Il coniugato della droga dell'Anticorpo ha potuto tenere la promessa nel miglioramento del trattamento per l'infanzia TUTTO

I Ricercatori All'Università di Manchester hanno scoperto che una proteina (5T4) trovata sulla superficie delle celle contribuisce alla resistenza della chemioterapia nel tipo più comune di leucemia di infanzia. Facendo Uso di un approccio novello, la prova iniziale mostra che quello mirare alla proteina con un coniugato della droga dell'anticorpo (ADC) potrebbe giudicare la promessa nel miglioramento del trattamento.

La ricerca, che è stata costituita un fondo per dalla carità del cancro di sangue, Bloodwise, è pubblicata in Haematologica.

I Tassi di sopravvivenza per la leucemia linfoblastica acuta di infanzia (ALL) sono migliorato sostanzialmente nel corso degli anni. Ora, intorno nove in 10 bambini possono aspettare con impazienza di essere fatta maturare, ma il trattamento corrente - solitamente un corso intenso di chemioterapia - è faticoso e può lasciare i bambini con gli effetti secondari tutta la vita quali la sterilità e perfino i cancri secondari. C'è egualmente una probabilità del cancro di sangue che ritorna se gli alti livelli della leucemia che iniziano le celle rimangono dopo i primi giri del trattamento intensivo. Se il cancro ritorna, è più difficile da trattare.

In uno studio piombo dai Professor Vaskar Saha e dalla Poppa di Peter, i ricercatori hanno analizzato i campioni dai bambini che sono stati determinati per essere al minimo o all'alto rischio di recidiva basato sui numeri delle celle leucemiche che rimangono dopo il loro primo giro della chemioterapia.

I ricercatori hanno trovato una proporzione elevata delle celle positive di leucemia 5T4 in pazienti con un alto rischio di recidiva, mentre questo indicatore non è stato individuato in campioni prelevati dai bambini che hanno reagito bene al trattamento iniziale.

le celle positive di leucemia 5T4 sono sensibilmente più clonogenic. Ciò significa che la malattia può ricorrere molto da poche celle residue. I ricercatori hanno scoperto che la proteina 5T4 aiuta le cellule staminali di leucemia a migrare dai vasi sanguigni alla sicurezza del midollo osseo durante il trattamento, che offre la protezione dalla chemioterapia e rende queste celle molto più dure sradicare.

Facendo Uso di un sistema-modello della leucemia umana engrafted in mouse, un ADC sviluppato da Pfizer Inc., A1mcMMAF, che le celle di obiettivi con le molecole 5T4 sulla superficie e consegna una droga che è tossica per le celle, sono state indicate per essere molto efficaci nel trattamento. Inoltre, una volta usato congiuntamente al dexamethasone, una componente standard della terapia di induzione, c'era una sopravvivenza significativamente migliore dei mouse.

Il Professor Vaskar Saha, che piombo la ricerca con il Professor Peter Stern All'Università di Manchester, ha detto:

Sebbene questo sia primo lavoro, i nostri risultati suggeriscono che quello le celle d'inizio leucemiche che hanno 5T4 siano migliori ai siti entranti nell'organismo che li proteggerà dalla chemioterapia standard, causando la farmacoresistenza e la ricaduta. Mirando a 5T4 in mouse, abbiamo indicato che possiamo attaccare selettivamente le celle trattamento-resistenti di leucemia.

Il Dott. Alasdair Rankin, Direttore di Ricerca a Bloodwise, ha detto:

La chemioterapia corrente usata per trattare l'infanzia TUTTA non è sempre efficace e può causare gli effetti secondari tutta la vita. Facendo Uso delle terapie mirate a - da solo o in associazione - quella cote dentro sulle caratteristiche specifiche delle cellule tumorali, potrebbe finalmente rendere le terapie più delicate e più efficaci. Questi risultati iniziali stanno promettendo ed hanno aperto la possibilità futura di nuovo trattamento mirato a per l'infanzia TUTTA.

Sorgente: http://www.manchester.ac.uk/discover/news/new-antibody-drug-conjugate-could-be-used-to-target-treatment-resistant-childhood-leukaemia/

Advertisement