Epidemiologia di ADHD

Le tariffe epidemiologiche per disordine dell'iperattività di deficit di attenzione (ADHD) variano considerevolmente nel mondo intero. Ciò è probabilmente dovuto i cambiamenti ambientali e comportamentistici, oltre alle differenze nei criteri diagnostici usati nel mondo intero.

È più comune in ragazzi che in ragazze. Mentre è diagnosticato nell'infanzia ed i sintomi possono migliorare con tempo, la prevalenza è più alta in bambini che in adulti.

Negli Stati Uniti

L'incidenza di ADHD in bambini banco-vecchi negli Stati Uniti (US) è circa 3-7%, che è intorno 1 in 20 bambini influenzati. La prevalenza varia considerevolmente secondo la corsa e l'origine etnica della persona - i bambini dello sfondo messicano sembrano essere ad più a basso rischio.

Uno studio che ha paragonato dal 1998 al 2009 i bambini a ADHD ha trovato che le tariffe della circostanza sembrano aumentare con tempo. Per esempio, il numero dei bambini diagnosticati con la circostanza è aumentato a 7-9%. Ulteriormente, la prevalenza di ADHD in bambini con i redditi della famiglia sotto il livello di povertà è aumentato a 10-11%.

Nel Regno Unito

L'incidenza di ADHD nel Regno Unito (UK) è meno di 1%, che è considerevolmente di meno che quello negli Stati Uniti. Questa differenza probabilmente è associata con entrambi i fattori ambientali e l'eterogeneità della circostanza stesso. Ulteriormente, i criteri diagnostici da diagnosticare con ADHD nel Regno Unito possono essere più rigorosi di quelli utilizzati negli Stati Uniti, che possono contribuire alle differenze nelle tariffe epidemiologiche registrate.

Intorno al mondo

La prevalenza di ADHD sembra variare considerevolmente in tutto le regioni differenti del mondo. È la più alta nel Sudamerica, in America settentrionale ed in Africa mentre le tariffe più basse di prevalenza sono state notate Medio Oriente, in Asia, in Australia e l'Europa. D'importanza, ci sono vari fattori che possono contribuire alle differenze nella prevalenza in queste aree.

Morbosità e mortalità

I bambini con ADHD sembrano essere ad un elevato rischio di sviluppare i problemi di abuso di sostanza e di comportamento nell'adolescenza ed all'età adulta rispetto ai bambini che non sono commoventi. Anche possono incontrare più difficoltà nelle attività accademiche, impegno sociale ed occupazione di individuazione. Ciò ha il potenziale di pregiudicare la qualità di vita e può anche essere associata con un elevato rischio del suicidio, sebbene la morbosità ed i tassi di mortalità esatti non siano stati stabiliti.

Età e genere

Secondo i criteri diagnostici di DSM-V, ADHD comprende la presentazione di parecchi sintomi disattenti o iper-impulsivi prima dell'età di 12. Di conseguenza, l'età dell'inizio è nell'infanzia ed i sintomi possono persistere o sbiadirsi dopo questo punto. Per questo motivo, la prevalenza è più alta in bambini e più bassa in adulti. Circa 1 in 6 bambini con ADHD manterrà la diagnosi completa con i sintomi persistenti nell'età adulta e la maggior parte dei bambini continueranno ad avvertire i sintomi residui.

ADHD è 3-5 volte più comune in giovani ragazzi che le ragazze. Tuttavia, il rapporto dei sessi tende a avvicinarsi all'equilibrio nell'età adulta come i sintomi di più ragazzi che le ragazze migliorano solitamente. Le ragazze con ADHD di più sono influenzate tipicamente dal tipo di disattenzione della circostanza.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Jun 5, 2019

Yolanda Smith

Written by

Yolanda Smith

Yolanda graduated with a Bachelor of Pharmacy at the University of South Australia and has experience working in both Australia and Italy. She is passionate about how medicine, diet and lifestyle affect our health and enjoys helping people understand this. In her spare time she loves to explore the world and learn about new cultures and languages.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Smith, Yolanda. (2019, June 05). Epidemiologia di ADHD. News-Medical. Retrieved on February 28, 2020 from https://www.news-medical.net/health/ADHD-Epidemiology.aspx.

  • MLA

    Smith, Yolanda. "Epidemiologia di ADHD". News-Medical. 28 February 2020. <https://www.news-medical.net/health/ADHD-Epidemiology.aspx>.

  • Chicago

    Smith, Yolanda. "Epidemiologia di ADHD". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/ADHD-Epidemiology.aspx. (accessed February 28, 2020).

  • Harvard

    Smith, Yolanda. 2019. Epidemiologia di ADHD. News-Medical, viewed 28 February 2020, https://www.news-medical.net/health/ADHD-Epidemiology.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.