La Lesione, tempo di esposizione alle polveri fra 9/11 dei superstiti si è collegata al rischio di cuore successivo e di malattie respiratorie

La Gente che è stata esposta alla nuvola di polvere o le lesioni fisiche subite durante i attacchi terroristici al Centro di Commercio Mondiale L'11 settembre 2001 possono essere al rischio a lungo termine aumentato di asma, di altre malattie respiratorie e di attacco di cuore, secondo uno studio pubblicato in Epidemiologia di Lesione del giornale di accesso aperto.

I Ricercatori al Dipartimento di New York di Salubrità e dell'Igiene Mentale hanno esaminato l'associazione fra la lesione fisica o l'esposizione acuta alla nuvola di polvere nella mattinata del Dell'11 settembre 2001 e la malattia cronica fino a dieci - undici anni più successivamente (2010-2012).

Il Dott. Robert Brackbill, l'autore corrispondente ha detto: “I Nostri risultati indicano quell'esposizione intensa un giorno solo -- il primo giorno del disastro -- contribuisce sostanzialmente al rischio di sviluppare le circostanze croniche. Il video Continuato della gente che era presente nelle vicinanze del World Trade Center l'11 settembre dai fornitori medici è autorizzato per il futuro prevedibile.„

I ricercatori hanno trovato che il numero dei tipi di lesioni, quali le fratture, lesioni alla testa, o distorsioni, una persona continua l'11 settembre 2001 è stato associato con un rischio aumentato di angina o di attacco di cuore in un modo dipendente dalla dose, in modo da significa che il rischio di avere l'angina o un attacco di cuore aumentato con ogni tipo supplementare di lesione. Il tempo di esposizione alle polveri, PTSD ed essere un lavoratore addetto al salvataggio come pure fumo corrente sono stati associati con un elevato rischio dell'affezione polmonare non neoplastico (polmone condiziona la coinvoluzione dei tumori) all'infuori di asma, mentre il tempo di esposizione alle polveri da sè è stato associato con un rischio aumentato di asma. Nessuno di questi fattori di rischio sono stati associati con un elevato rischio del diabete.

Dal numero totale di 8,701 persone si è iscritto a questo studio, 41% ha avuto esposizione intensa alla nuvola di polvere, 10% ha una singola lesione, 2% ha avuto due tipi di lesioni e 1% ha avuto tre o più. I ricercatori hanno trovato 92 casi di incidente della malattia di cuore, 327 nuovi casi del diabete, 308 casi di asma e 297 casi dell'affezione polmonare non neoplastico fra i lavoratori di 7.503 aree, 249 lavoratori addetti al salvataggio, 131 residente e 818 passanti -- i gruppi il più molto esposti.

Per esaminare gli effetti sulla salute a lungo termine dell'esposizione acuta alla nuvola di polvere, o ferite fisiche provocate tramite il attacco terroristico, gli autori hanno usato i dati dal gruppo di Registrazione di Salubrità di WTC. La Registrazione di Salubrità di WTC riflette il fisico medica e la salute mentale di 71.431 persona esposta agli attacchi a 9/11. Contiene i dati raccolti durante tre onde nel 2003-2004, 2006-2007 e il 2011-2012. La quarta onda dei dati è stata raccolta ma non è stata inclusa in questo studio.

Una mancanza di informazioni specifiche sulla severità, sulla posizione e sul trattamento delle lesioni come pure sulle circostanze in cui sono stati sostenuti ha significato che il numero dei tipi di lesioni è stato usato come misura di proxy per la severità di lesione. Tuttavia, la ricerca precedente ha indicato che più di un tipo di lesione è associato a un aumentato rischio della morte e delle degenze più lunghe in ospedale, secondo gli autori.

Sorgente: Centrale di Biomed

Advertisement