I risultati di Studio hanno fatto il nuovo indicatore luminoso sul coinfection con il chikungunya, la febbre rompiossa o i virus di Zika

Un nuovo studio piombo dai ricercatori di Colorado State University ha trovato quel aegypti dell'Aedes, la zanzara primaria che porta il virus di Zika, potrebbe anche trasmettere i virus di febbre rompiossa e di chikungunya con un morso. I risultati fanno il nuovo indicatore luminoso su che cosa è conosciuto come coinfection, che gli scienziati hanno detto ancora completamente non è capito e possono essere equo comuni nelle aree che avvertono gli scoppi.

“Una zanzara, nella teoria, potreste dargli i virus multipli immediatamente,„ ha detto Claudia Ruckert, ricercatore post-dottorato in CSU Artropodo-Sopportati e Laboratorio delle Malattie Infettive.

Ruckert ha presentato l'autunno scorso i risultati iniziali dallo studio alla riunione annuale della Società Americana di Medicina & dell'Igiene Tropicali a Atlanta, la Georgia. Il documento del gruppo di ricerca è stato pubblicato il 19 maggio nelle Comunicazioni della Natura.

Il gruppo di CSU ha infettato le zanzare nel laboratorio con i generi multipli di virus per imparare più circa la trasmissione di più di un'infezione da un singolo morso di zanzara. Mentre hanno descritto il laboratorio risulta come sorprendente, i ricercatori hanno detto che non c'è motivo di credere che questi coinfections siano più severi dell'essendo infettando con un virus per volta. La ricerca Attuale sui coinfections è rada ed i risultati sono contraddittori.

Uno, due, tre virus in una zanzara

Chikungunya, la febbre rompiossa ed i virus di Zika sono trasmessi agli esseri umani dalle zanzare di aegypti dell'Aedes, che vivono in tropicale, subtropicale ed in alcuni climi temperati. Mentre i virus continuano ad emergere nelle nuove regioni, la probabilità del coinfection dai virus multipli può aumentare. Allo stesso tempo, la frequenza del coinfection e le sue implicazioni cliniche ed epidemiologiche sono capite male.

Il primo rapporto del coinfection del virus di febbre rompiossa e di chikungunya si è presentato nel 1967, secondo lo studio. Più recentemente, i coinfections di Zika e virus di febbre rompiossa, Zika e il chikungunya e tutti e tre i virus sono stati riferiti durante i vari scoppi, compreso lo scoppio recente di virus di Zika il Nord e nel Sudamerica.

Ruckert ha detto che il gruppo di ricerca ha trovato che le zanzare in laboratorio possono trasmettere simultaneamente tutti e tre i virus, sebbene questa fosse probabile essere estremamente rara in natura.

“Le infezioni Doppie in esseri umani, tuttavia, sono equo comuni, o più comuni di avremmo pensato,„ ha detto.

I ricercatori di CSU avevano pensato trovare che un virus risulterebbe essere dominante ed outcompete gli altri nel midgut della zanzara in cui le infezioni stabiliscono e ripiegano prima della trasmissione agli esseri umani.

“È interessante che tutta e replica tre le realmente in una piccola zona nell'organismo della zanzara,„ Ruckert ha detto. “Quando queste zanzare ottengono infettate con due o tre virus differenti, non c'è quasi effetto che i virus hanno su a vicenda nella stessa zanzara.„

Greg Ebel, Direttore del Laboratorio delle Malattie Infettive e Artropodo-Sopportato e co-author dello studio, ha detto che i risultati erano sorprendenti.

