Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Cronologia di ADHD

Il disordine dell'iperattività di deficit di attenzione (ADHD) è uno dei termini neurologici più comuni in bambini, caratterizzato dalla profondi iperattività, impulsivity e disattenzione. Più di 5% dei bambini globalmente soffrono da ADHD.

Credito di immagine: Photographee.eu/Shutterstock
Credito di immagine: Photographee.eu/Shutterstock

Generalità di ADHD

ADHD è principalmente un disordine dell'infanzia. Tuttavia, il suo avvenimento in adolescenti ed in giovani adulti sta aumentando nelle ultime decadi. La gente da tutte le corse ed origini etniche è ad un simile rischio di diagnostica con ADHD.

La causa precisa di ADHD ancora non è conosciuta, comunque i reticoli familiari di ADHD indicano verso la sua associazione con i grilletti genetici. I bambini e gli adolescenti con ADHD sono le difficoltà fronte di taglio e in genere iperattive nell'esecuzione delle abilità e nel prestare attenzione a scuola. Solitamente lo trovano duro trattare con la gente dovuto la loro natura impulsiva e quindi rimangono distanti. Questi bambini hanno spesso problemi gestire le loro emozioni e possono esibire il comportamento ribelle o violento.

Una diagnosi iniziale ed accurata di ADHD e di qualunque altro stato mentale di coesistenza aiuta nell'efficace gestione di questo disordine. La combinazione di psicoterapia, consigliare, l'addestramento comportamentistico ed i farmaci di ADHD sono usati secondo la severità dello stato e dell'età del paziente.

The Real History and Future of ADHD , ADHD in Adults

Cronologia di ADHD

Molta ricerca è entrato in questo dominio. La quantità di informazioni che sono attualmente disponibili circa ADHD è il risultato del lavoro di parecchi scienziati durante i secoli.

Sir Alexander Crichton, un medico scozzese, era la prima persona per citare una circostanza che è sembrato essere simile a che cosa è classificato oggi come ADHD. Nel 1798, in base alle sue osservazioni in parecchi pazienti con le malattie mentali, ha descritto un presente caratteristico in questi pazienti come l'inabilità di pagamento con calma assiste ad un oggetto. Misure di questo sintomo nella definizione moderna di disattenzione in ADHD.

Heinrich Hoffmann, un medico tedesco, “Phil nervoso„ creato - una serie di storie per i bambini nel 1844. In queste storie, ha descritto determinati comportamenti irrazionali di un bambino che misura senza bloccare la definizione moderna di ADHD. Anche se i sintomi descritti da lui non sono stati classificati allora come ADHD, le sue storie sono usate come allegorie popolari di ADHD.

ADHD As A Difference In Cognition, Not A Disorder: Stephen Tonti at TEDxCMU

ADHD nello XX secolo

Nel 1902, sir George Frederic Still, un medico britannico, ha citato un difetto nel controllo morale senza danno fisico o intellettuale generale. Con il vantaggio di giudizio retrospettivo, i comportamenti spiegati da lui, in misura, possono ora essere correlati alla definizione moderna di ADHD. I casi hanno studiato da lui quale ha descritto questo comportamento, erano sproporzionati in termini di genere. Ciò indica verso l'alta incidenza di ADHD in maschi confrontati alle femmine.

Charles Bradley, un medico americano, serendipitously ha scoperto alcuni effetti benefici di una droga dello stimolante di SNC nel 1930. Ha mostrato un miglioramento nel comportamento e nella prestazione degli studenti al banco.

Più successivamente nello XX secolo, il termine “disordine hyperkinetic di impulso„ è stato punzonato, che in gran parte ha riguardato le caratteristiche del comportamento presente nei pazienti di ADHD.

Nel 1952, l'associazione psicologica americana (APA) ha rilasciato la prima edizione del sistema diagnostico ed il manuale statistico dei disturbi mentali (DSM), quotante parecchi stati di salute mentale, anche se ADHD non è stato riconosciuto in questa edizione.

Nel 1955, USFDA, ha approvato un farmaco psicostimolante che più successivamente ha continuato a trasformarsi in in una scelta del trattamento per ADHD.

APA ha pubblicato nel 1980 DSM-III (terza edizione), in cui hanno definito la circostanza come disturbo da deficit di attenzione (ADD). Poichè l'iperattività non è stata considerata un sintomo tipico di questa malattia allora, avevano classificato AGGIUNGONO in due sottotipi: AGGIUNGA con/senza iperattività.

Avanzi giù la riga, nel 1987. , APA ha rilasciato una versione riveduta di DSM-III. In questo manuale, hanno riconosciuto l'iperattività come funzionalità inerente di ADHD e non un sintomo variabile. Di conseguenza, la classificazione di con/senza ADD iperattività è stata eliminata e la circostanza è stata rinominata come ADHD. La definizione di DSM-III di ADHD ha compreso tutti e tre i sintomi, cioè distrazione, l'iperattività e impulsivity.

Durante gli anni 90, la comunità medica ha osservato un aumento tremendo nel numero dei casi di ADHD universalmente. Ciò ha potuto essere attribuita a parecchi fattori quali la chiarezza dei sintomi e dei criteri accurati di diagnosi, la consapevolezza aumentante circa ADHD, o un aumento reale nella quantità dei casi. Ci sono diverse opinioni dai ricercatori sulla ragione principale per tale aumento nella diagnosi positiva di ADHD durante questa decade.

APA ha rilasciato nel 2000 DSM-IV (quarta edizione), che ha classificato ADHD in tre sottotipi: (1) tipo principalmente iperattivo-impulsivo, (2) tipo principalmente disattento e (3) tipo combinato. Ciò è la classificazione ufficiale più recente di ADHD che servisce da punto di riferimento per gli psichiatri che si occupano di questo disordine globalmente.

La ricerca epidemiologica recente su ADHD ha messo a fuoco pricipalmente sulle risposte neurali e sui circuiti influenzati del cervello nei pazienti di ADHD, sulla coesistenza di altre circostanze psicologiche e sul collegamento possibile di ADHD alle mutazioni genetiche.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Patel, HH. (2019, February 26). Cronologia di ADHD. News-Medical. Retrieved on September 20, 2021 from https://www.news-medical.net/health/ADHD-History.aspx.

  • MLA

    Patel, HH. "Cronologia di ADHD". News-Medical. 20 September 2021. <https://www.news-medical.net/health/ADHD-History.aspx>.

  • Chicago

    Patel, HH. "Cronologia di ADHD". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/ADHD-History.aspx. (accessed September 20, 2021).

  • Harvard

    Patel, HH. 2019. Cronologia di ADHD. News-Medical, viewed 20 September 2021, https://www.news-medical.net/health/ADHD-History.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.