE ed i debitori BRITANNICI per ottenere di migliorare i risultati per i pazienti, ma può a volte richiedere molto tempo e quello è il tempo che molta gente non ha.

In termini di accesso ai test clinici le cose stanno migliorando. Ma, la partecipazione paziente è una delle cose che sta ritardando in alcuni dei Paesi europei. Ciò può essere dovuto un conservatorismo culturale innato, le ultime statistiche ho veduto specificato quello intorno 5 per cento della popolazione paziente per entrare in studi, sebbene per i malati di cancro questo possa andare su a 20 per cento, che dobbiamo essere molto migliori di quello.

Che Cosa vedete per il trattamento di carcinoma della prostata in futuro?

Sebbene l'immuno-oncologia sia stata a lungo intorno, è soltanto l'ultima decade che è stato riconosciuto poichè un'entità e una prostata significative del trattamento erano una delle prime aree di malattia con un'immunoterapia specifica del cancro che ha prolungato la sopravvivenza. Era una delle prime droghe dell'immune-oncologia della nuova generazione che hanno ottenuto la gente eccitata, tuttavia, non è venuto mai ad Europa a causa delle complessità logistiche.

Che Cosa è la visione di Janssen per il futuro?

È circa le vittorie sopra cancro, così non solo è noi che andiamo rendere il cancro trattabile, le nostre ambizioni per il futuro sono di farla maturare ed avere un mondo senza cancro - che è cui guidiamo verso.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

http://www.janssen.com/emea/health/oncology

Circa Dott. Catherine Taylor

Dott. Catherine Taylor, Cavo di Area di Terapia, Ematologia, Janssen Europa, Medio Oriente e l'Africa (EMEA)

Catherine tiene un MD dall'College Londra di Re ed è un membro dell'Istituto Universitario Reale BRITANNICO dei Medici. Prima del fare parte dell'industria farmaceutica, si è preparata e praticato in Oncologia Clinica a Londra per sette anni.

Egualmente tiene un Diploma nella Medicina Farmaceutica ed ha completato il suo addestramento BRITANNICO di specialità nella Medicina Farmaceutica.

Advertisement