“Ha Basato su cui conosco come un virologo, un epidemiologo ed entomologo, Io lo ha pensato che i virus facessero concorrenza o si migliorassero in qualche modo,„ ha detto. “Da un lato, tutti questi virus hanno meccanismi per sopprimere l'immunità della zanzara, in grado di piombo a sinergia. D'altra parte, tutto il probabile richiedono le simili risorse all'interno delle celle infettate, in grado di piombo a concorrenza. Non abbiamo veduto molta prova di neanche una di queste cose in zanzare che sono state infettate in laboratorio dai virus multipli.„

Tre virus, simili sintomi

Il virus di Zika provoca tipicamente i sintomi simili all'influenza e può essere accompagnato dalle chiazze cutanee. L'anno scorso, tuttavia, le preoccupazioni circa il virus sono salito alle stelle seguendo il collegamento fra l'infezione virale di Zika con la microcefalia nel Brasile. La Microcefalia è quando un bambino nasce con una piccola testa e uno sviluppo incompleto del cervello.

Le Preoccupazioni circa il virus di Zika egualmente sono state intensificate dopo le notizie che il virus potrebbe essere trasmesso sessualmente oltre alla diffusione dalle zanzare. Brian Foy, professore associato di CSU nel Laboratorio delle Malattie Infettive e Artropodo-Sopportato, ha fatto quella connessione nel 2008.

I sintomi del virus Chikungunya e di Febbre Rompiossa sono simili ad un'infezione con il virus di Zika e possono anche includere la giuntura e osteoalgia, spurgo di gomma o della punta e battere.

Nessun coinfection di prova ben fondata posa la grave minaccia agli esseri umani

Che Cosa è la minaccia per la gente diagnosticata con un coinfection?

“Non c'è prova ben fondata che il coinfection degli esseri umani provoca le infezioni che sono clinicamente più severe,„ Ruckert ha detto.

Ma i risultati sono contraddittori. Un gruppo nel Nicaragua ha esaminato tantissimi casi di coinfection in uno studio, ma non ha veduto cambiamenti nell'ospedalizzazione o nella cura clinica. Ma altri studi hanno trovato un collegamento possibile fra le complicazioni e il coinfection neurologici.

“Ci potrebbero essere alcune indicazioni, ma sono ancora equo sconosciuti che cosa l'effetto proviene dal coinfection,„ hanno detto Ruckert.

È egualmente probabile che i coinfections in esseri umani underdiagnosed significativamente.

“Secondo che sistemi diagnostici sono usati e secondo cui i clinici ritengono, non potrebbero notare che c'è un altro virus,„ Ruckert ha detto. “Potrebbe definitivamente piombo all'interpretazione errata della severità di malattia.„

Punti seguenti per ricerca di coinfection

Ruckert ed il gruppo nel Laboratorio di Ebel ora stanno dando uno sguardo più attento a che cosa accade quando le zanzare sono infettate con i virus multipli. Esploreranno come un coinfection pregiudica l'evoluzione dei virus all'interno della zanzara.

“Studieremo come queste interazioni della virus-zanzara cambiano quando ci sono due virus, che cosa ottiene trasmesso da una zanzara coinfected e come quello differisce da una zanzara infettata con un virus,„ Ruckert ha detto.

Il gruppo egualmente è interessato ad imparare più circa dove la replica dei virus in zanzare e da febbre gialla potenzialmente d'esame, un quarto virus che è portato dal aegypti dell'Aedes, come possibilità per il coinfection con il chikungunya, la febbre rompiossa o i virus di Zika.

Il Virus della febbre gialla è trovato nelle aree tropicali e subtropicali nel Sudamerica ed in Africa. Il Ministero Della Sanità Brasiliano ha riferito uno scoppio in corso nel dicembre 2016.

È una causa molto rara della malattia nei viaggiatori degli Stati Uniti, secondo il Centri Per Il Controllo E La Prevenzione Delle Malattie. Ma fra 20 per cento e 50 per cento della gente che si sviluppa la malattia severa relativa al virus della febbre gialla può morire.

“Un grande scoppio urbano di virus della febbre gialla in una megalopoli tropicale è una prospettiva terrificante,„ ha detto Ebel.

Sorgente: Colorado State University

Advertisement