Marchio di infamia dell'AIDS

Il marchio di infamia è definito come, “la vergogna o la disgrazia fissata a qualcosa considerare come socialmente inaccettabile.„ Coloro che ritiene l'emarginato stigmatizzato di tatto ed è segnato come essendo differente.

L'infezione HIV può piombo ai timori, ai pregiudizi o agli atteggiamenti negativi piombo al marchio di infamia. La gente HIV positiva è insultata, rifiutata, pettegolata circa e si esclude dalle attività sociali.

Ciò piombo ad un maggior timore di uscire all'aperto con la circostanza ed il trattamento di ricerca. Ciò ha potuto anche piombo alla sofferenza nel silenzio e danneggiare la salute mentale dei pazienti che piombo alla depressione e ad altre circostanze psichiatriche.

Il HIV ha collegato il marchio di infamia egualmente significa che c'è molta idea sbagliata circa la malattia. I miti pricipalmente esistono per quanto riguarda i modi di trasmissione del virus. Molti credono che la circostanza sia una pena di morte o che la maggior parte della gente con il HIV è immorale o irresponsabile.

Moduli di marchio di infamia

Il marchio di infamia può prendere molte forme. Alcuni includono:

  • Verbale - frecciate, gossip, colpa e voci
  • Il marchio di infamia istituzionale comprende la perdita del posto di lavoro dovuto stato del HIV, sfratto da alloggio, perdita di opportunità educative ed il rifiuto della sanità e di altri impianti
  • Distinzione
  • Mirando e perseguitando ingiustamente ai gruppi vulnerabili quali le donne e ragazze, lavoratori di sesso, uomini che fanno sesso con gli uomini ed iniettare i tossicodipendenti. Gli obiettivi possono essere sottoposti alla violenza ed al rifiuto di salubrità e di altri servizi

Miti che provocano marchio di infamia dell'AIDS

Alcuni miti comuni che provocano il timore, la distinzione ed il marchio di infamia includono:

  • “La gente con il HIV è un rischio di salute pubblica„. Questo mito deve essere rotto poiché il HIV non può acquistarsi tramite il contatto quotidiano.
  • “il HIV è una pena di morte„ - il HIV non trattato è effettivamente una pena di morte ma gli AIUTI trattati possono essere ritardati e una vita più lunga è possibile. La maggior parte della gente che riceve il trattamento del HIV al momento giusto, lo cattura come prescritto e si occupa della loro salubrità vivrà una vita lunga e sana.
  • “La soltanto cattiva, gente gay e e sessualmente promiscua ottiene il HIV„ - questo è falso poiché il HIV può acquistarsi dalla madre infettata al bambino e da trasfusione di sangue contaminata pure.

Ragioni per marchio di infamia

Fin dai primi casi dell'AIDS nell'inizio degli anni 80, la gente con il HIV è stata stigmatizzata. Le ragioni per questa includono:

  • La lebbra e la tubercolosi sono egualmente malattie che sono contagiose e possono piombo alle conseguenze severe e così sono associate con marchio di infamia.
  • C'è un timore di cattura dell'infezione che quello piombo a marchio di infamia
  • dovuto il modo di trasmissione sessuale molti credono che il HIV sia causato dovuto comportamento promiscuo come punizione.
  • Alcune religioni hanno forti codici contro le prospezioni sessuali e per questi gruppi il marchio di infamia fissato ai malati di AIDS ed alle persone HIV positive è alto.
  • Le sensibilità negative verso le prostitute, gli omosessuali, gli immigrati, le persone di colore, tossicodipendenti è aggravata da questi gruppi che sono ad ad alto rischio del HIV.

C'è una legge dell'uguaglianza contro distinzione o essere ingiusto trattato dovuto stato HIV positivo. Tutta la gente con il HIV diagnosticato è protetta dalla legge, come la gente che è discriminata contro a causa della loro razza, inabilità, sesso, età, orientamento sessuale o religione.

Sorgenti

  1. http://www.aidsmap.com/files/file1001097.pdf
  2. http://www.icrw.org/files/publications/Scaling-Up-the-Response-to-HIV-Stigma-and-Discrimination.pdf
  3. http://www.unaids.org/en/media/unaids/contentassets/dataimport/pub/report/2008/jc1521_stigmatisation_en.pdf
  4. http://www.popcouncil.org/pdfs/horizons/litrvwstigdisc.pdf
  5. http://www.cdc.gov/hiv/topics/aa/resources/slidesets/pdf/Comorbidities_Substance_Abuse.pdf

Further Reading

Last Updated: May 29, 2019

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, May 29). Marchio di infamia dell'AIDS. News-Medical. Retrieved on August 17, 2019 from https://www.news-medical.net/health/AIDS-Stigma.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Marchio di infamia dell'AIDS". News-Medical. 17 August 2019. <https://www.news-medical.net/health/AIDS-Stigma.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Marchio di infamia dell'AIDS". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/AIDS-Stigma.aspx. (accessed August 17, 2019).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. Marchio di infamia dell'AIDS. News-Medical, viewed 17 August 2019, https://www.news-medical.net/health/AIDS-Stigma.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post